E-R | BUR

n. 139 del 14.09.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Iscrizione dell'Associazione "Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie", con sede in Bologna, nel registro regionale delle associazioni di promozione sociale di cui alla L.R. n. 34/2002

IL RESPONSABILE 

Vista l’istanza in data 25/7/2011, acquisita agli atti con prot. n. PG/2011/184822 del 28/7/2011, con cui il Presidente dell’Associazione denominata “Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, con sede in Bologna, Via Riva Reno, 75/3, C.F. 91336110373, ha chiesto che la stessa sia iscritta nel registro regionale delle associazioni di promozione sociale di cui alla L.R. 34/02; 

Considerato che l’Associazione in argomento, costituita il 9/9/1996 con scrittura privata registrata, ha lo scopo di:

  1. valorizzare, fornendo sostegno e servizi, le associazioni, gli enti e gli altri soggetti collettivi impegnati in attività di lotta ai fenomeni mafiosi e ai poteri occulti, in attività di prevenzione, in azioni di solidarietà, di assistenza, soprattutto nei confronti delle vittime delle mafie, e nell’educazione alla legalità;
  2. promuovere l’applicazione della Legge n. 109 del 1996 e la nascita di cooperative sociali per la gestione dei beni confiscati alle mafie;
  3. favorire la nascita di un collegamento stabile tra tutte le associazioni, gli enti e gli altri soggetti collettivi impegnati per la legalità e contro le mafie nei diversi settori di attività civili e sociali (dalla cultura all’economia, dalla ricerca all’educazione, dalla assistenza allo sport);
  4. promuovere un dialogo e una collaborazione, anche in forma di servizi, tra i soggetti aderenti a “Libera” e le istituzioni;
  5. promuovere una cultura della legalità, della solidarietà e dell’ambiente, basata sui principi della Costituzione, nella valorizzazione della memoria storica per le persone che hanno operato contro le mafie;
  6. promuovere l’elaborazione di strategie di lotta non violenta contro il dominio mafioso del territorio e di resistenza alle infiltrazioni di tipo mafioso;
  7. promuovere la nascita di una rete internazionale di associazioni ed enti impegnati nella prevenzione dei fenomeni di criminalità e illegalità e nella promozione dei diritti e della giustizia sociale;

Dato atto che dalla documentazione acquisita agli atti di questo Servizio regionale risulta che esistono tutti i presupposti necessari previsti dalla L.R. 34/02 e dalla deliberazione della Giunta regionale 910/03, così come modificata con deliberazione 978/08, per l’accoglimento dell’istanza citata; 

Preso atto che l’Associazione in oggetto è da considerarsi a rilevanza regionale ai sensi dell’art. 4, comma 3, lett. b) della più volte citata L.R. 34/02; 

Richiamate le deliberazioni della Giunta regionale 1057/06, 1663/06, 1173/09 e 1377/10; 

Vista la deliberazione della Giunta regionale 2416/08 e s. m.;

Vista la determinazione del Direttore generale Sanità e Politiche sociali n. 8191 del 28/7/2010 avente per oggetto “Conferimento incarico interinale di Responsabile del Servizio Programmazione e sviluppo del sistema dei servizi sociali. Promozione sociale, terzo settore, servizio civile alla dott.ssa Maura Forni già Responsabile del Servizio Politiche familiari, infanzia e adolescenza; 

Attestata la regolarità amministrativa;

determina:

  1. l’Associazione denominata “Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, con sede in Bologna, Via Riva Reno, 75/3, C.F. 91336110373, è iscritta nel registro regionale delle associazioni di promozione sociale di cui alla L.R. 34/02;
  2. di dare atto che il presente provvedimento sarà comunicato all’Associazione interessata, alla Provincia di Bologna, al Comune di Bologna e all’Agenzia regionale delle Entrate;
  3. di dare atto che il presente provvedimento sarà pubblicato nel BURERT.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it