E-R | BUR

n.151 del 31.05.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di adozione varianti generali al Piano Strutturale Comunale (PSC), al Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE) e al Piano di Classificazione Acustica dei Comuni di Nibbiano e Pecorara

Il Responsabile del Servizio e del procedimento rende noto che:

- il Consiglio dell’Unione dei Comuni Val Tidone nella seduta del 13/5/2017 con delibera n. 5 ha adottato la variante generale del Piano Strutturale Comunale (PSC) dei Comuni di Nibbiano e Pecorara, comprendente gli elaborati previsti in materia di valutazione ambientale strategica (ValSAT/Rapporto ambientale e Sintesi non tecnica);

- il Consiglio dell’Unione dei Comuni Val Tidone nella seduta del 13/5/2017 con delibera n. 6 ha adottato il Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE) dei Comuni di Nibbiano e Pecorara, comprendente gli elaborati previsti in materia di valutazione ambientale strategica (ValSAT/Rapporto ambientale e Sintesi non tecnica);

- il Consiglio dell’Unione dei Comuni Val Tidone, nella seduta del 13/5/2017 con delibera n. 7 ha adottato la Variante generale al Piano di Classificazione Acustica dei Comuni di Nibbiano e Pecorara.

Dalla data di pubblicazione nel BURERT del presente avviso, i suddetti Piani saranno depositati in formato cartaceo presso l’Ufficio Urbanistica del sub Ambito dell’Unione, in località Trevozzo, Via Fornace n. 25, nel Comune Nibbiano (PC), per sessanta giorni in libera visione. La consultazione può essere effettuata negli orari di apertura al pubblico e/o per appuntamento. I Piani sono altresì consultabili in formato elettronico, sul sito internet dell’Unione (www.unionevalledeltidone.it) nella sezione “Strumenti urbanistici” della Home Page.

Entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, gli enti e gli organismi pubblici, le associazioni economiche e sociali e quelle costituite per la tutela di interessi diffusi, nonché i singoli cittadini nei confronti dei quali le previsioni dei Piani adottati sono destinate a produrre effetti diretti, potranno formulare osservazioni. Inoltre, chiunque potrà presentare proprie osservazioni in forma scritta, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi, ai sensi delle disposizioni di cui all’art. 14 del D.Lgs. n. 152/2006, e successive modifiche, in materia di valutazione ambientale dei piani.

Le osservazioni, compilate in carta semplice e in duplice originale, dovranno essere redatte distintamente per ogni strumento urbanistico e dovranno essere presentate all’Unione dei Comuni Val Tidone, Sub-Ambito, Largo Dal Verme 46 - 29010 Pianello Val Tidone (PC) - Ufficio Protocollo.

Ai fini della valutazione ambientale strategica (VALSAT/VAS), l'autorità procedente è l’Unione dei Comuni Val Tidone mentre l'autorità competente è la Provincia di Piacenza.

Ai sensi dell’art. 5, comma 6, della L.R. 24 marzo 2000, n. 20, il presente avviso di deposito ha validità anche ai fini della procedura di valutazione di sostenibilità del PSC e del RUE e sostituisce gli analoghi adempimenti previsti dal D.Lgs. 152/2006 in merito alla VAS dei due strumenti urbanistici adottati.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it