E-R | BUR

n.123 del 03.05.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Variante non sostanziale di aggiornamento al vigente Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP), adottata dalla Provincia di Bologna con deliberazione del Consiglio n. 24 del 14.04.2014, ai sensi dell'art. 27 bis della L.R. n. 20/2000 e controdedotta dalla Città metropolitana di Bologna con deliberazione del Consiglio n. 2 del 17/02/2016. Approvazione della Variante ai sensi degli artt. 27, comma 9 e 27 bis, comma 3, L.R. n. 20/2000, e ss.mm.ii., in recepimento dell'intesa espressa dalla Regione Emilia-Romagna

Si comunica che, ai sensi degli artt. 27, comma 9 e 27 bis, comma 3, L.R. n. 20/2000, e ss.mm.ii. la Città metropolitana di Bologna ha approvato, con deliberazione del Consiglio n. 14 del 12 aprile 2017, esecutiva ai sensi di legge, la Variante non sostanziale di aggiornamento al vigente Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP).

Detta Variante è costituita dai seguenti elaborati tecnici, quali sue parti integranti e sostanziali:

  • Relazione illustrativa della Variante PTCP ( Allegato n. 1);
  • Allegato alla Relazione illustrativa della Variante PTCP ( Allegato n. 2);
  • Norme PTCP e Allegato “O” modificati dalla proposta di Variante ( Allegato n. 3);
  • Tav. 3 PTCP modificata dalla proposta di Variante - Foglio nord ( Allegato n. 4);
  • Tav. 3 PTCP modificata dalla proposta di Variante - Foglio sud ( Allegato n. 4 bis);
  • Allegato 5 alla Relazione del PTCP modificato dalla proposta di Variante ( Allegato n. 5);
  • Adeguamento paragrafo D.6.3 del Quadro Conoscitivo ( Allegato n. 6).

La Regione Emilia-Romagna, con deliberazione della Giunta n. 11 del 16 gennaio 2017, esecutiva ai sensi di legge, ha espresso l'Intesa in merito alla Variante non sostanziale di aggiornamento al PTCP sopra richiamata, ai sensi dell'art. 27, comma 9, L.R. n. 20/2000.

L'intesa è stata espressa dalla Regione Emilia-Romagna in merito alla conformità della Variante di aggiornamento al PTCP in oggetto rispetto agli strumenti della pianificazione regionale, limitatamente agli argomenti che non determinano variazione al Piano Territoriale Paesistico Regionale (PTPR) e che non richiedono l'elaborazione del documento di Valutazione di sostenibilità Ambientale e Territoriale (Valsat).

In recepimento della suddetta intesa, la Città metropolitana di Bologna ha confermato, in sede di approvazione della Variante non sostanziale di aggiornamento al PTCP, le seguenti proposte di variante:

  • introduzione del richiamo alle disposizioni regionali sugli impianti FER, integrazione art. 13.7;
  • introduzione della disciplina sulla tutela da inquinamento luminoso, nuovo art. 13.7 bis e integrazione Tav. 3;
  • aggiornamento disciplina delle Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate, artt. 9.1, 9.2, 9.3;
  • aggiornamento degli areali relativi agli “stabilimenti a rischio di incidente rilevante” (modifiche art. 9.6, tav. 3 e allegato 5 alla Relazione;
  • modifiche degli articoli 14.1 e 14.2 e dell’Allegato “O” in relazione alla disciplina delle attività estrattive.

In recepimento dell'intesa espressa dalla Regione Emilia-Romagna, la Variante al PTCP in oggetto rientra tra i casi di esclusione previsti dalla proceduta di Valutazione di sostenibilità ambientale disciplinata dall'art. 5, comma 5, della L.R. n. 20/2000.

Detta Variante entra in vigore dalla data di pubblicazione dell’avviso relativo all'avvenuta approvazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell’art. 27, comma 13, L.R. n. 20/2000, e precisamente dal 3 maggio 2017.

Copia integrale della Variante approvata, comprensiva degli elaborati tecnici costitutivi, è depositata dal 3 maggio 2017, per la libera consultazione, presso la sede della Città metropolitana di Bologna - Via Zamboni n. 13 - Bologna - Servizio Pianificazione del Territorio, ai sensi dell’art. 27, comma 12, della vigente L.R. n. 20/2000.

Copia integrale della Variante approvata viene inoltre trasmessa alle Amministrazioni di cui all'art. 27, comma 2, L.R. n. 20/2000.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it