REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 novembre 2009, n. 1930

Art. 31 L.R. 30/1998. Delibera Giunta regionale n. 1537/2008. Assegnazione e concessione del contributo regionale alla Provincia di Rimini per lo studio di fattibilita' del "Progetto interprovinciale dei collegamenti e interscambi Ravenna-Cattolica, attuazione del TRC"

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
(omissis)	delibera:
1) di assegnare e concedere alla provincia di Rimini il contributo di
Euro 70.000,00 per lo studio di fattibilita' sul "Progetto
interprovinciale dei collegamenti e interscambi Ravenna - Cattolica -
attuazione del Trasporto rapido costiero (TRC)", del costo complessivo
di Euro 100.000,00, IVA compresa, e la restante quota di Euro
30.000,00 a carico della Provincia di Rimini, della Provincia di
Forli'-Cesena e della Provincia di Ravenna per l'importo di Euro
10.000,00 per ciascun EE.LL.;
2) di imputare la suddetta spesa di Euro 70.00,00, registrata al n.
4140 di impegno, al Capitolo 43029 "Contributi agli EE.LL per la
progettazione di opere in attuazione del PRIT e per le valutazioni di
tipo territoriale e ambientale connesse con la loro realizzazione
(art. 31, comma 2, lettera d), L.R. 2 ottobre 1998, n. 30)" di cui
all'UPB 1.4.3.2.15250 del Bilancio per l'esercizio finanziario 2009,
che presenta la dovuta disponibilita';
3) di dare atto che il Dirigente regionale competente provvedera' con
propri atti formali alla liquidazione del contributo ai sensi
dell'art. 51, comma 3, della L.R. 40/01 e della propria deliberazione
2416/08 e s.m. secondo  quanto stabilito al punto 5) dei criteri e
delle modalita' approvate  con propria deliberazione 1537/08;
4) di stabilire che il termine entro cui dovra' essere affidato lo
studio di fattibilita' e' fissato al 30 aprile 2010, mentre il termine
entro cui dovranno essere consegnati gli elaborati finiti e' il 31
dicembre 2010. Trascorsi tali termini il contributo potra' essere
revocato, salvo la sussistenza di motivate ragioni che giustifichino
il ritardo. In tale ultimo caso il dirigente competente potra'
disporre di concedere una sola proroga;
5) di stabilire che il contributo possa essere revocato oltre che per
le motivazioni di cui al precedente punto 4), anche qualora lo studio
di fattibilita' non corrisponda a quanto indicato nella domanda
inoltrata dalla provincia di Rimini e a quanto indicato al punto 6
dell'Allegato A alla citata delibera 1537/08;
6) di pubblicare, per estratto, la presente deliberazione nel
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it