SOCIETA' TERNA - DIREZIONE MANTENIMENTO IMPIANTI - AREA OPERATIVA TRASMISSIONE - FIRENZE

COMUNICATO

Avvio del procedimento autorizzativo

Ai fini della "Partecipazione al procedimento amministrativo",
dell'apposizione del "Vincolo preordinato all'esproprio" e della
"Dichiarazione di pubblica utilita'" secondo il disposto dell'art. 7 e
segg. della Legge 7/8/1990, n. 241 smi, del DPR 8/6/2001, n. 327 cosi'
come modificato e integrato dal DLgs 27/12/2004, n. 330, e ai sensi
dell'art. 1, comma 26 della Legge 23/8/2004, n. 239.
Elettrodotto a 132 Kv Borgonovo - Bardi n. 141 per l'allacciamento
della Cabina primaria di Bedonia nel comune di Bedonia - provincia di
Parma.
Premesso vista la Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modifiche e
integrazioni, visto il DPR 8 giugno 2001, n. 327 e successive
modifiche e integrazioni, vista la Legge 23 agosto 2004, n. 239, art.
1 comma 26 successive modifiche e integrazioni, visto il DLgs 27
dicembre 2004, n. 330, vista la Legge regionale Emilia-Romagna 19
dicembre 2002, n. 37 e successive modifiche e integrazioni, che in
data 28 settembre 2009, ai sensi del combinato disposto dell'art. 1
comma 26 della Legge 23/8/2004, n. 239 e successive modifiche e
integrazioni e del T.U. 11/12/1933, n. 1775 smi, e' stata depositata,
presso il Ministero dello Sviluppo economico e il Ministero
dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del mare, istanza e
relativa documentazione progettuale per l'ottenimento
dell'autorizzazione alla costruzione ed esercizio, avente efficacia di
pubblica utilita', urgenza ed indifferibilita', con apposizione del
vincolo preordinato all'imposizione in via coattiva delle servitu' di
elettrodotto sui fondi interessati, con effetto di variante agli
strumenti urbanistici vigenti e per l'attivazione delle relative
misure di salvaguardia, relativamente al seguente intervento sulla
Rete elettrica nazionale:
Elettrodotto a 132 Kv Borgonovo - Bardi n. 141 per l'allacciamento
della Cabina primaria di Bedonia nel comune di Bedonia - provincia di
Parma.
Per la particolare importanza dell'opera e' stato richiesto il
carattere di inamovibilita' e pertanto le relative servitu' di
elettrodotto potranno essere imposte in deroga alle disposizioni di
cui all'art. 122, commi 4 - 5, del R.D. 11/12/1933, n. 1775.
Per l'intervento di cui trattasi, ai sensi della Legge Regionale
Emilia-Romagna 9/99 smi, si e' svolta specifica procedura di verifica
di compatibilita' ambientale (screening), favorevolmente conclusa con
delibera della Giunta della Provincia di Parma 131/07 di non
assoggettamento alla ulteriore procedura di valutazione impatto
ambientale.
Le opere da realizzare sono comprese nel Piano di sviluppo della Rete
elettrica nazionale quale connessione alla nuova Cabina primaria di
Bedonia (provincia di Parma).
Le opere interessano esclusivamente la regione Emilia-Romagna ed in
particolare il territorio del Comune di Bedonia in provincia di
Parma.
Il numero dei soggetti destinatari della procedura di comunicazione e
pubblicita' risulta superiore a cinquanta e pertanto si procede nei
confronti dei medesimi ai sensi e per gli effetti dell'art. 52 ter
comma 1 del DPR 327/01 con l'affissione del presente "avviso" all'Albo
pretorio del Comune interessato nonche' alla pubblicazione dello
stesso avviso sui quotidiani "Corriere della Sera" e la "Gazzetta di
Parma" del 18 dicembre 2009 e sul sito informatico della Regione
Emilia-Romagna (www.regione.emilia-romagna.it).
Il presente avviso, ai sensi e per gli effetti dell'art. 52 ter, comma
1 del DPR 327/01 smi cosi' come modificato e integrato dal DLgs
330/04, integra a tutti gli effetti anche la comunicazione di cui agli
artt. 7 e seguenti della Legge 241/90 smi.
Le opere saranno realizzate secondo le modalita' tecniche e le norme
vigenti in materia, come meglio indicato nel progetto depositato (come
in appresso specificato) e che in particolare il tracciato
dell'elettrodotto e' stato studiato in armonia con quanto dettato
dall'art. 121 del T.U. 1775/1933, comparando le esigenze della
pubblica utilita' delle opere con gli interessi sia pubblici che
privati coinvolti, in modo tale da recare il minor sacrificio
possibile alle proprieta' interessate, avendo cura di vagliare le
situazioni esistenti sui fondi da asservire anche alle condizioni dei
terreni limitrofi.
Si intende procedere anche ai sensi e per gli effetti dell'art. 9 e
seguenti, nonche' dell'art. 52 quinques del DPR 327/01 e ai sensi e
per gli effetti della L.R. 19 dicembre 2002, n. 37 smi.
L'intervento proposto prevede la connessione alla Rete di trasmissione
nazionale tramite la ricostruzione, su palificazione a doppia terna,
del tratto di linea elettrica esistente Borgonovo - Bardi compreso fra
la localita' Ponteceno e la nuova Cabina primaria di Bedonia (di
proprieta' della Soc. Enel Distribuzione). Il nuovo tracciato si
sviluppera' in parte lungo il tracciato esistente, salvo alcune
varianti necessarie per migliorare l'impatto visivo della linea
elettrica e per il superamento di movimenti franosi presenti sul
territorio.
L'intervento, che avra' una lunghezza di circa 4,28 km., prevede
l'infissione di n. 15 nuovi sostegni della stessa tipologia degli
elementi gia' in opera, del tipo unificato TERNA tronco piramidale con
struttura metallica a traliccio.
La realizzazione del nuovo raccordo alla C.P. di Bedonia consentira'
inoltre la demolizione di un tratto di linea elettrica esistente
nell'abitato di Bedonia.
Le caratteristiche tecniche principali delle opere elettriche in
parola sono:
- frequenza nominale 50 Hz;
- tensione nominale 132 kV;
- corrente nominale 500 A;
- potenza nominale 114 MVA.
I fondi interessati ai fini dell'apposizione del vincolo preordinato
all'imposizione in via coattiva della servitu' di elettrodotto sono
distinti in catasto dai seguenti numeri di foglio e particelle od
aventi causa dalle stesse:
Comune di Bedonia
- foglio 53, particelle 282 - 301 - 302 - 461 - 462 - 323 - 341 - 401
- 362 - 363 - 368 - 364 - 369;
- foglio 65, particelle 89 - 90 - 3 - 194 - 9 - 14 - 15 - 196 - 16 -
33 - 34 - 47 - 67 - 68 - 215 - 174;
- foglio 80, particelle 4 - 5 - 12 - 23 - 44 - 45 - 46 - 63 - 144 -
203 - 64 - 22;
- foglio 81, particelle 116 - 74 - 3 - 29 - 102 - 156 - 75 - 67 - 69 -
73 - 70 - 159 - 71 - 173 - 16091 - 100 - 220 - 103 - 92 - 104 - 105 -
117 - 128 - 129 - 219 - 245 - 130 - 144 - 145 - 157 - 158 - 176 - 177
- 175 - 194 - 178 - 182 - 193 - 221 - 226 - 244 - 370 - 265 - 371 - 49
- 268 - 266 - 372 - 267 - 362 - 363 - 379 - 373 - 288 - 289 - 309 -
375 - 376 - 308 - 310 - 311 - 246 - 264;
- foglio 110, particelle 30 - 49 - 65 - 117 - 118 - 142 - 143 - 144 -
165 - 182 - 285 - 201 - 202 - 226 - 227;
- foglio 111, particelle 5 - 17 - 18 - 49 - 50 - 52 - 596 - 597 - 595
- 694.
Tutto cio' premesso, ai fini dell'"Avvio del procedimento
amministrativo", dell'apposizione del "Vincolo preordinato
all'imposizione in via coattiva della servitu' di elettrodotto" sui
fondi attraversati dalla linea elettrica e della "Dichiarazione di
pubblica utilita'" secondo il combinato disposto dell'art. 7 e
seguenti della Legge 7 agosto 1990, n. 241, e del DPR 8 giugno 2001 n.
327 e successive modificazioni comunica che l'oggetto del procedimento
promosso e' l'autorizzazione alla costruzione ed esercizio dell'opera
denominata:
Elettrodotto a 132 Kv Borgonovo - Bardi n. 141 per l'allacciamento
della Cabina primaria di Bedonia nel comune di Bedonia - provincia di
Parma.
L'Amministrazione competente a rilasciare l'autorizzazione e' il
Ministero dello Sviluppo economico - Dipartimento per l'Energia -
Direzione generale per l'Energia nucleare, le Energie rinnovabili e
l'Efficienza energetica - Divisione III - Reti elettriche, Via Molise
n. 2, 00187 Roma di concerto con il Ministero dell'Ambiente e della
Tutela del territorio e del mare - Direzione generale Difesa del suolo
- Via C. Colombo n. 44 - 00147 Roma.
Il responsabile del procedimento e' l'ing. Gianfelice Poligioni,
Dirigente della suddetta Divisione III - Reti elettriche.
Gli Uffici presso cui si puo' prendere visione del progetto e della
relativa domanda sono:
- Ministero dello Sviluppo economico - Dipartimento per l'Energia -
Direzione generale per l'Energia nucleare, le Energie rinnovabili e
l'Efficienza energetica - Via Molise n. 2, 00187 Roma;
- Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del mare -
Direzione generale Difesa del suolo - Via C. Colombo n. 44 - 00147
Roma;
- Comune di Bedonia, Piazza Caduti per la Patria n. 1.
Chiunque ne abbia interesse puo' prendere visione dell'istanza e degli
elaborati progettuali allegati nonche' presentare osservazioni
scritte, nel termine di 30 giorni dalla pubblicazione del presente
avviso, ai suddetti citati soggetti.
Coloro i quali, pur risultando dai registri catastali proprietari dei
fondi interessati, non lo siano piu', sono tenuti, a norma dell'art.
3, comma 3 del citato DPR 327/01, a darne comunicazione al suddetto
responsabile del procedimento indicando altresi', ove ne siano a
conoscenza, il nominativo del nuovo proprietario o fornendo copia
degli atti utili a ricostruire le vicende dell'immobile.
IL RESPONSABILE
Edoardo Gambardella

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it