COMUNE DI RIMINI

COMUNICATO

Adeguamento e potenziamento delle reti di fognatura separate nel bacino del collettore Macanno II. Programma integrato di intervento Via Flaminia - Nuova realta' urbana - Decreto di asservimento n. 61/09

Con decreto di asservimento rep. n. 61 del 30/11/2009 determinazione
dirigenziale n. 1880/09, e' stata imposta servitu' coattiva permanente
di condotta fognaria, a favore del Comune di Rimini, codice
fiscale/partita IVA 00304260409, delle aree sotto indicate, necessarie
alla realizzazione dell'opera: adeguamento e potenziamento delle reti
di fognatura separate nel bacino del collettore Macanno II. Programma
integrato di intervento Via Flaminia - Nuova realta' urbana.
Comune censuario: Rimini
- ditta 1: Bacchini Albertina (proprieta' per 24/36); Pruccoli
Barbara, Laura, Maria Teresa e Mauro (proprieta' per 3/36 ciascuno)
area in asservimento individuata al Catasto terreni, al foglio 106:
mappale 46/parte di mq. 55;
- ditta 4: Astolfi Francesco (proprieta' 1/1)
area in asservimento individuata al Catasto terreni, al foglio 107:
mappale 333/parte, di mq. 5;
- ditta 5-6/parte: Alfredo Immobiliare Srl, Chimar di Magnani Nadia e
C. Sas, Del Vecchio Andrea, Everplast G3 dei F.lli Giorgini di
Giorgini Davide & C. Snc, Joss Srl, Le Quattro Mura Srl, Medardi
Dario, Metalstar 2000 Srl, Moretti Immobiliare Snc di Moretti Andrea e
Fabrizio, Morri Sergio, Neri Andrea, Samadi Nasser, Serigrafia Four
Stars di Fabbri & Caselli - Societa' in nome collettivo; Simoncini
Davide (proprieta' per 1/15 ciascuno)
aree in asservimento individuate al Catasto terreni al foglio 107,
mappale 57/parte di mq. 650; mappale 1207/parte di mq. 165;
- ditta 8: Brigidi Francesca (proprieta' 50/100), Giampaoli Andrea e
Maria Luisa (proprieta' per 25/100 ciascuno)
area in asservimento individuata al Catasto terreni al foglio 107,
mappale 592/parte di mq. 1285; area in asservimento individuata al
Catasto terreni al foglio 108: mappale 705/parte di mq. 1410;
- ditta 10: Conti Serafino (proprieta' 1000/1000)
area in asservimento individuata al Catasto terreni, al foglio 107:
mappale 225/parte di mq. 45, mappale 1404/parte di mq. 35, mappale
1405/parte di mq. 18, mappale 1202/parte di mq. 5, mappale 1283/parte
di mq. 15, mappale 1284/parte di mq. 2;
- ditta 11: Esposito Gianni (proprieta' 1000/1000)
aree individuate al Catasto terreni, al foglio 108, mappale 704/parte
(gia' mapp.le 23/parte) di mq. 8;
- ditta 23: Verni Pier Angelo e Luigi (prop. per 1/2 ciascuno)
aree in asservimento individuate al Catasto terreni, al foglio 99,
mappale 2403/parte (gia' mapp. 681/parte) di mq. 5;
- ditta 24: Immobiliare DI.RE.CO. Srl (proprieta' 1/1)
area in asservimento individuata al Catasto terreni al foglio 99:
mappale 2397/parte (gia' mapp. 46/parte) di mq. 2508;
- ditta 25: Immobiliare RLN Srl (proprieta' 1/1)
aree in asservimento individuate al Catasto terreni, al foglio 99:
mappale 2157/parte di mq. 1683; mappale 2159/parte di mq. 65, mappale
2207/parte di mq. 8.
Si da' atto che l'indennita' provvisoria di asservimento, non e' stata
accettata dalle sopra citate ditte ed e' stata depositata a loro
favore per un importo complessivo pari ad Euro 27.048,52 presso la
Direzione provinciale dei Servizi Vari, come per legge.
Si da' atto che, in ordine alle proprieta', che non hanno accettato
l'indennita' provvisoria e' stato richiesto, alla Commissione
provinciale competente, di quantificare l'indennita' definitiva di
asservimento.
Si da' atto che, ai fini della realizzazione dell'opera in
considerazione, non si sono verificati i presupposti per la
determinazione urgente dell'indennita' provvisoria di asservimento e
che e' stata, per conto, disposta l'"occupazione d'urgenza preordinata
all'asservimento" con deliberazione di G.C. n. 214 del 7/6/2005, ai
sensi dell'art. 22 bis del DPR 327/01.
Si da' atto, con sottoscrizione in calce al decreto, che l'immissione
in possesso e' stata effettuata riguardo alle ditte nn. 1, 4, 5-6, 8,
10, 11 in data 30/8/2005, e riguardo alle ditte nn. 23, 24, 25, in
data 4/7/2005, antecedentemente al presente decreto di asservimento
tramite l'occupazione d'urgenza dei beni interessati dalla
realizzazione dell'opera in oggetto con redazione dei verbali di
immissione in possesso e stato di consistenza, ai sensi dell'art. 24,
DPR 8/6/2001, n. 32.
Si stabilisce che il presente provvedimento sia a cura dell'Ufficio
per le Espropriazioni, notificato ai destinatari interessati,
registrato e trascritto presso i competenti uffici, ed inoltre, sia
pubblicato, per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione
Emilia-Romagna, ex art. 23, comma 5 del DPR 8/6/2001, n. 327. Il terzo
interessato potra' proporre opposizioni contro la indennita' di
asservimento entro 30 giorni successivi alla pubblicazione
dell'estratto. Decorso tale termine, in assenza di impugnazioni, anche
per il terzo l'indennita' di asservimento resta fissa ed invariabile
nella misura della somma corrisposta. Avverso il presente atto puo'
essere proposta impugnativa secondo le disposizioni, di cui all'art.
53, DPR 8/6/2001, n. 327.
IL DIRIGENTE
Anna Errico

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it