PROVINCIA DI RAVENNA

COMUNICATO

Titolo II - Procedura di verifica (screening) relativa al progetto di ulteriori interventi di razionalizzazione e messa in sicurezza con eliminazione punti critici lungo la ex S.S. 254 di Cervia

Si avvisa che, ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9
come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, sono stati
depositati presso l'Autorita' competente Regione Emilia-Romagna -
Ufficio Valutazione impatti e Relazione Stato Ambiente, per la libera
consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica (screening)
relativi al
- progetto "ulteriori interventi di razionalizzazione e messa in
sicurezza con eliminazione punti critici lungo la ex S.S. 254 di
Cervia";
- presentato da: ing. Claudio Savini, Dirigente Settore Lavori
pubblici - Viabilita' della Provincia di Ravenna.
Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1.16) "Strade
extraurbane secondarie a carattere regionale".
Il progetto interessa il territorio del comune di Ravenna e della
provincia di Ravenna.
Il progetto prevede: la razionalizzazione, mediante creazione di
rotatoria a cinque bracci, dell'intersezione stradale fra la ex S.S.
254 di Cervia, la SC Via Nuova e la SC Via Fossa e la realizzazione di
un percorso protetto lungo la ex S.S. 254 in prossimita' di
Castiglione di Ravenna.
L'Autorita' competente e' la Regione Emilia-Romagna - Ufficio
Valutazione impatti e Relazione Stato Ambiente.
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica (screening)
presso la sede dell'Autorita' competente: Regione Emilia-Romagna -
Ufficio Valutazione impatti e Relazione Stato Ambiente - sita in Via
dei Mille n. 21 - Bologna e presso la sede del Comune di Ravenna, sita
in Piazza del Popolo n. 1.
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di
verifica (screening) sono depositati per 45 giorni naturali
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel
Bollettino Ufficiale della Regione.
Entro lo stesso termine di 45 giorni chiunque, ai sensi dell'art. 9,
comma 4, puo' presentare osservazioni all'Autorita' competente Regione
Emilia-Romagna - Ufficio Valutazione impatti e Relazione Stato
Ambiente al seguente indirizzo: Via dei Mille n. 21 - Bologna.

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina