REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 7 luglio 2008, n. 1043

Bando per progetti di ricerca collaborativa delle PMI (Asse 1 del POR FESR 2007-2013, Misura 3.1 A del PRRIITT)

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Vista la delibera di Consiglio n. 525 del 5 novembre 2003, e della
successiva delibera di rettifica n. 533 del 16 dicembre 2003, che, in
attuazione dell'art. 3 comma 1 della L.R. 14 maggio 2002 n. 7, approva
il Programma Regionale per la Ricerca Industriale, l'Innovazione e il
Trasferimento Tecnologico (PRRIITT) per gli anni 2003-2005;
dato atto:
- che il PRRIITT, ai sensi dello stesso comma 1 dell'art. 3 e
dell'art.13 della L.R. 7/02, in sede di prima applicazione della
medesima legge regionale, e' stato predisposto come integrazione del
Programma Triennale per le Attivita' produttive;
- che con delibera di Consiglio n. 526 del 5 novembre 2003 e' stato
approvato il Programma Triennale per le Attivita' produttive 2003-2005
nel cui ambito e' stato collocato l'Asse 3 "Programma per la ricerca
industriale e il trasferimento tecnologico (L.R. 7/02)";
- che la L.R. 26 luglio 2007, n. 13, all'art. 17 stabilisce che il
Programma Triennale per le Attivita' produttive 2003-2005 ed il
PRRIITT 2003-2005 siano prorogati fino ad approvazione dei nuovi
programmi da parte dell'Assemblea legislativa;
vista la Decisione C(2007)3875 del 7/8/2007 della Commissione Europea
che ha approvato il Programma Operativo regionale (in seguito POR)
FESR 2007-2013 dell'Emilia-Romagna nel suo testo definitivo;
dato atto:
- della deliberazione di Giunta n.1343 del 10 settembre 2007 con la
quale si e' preso atto della succitata decisione della Commissione
Europea;
richiamati:
- il Regolamento n. 1083/2006 del Consiglio dell'11 luglio 2006,
recante le disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo
regionale, sul Fondo sociale europeo e sul Fondo di coesione, e che
abroga il regolamento (CE) n. 1260/1999;
- il Regolamento n. 1080/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio
del 5 luglio 2006, relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale;
- il Regolamento n. 1828/2006 della Commissione dell'8 dicembre 2006
che stabilisce modalita' di applicazione del regolamento (CE) n.
1083/06 del Consiglio recante disposizioni generali sul Fondo europeo
di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo e sul Fondo di
coesione e del regolamento (CE) n. 1080/06 del Parlamento europeo e
del Consiglio relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale;
vista la L.R. 14 maggio 2002 n.7, e in particolare:
- l'art.1, comma 1, che indica tra le finalita' della legge, alla
lettera a), lo sviluppo del sistema produttivo regionale verso la
ricerca industriale, il trasferimento tecnologico e l'innovazione, nel
rispetto della sostenibilita' ambientale, e anche in riferimento alla
qualificazione della produzione e dei consumi energetici, favorendo
l'accesso delle imprese, in particolare piccole e medie, e di loro
aggregazioni, alle attivita' e alle strutture di ricerca regionali,
nazionali e internazionali, nonche' la valorizzazione dei risultati
della ricerca nella realizzazione di nuove imprese e alla lettera b),
il trasferimento di conoscenze e competenze tecnologiche e
l'utilizzazione delle risorse umane nelle Universita', nei centri di
ricerca e nelle imprese in attivita' di ricerca, innovazione e
trasferimento tecnologico;
- l'art. 2, che illustra le definizioni delle attivita' che vengono
sostenute per le finalita' di cui all'art.1, in particolare per quanto
riguarda i concetti di ricerca industriale, sviluppo precompetitivo,
innovazione, trasferimento tecnologico, rispettivamente alle lettere
b), c) e d) del comma 1;
- l'art. 4, comma 1 che definisce le modalita' attraverso cui
promuovere lo sviluppo del sistema produttivo regionale verso la
ricerca industriale ed in particolare le lettere a) e b);
gli artt. 7 e 8 che elencano rispettivamente le tipologie di
contributi concedibili e i soggetti ammissibili ai contributi ai sensi
della legge stessa;
vista la Misura 1 azione A "Progetti di ricerca industriale e di
sviluppo precompetitivo" del Programma regionale per la Ricerca
Industriale, l'Innovazione e il Trasferimento Tecnologico (PRRIITT)
per gli anni 2003-2005, Asse 3 del Programma Triennale per le
Attivita' produttive, che stabilisce il sostegno regionale a progetti
per lo sviluppo del sistema produttivo regionale verso la ricerca
industriale e strategica;
visto il POR 2007-2013 contenente l'Asse 1 "Ricerca industriale e
trasferimento tecnologico", il cui obbiettivo specifico e' quello di
rafforzare la rete della ricerca industriale e del trasferimento
tecnologico e favorire la creazione di tecnopoli per la
competitivita';
dato atto che il suddetto obbiettivo viene perseguito attraverso tre
specifiche attivita' tra le quali l'attivita' I.1.2 "Sostegno a
progetti di ricerca collaborativa delle PMI con laboratori di ricerca
e centri per l'innovazione", attraverso la quale si intende sostenere
progetti di investimento delle PMI in ricerca industriale, sviluppo
sperimentale ai fini dell'innovazione. L'attivita' e' rivolta ad
aumentare la capacita' delle PMI di sviluppare nuovi prodotti, nuovi
processi o altre innovazioni rilevanti, di acquisire e gestire la
conoscenza per scopi industriali, anche mediante l'attivazione di
collaborazioni con gruppi di ricerca e partnership con strutture
universitarie, centri di ricerca, laboratori industriali;
considerato che, ai fini del potenziamento e del consolidamento della
ricerca industriale del sistema regionale, e' necessario continuare a
sostenere la domanda di ricerca delle imprese, incentivare la loro
attitudine a dedicare risorse e personale alla ricerca ed esplorare
nuove opportunita' di innovazione, appare opportuno integrare gli
strumenti legislativi di incentivazione sopra individuati (Mis. 3.1
Az. A del Programma Triennale per le Attivita' Produttive 2003-2005 e
l'attivita' I.1.2 del POR 2007-2013 Emilia-Romagna) e le risorse
finanziarie ad esse collegate;
preso atto che il Comitato di sorveglianza del POR FESR 2007-2013,
istituito con delibera di Giunta 1656/07, nella riunione del 5/12/2007
ha approvato i criteri di ammissione, valutazione e priorita' della
attivita' del POR 2007-2013 ed in particolare per l'attivita' I.1.2
"Sostegno a progetti di ricerca collaborativa delle PMI con laboratori
di ricerca e centri per l'innovazione";
vista la delibera di Giunta n. 2822 del 30 dicembre 2003, che approva
le modalita' di svolgimento delle attivita' di valutazione e
monitoraggio di cui all'art. 9, comma 1 della L.R. 7/02;
dato atto, inoltre, che l'onere finanziario complessivo afferente
l'attuazione del presente provvedimento trovera' copertura finanziaria
nei seguenti capitoli del bilancio regionale per l'esercizio
finanziario 2008:
- Capitolo 23043 (conto capitale) "FRRITT contributi a favore di
Imprese singole o associate, a Consorzi o Societa' consortili per
progetti di ricerca industriale e/o di sviluppo precompetitivo nonche'
per lo sviluppo di laboratori industriali (art. 4, comma 1, e artt. 7
e 10, L.R. 14 maggio 2002, n. 7; art.11, Legge 598/94; art. 19, DLgs
112/98 e artt. 3 e 4, DLgs 297/99; PTAPI 2003-2005 Misura 3.1 Azioni A
e B)" - Mezzi statali - UPB 1.3.2.3 8301;
- Capitolo 23630 (conto capitale) "Contributi a Imprese per
investimenti relativi alla realizzazione di Programmi di ricerca
industriale collaborativa e sviluppo sperimentale e per l'avvio di
nuove imprese innovative - Asse 1 - Programma operativo 2007-2013 -
Contributo CE sul FESR (Reg. CE 1083 dell'11 luglio 2006; Dec. C(2007)
3875 del 7 agosto 2007)" - Mezzi UE - UPB 1.3.2.3 8365;
- Capitolo 23646 (conto capitale) "Contributi a Imprese per
investimenti relativi alla realizzazione di Programmi di ricerca
industriale collaborativa e sviluppo sperimentale e per l'avvio di
nuove Imprese innovative - Asse 1 - Programma operativo 2007-2013 -
(Legge 16 aprile 1987, n. 183; delibera CIPE 15 giugno 2007, n. 36;
Dec. C(2007) 3875 del 7 agosto 2007)" - Mezzi statali - UPB 1.3.2.3
8366;
ritenuto quindi di poter procedere, al fine di potenziare e
consolidare la ricerca industriale del sistema regionale, in
attuazione della citata Misura 3.1 Az. A "Progetti di ricerca
industriale e di sviluppo precompetitivo" del Programma Triennale per
le Attivita' Produttive 2003-2005 e l'attivita' I.1.2 "Sostegno a
progetti di ricerca collaborativa delle PMI con laboratori di ricerca
e centri per l'innovazione" del POR 2007-2013 Emilia-Romagna, alla
definizione ed approvazione del "Bando per il sostegno a progetti di
ricerca collaborativa delle PMI";
ritenuto opportuno demandare al dirigente competente per materia:
- l'individuazione, sulla base dei risultati della valutazione, dei
beneficiari del contributo;
- la quantificazione e la concessione dei contributi secondo i
massimali e i regimi di aiuto applicati;
- l'impegno delle risorse finanziarie sui pertinenti capitoli di
bilancio nonche' la liquidazione dei contributi e la richiesta di
emissione dei relativi titoli di pagamento e tutti gli altri
provvedimenti previsti dalla normativa vigente che si rendessero
necessari;
- la definizione del manuale "Criteri di ammissibilita' dei costi e
modalita' di rendicontazione" e gli adeguati supporti cartacei ed
informatici per la rendicontazione sui quali obbligatoriamente i
beneficiari dovranno produrre le informazioni richieste, in osservanza
dei principi indicati nel presente provvedimento;
- l'eventuale modifica che si rendesse necessaria della modulistica
approvata con il presente provvedimento, in osservanza dei principi
indicati nella presente delibera;
vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43, recante "Testo unico in materia
di organizzazione e di rapporti di lavoro nella regione
Emilia-Romagna";
richiamate:
- la deliberazione di Giunta regionale 450/07, concernente
"Adempimenti conseguenti alle delibere 1057/06 e 1663/06. Modifiche
agli indirizzi approvati con delibera 447/03 e successive modifiche",
esecutiva ai sensi di legge;
- le deliberazioni di Giunta regionale n. 1057 del 24 luglio 2006, n.
1150 del 31 luglio 2006 e 1663 del 27 novembre 2006;
dato atto del parere di regolarita' amministrativa espresso dal
Direttore generale Attivita' produttive, Commercio e Turismo, dr.ssa
Morena Diazzi, ai sensi del citato art. 37, comma 4, della L.R. 43/01
e della predetta deliberazione 450/07;
su proposta dell'Assessore alle Attivita' Produttive, Sviluppo
Economico e Piano Telematico;
a voti unanimi e palesi, delibera:
1) di approvare, per le ragioni espresse in premessa e che qui si
intendono integralmente richiamate, il bando allegato parte integrante
della presente delibera in attuazione della Misura 1 del Programma per
la Ricerca Industriale, Innovazione e Trasferimento Tecnologico e
dell'Attivita' I.1.2 del POR 2007-2013 dell'Emilia-Romagna;
2) di dare atto che la valutazione tecnica sara' effettuata dal
Comitato degli Esperti, istituito ai sensi dell'art. 9 della L.R. 7/02
con delibera n. 471 del 3/4/2006;
3) di prendere atto dei criteri di ammissibilita', valutazione e
priorita' indicati in premessa e stabiliti nella riunione del
5/12/2007, dal Comitato di Sorveglianza del POR FESR 2007-2013,
istituito con delibera di Giunta 1656/07;
4) di dare atto, inoltre, che l'onere finanziario complessivo
afferente l'attuazione del presente provvedimento trovera' copertura
finanziaria nei seguenti capitoli del bilancio regionale per
l'esercizio finanziario 2008:
- Capitolo 23043 (conto capitale) "FRRITT contributi a favore di
Imprese singole o associate, a Consorzi o Societa' consortili per
progetti di ricerca industriale e/o di sviluppo precompetitivo nonche'
per lo sviluppo di laboratori industriali (art. 4, comma 1, e artt. 7
e 10, L.R. 14 maggio 2002, n. 7; art.11, Legge 598/94; art. 19, DLgs
112/98 e artt. 3 e 4, DLgs 297/99; PTAPI 2003-2005 Misura 3.1 Azioni A
e B)" - Mezzi statali - UPB 1.3.2.3 8301;
- Capitolo 23630 (conto capitale) "Contributi a Imprese per
investimenti relativi alla realizzazione di programmi di ricerca
industriale collaborativa e sviluppo sperimentale e per l'avvio di
nuove imprese innovative - Asse 1 - Programma operativo 2007-2013 -
Contributo CE sul FESR (Reg. CE 1083 dell'11 luglio 2006; Dec. C(2007)
3875 del 7 agosto 2007)" - Mezzi UE - UPB 1.3.2.3 8365;
- Capitolo 23646 (conto capitale) "Contributi a imprese per
investimenti relativi alla realizzazione di Programmi di ricerca
industriale collaborativa e sviluppo sperimentale e per l'avvio di
nuove imprese innovative - Asse 1 - Programma operativo 2007-2013 -
(Legge 16 aprile 1987, n. 183; delibera CIPE 15 giugno 2007, n. 36;
Dec. C(2007) 3875 del 7 agosto 2007)" - Mezzi statali - UPB 1.3.2.3
8366;
5) di demandare al dirigente competente per materia:
- l'individuazione, sulla base dei risultati della valutazione, dei
beneficiari del contributo;
- la quantificazione e la concessione dei contributi secondo i
massimali e i regimi di aiuto applicati;
- l'impegno delle risorse finanziarie sui pertinenti capitoli di
bilancio nonche' la liquidazione dei contributi e la richiesta di
emissione dei relativi titoli di pagamento e tutti gli altri
provvedimenti previsti dalla normativa vigente che si rendessero
necessari;
- la definizione del manuale "Criteri di ammissibilita' dei costi e
modalita' di rendicontazione" e gli adeguati supporti cartacei ed
informatici per la rendicontazione sui quali obbligatoriamente i
beneficiari dovranno produrre le informazioni richieste, in osservanza
ai principi indicati nel presente provvedimento;
- l'eventuale modifica che si rendesse necessaria della modulistica
approvata con il presente provvedimento, in osservanza dei principi
indicati nella presente delibera;
6) di approvare, quali parti integranti del bando sopra citato i
seguenti Allegati: A) domanda di contributo; B) dichiarazione
sostitutiva di atto di notorieta' attestante i requisiti di
ammissibilita' dell'impresa; C) fac-simile autocertificazione
attestante l'affidabilita' economico-finanziaria; D) elenco dei codici
ATECO per l'identificazione degli ambiti industriali omogenei; E)
definizione di PMI; F) Allegato I del trattato istitutivo della
Comunita' Europea; G) atto di impegno a costituirsi in ATI entro 30
giorni dalla comunicazione di concessione del contributo;
7) di pubblicare integralmente la presente delibera comprensiva degli
allegati parti integranti nel Bollettino Ufficiale della Regione
Emilia-Romagna (B.U.R.E.R.);
8) di richiamare, per tutto quanto non espressamente indicato nel
presente dispositivo, quanto contenuto nelle premesse sopra
riportate;
9) di inserire il testo del bando, la modulistica e ulteriori
informazioni di servizio per i potenziali proponenti sul sito
www.ermesimprese.it.
(segue allegato fotografato)

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina