REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO MOBILITA' URBANA E TRASPORTO LOCALE 23 giugno 2008, n. 7227

Accordo per la Qualita' dell'Aria 2006-2007. Concessione e impegno delle risorse per il II periodo dell'iniziativa a favore del Comune di Bologna per la trasformazione dei veicoli privati a metano o GPL

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
(omissis)	determina:
a) di concedere e impegnare, per le motivazioni indicate in premessa e
sulla base dei criteri e delle modalita' indicati dalla sopracitata
deliberazione di Giunta regionale 218/08, le risorse previste per il
secondo periodo dell'iniziativa anno 2006-2007 all'art. 5, comma 5 del
V Accordo per la Qualita' dell'Aria, da destinare esclusivamente per
la trasformazione a gas metano o a GPL dei veicoli privati, da
trasferire al Comune di Bologna per un importo pari a Euro
743.500,00;
b) di impegnare la spesa complessiva di Euro 743.500,00 al numero di
impegno n. 2298 sul Capitolo 43354 "Interventi per l'attuazione del
piano di azione ambientale per un futuro sostenibile stralcio 2005:
trasferimento agli Enti locali per la trasformazione di autoveicoli a
gas metano e GPL (artt. 70, 74, 81 e 84 DLgs 31 marzo 1998, n. 112 e
art. 99 e 100 L.R. 21 aprile 1999, n. 3) - Mezzi statali" di cui
all'UPB 1.4.3.3.16011 del Bilancio per l'esercizio finanziario 2008
che e' dotato della necessaria disponibilita';
c) di ribadire gli impegni per i Comuni assegnatari in ordine ai
criteri e alle modalita' definiti nel dispositivo della delibera di
Giunta regionale 218/08 ed in particolare:
- ciascun Comune entro 15 giorni dalla pubblicazione del presente atto
regionale di concessione e impegno delle risorse in oggetto, dovra'
emanare un proprio atto per specificare tempi e modalita' per la
presentazione delle richieste di contributo e per la relativa
erogazione;
- di impegnare ciascun Comune beneficiario delle risorse del secondo
periodo dell'iniziativa (2006-2007) - a trasmettere la propria
rendicontazione sull'utilizzo delle risorse trasferite, con
attestazione del Dirigente competente specificando l'importo delle
risorse liquidate con allegate le schede di monitoraggio
dell'iniziativa, anche in formato elettronico. Le scadenze di
trasmissione saranno semestrali (30 giugno e 31 dicembre di ogni anno)
e la documentazione dovra' essere inviata alla Direzione Reti
infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilita' - Servizio
Mobilita' urbana e Trasporto locale della Regione, entro i primi 10
giorni del mese successivo alle date di scadenza fissata. Le suddette
schede definiscono:
• numero delle domande liquidate;
• numero e tipo di impianti installati;
• classificazione ambientale dei veicoli oggetto della
trasformazione.
A tale proposito il relativo supporto informatico per le schede di
monitoraggio dovra' essere richiesto al Servizio regionale sopracitato
e dovra' contenere i dati completi dell'iniziativa fin dalla sua
partenza e fino all'esaurimento dell'utilizzo di tali risorse.
Nel caso le risorse non risultino completamente utilizzate entro il 31
dicembre 2009, queste dovranno essere restituite dal Comune alla
Regione per la parte residua non utilizzata;
d) di richiamare le comunicazioni dirigenziali, a mezzo lettera:
- Prot. PG/2008/81906 del 28 marzo 2008 con la quale si precisa che il
suddetto contributo regionale sara' liquidato dopo l'acquisizione da
parte del Servizio Mobilita' urbana e Trasporto locale della copia
conforme dell'atto comunale di definizione dei tempi e della modalita'
per la richiesta degli incentivi;
- Prot. PG/2008/106189 del 24 aprile 2008 con la quale si precisa che
il tetto massimo concedibile, in merito al contributo regionale, e'
fissato in Euro 400 per ogni autoveicolo trasformato da benzina a
metano o GPL;
e) di pubblicare la presente determina, per estratto, nel Bollettino
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.
IL RESPONSABILE DI SERVIZIO
Fabio Formentin

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina