REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE SANITA' E POLITICHE SOCIALI 16 giugno 2008, n. 6906

Accreditamento istituzionale di U.O. SerT Portomaggiore e M.O. SerT Cento dell'Azienda Unita' sanitaria locale di Ferrara

IL DIRETTORE GENERALE
Richiamati:
- l'art. 8 quater del DLgs 502/92 e successive modificazioni, ai sensi
del quale l'accreditamento istituzionale e' rilasciato dalla Regione
alle strutture autorizzate, pubbliche o private e ai professionisti
che ne facciano richiesta, subordinatamente alla loro rispondenza ai
requisiti di qualificazione, alla loro funzionalita' rispetto agli
indirizzi di programmazione regionale e alla verifica positiva
dell'attivita' svolta e dei risultati raggiunti;
- il comma 3 dell'art. 2 della L.R. 29/04 e successive modifiche,
l'art. 2 della L.R. 34/98 e successive modifiche, i quali stabiliscono
che le strutture sanitarie pubbliche e private, in possesso di
autorizzazione, che intendono erogare prestazioni nell'ambito o per
conto del Servizio Sanitario regionale debbano ottenere
preventivamente l'accreditamento, secondo le modalita' stabilite dalla
medesima Legge 34/98;
- l'articolo 9 della L.R. 34/98 cosi' come modificato dall'articolo 24
della L.R. 4/08 che prevede che il Direttore generale competente in
materia di sanita', o suo delegato, conceda o neghi l'accreditamento
con propria determinazione;
- il comma 1 dell'art.10 della L.R. 34/98 cosi' come modificato
dall'art. 24 della L.R. 4/08 che prevede che l'accreditamento e'
valido per quattro anni decorrenti dalla data di concessione;
- la deliberazione n. 327 del 23 febbraio 2004 con la quale la Giunta
regionale ha approvato i requisiti generali per l'accreditamento delle
strutture sanitarie dell'Emilia-Romagna ed i requisiti specifici per
alcune tipologie di strutture;
- la deliberazione n. 894 del 10 maggio 2004 con la quale la Giunta
regionale ha dettato ulteriori precisazioni relative all'applicazione
della sopracitata propria deliberazione n. 327/04, con specifico
riferimento alle strutture residenziali e semiresidenziali per
tossicodipendenti;
- la deliberazione della Giunta regionale n. 26 del 17 gennaio 2005,
che, a parziale modifica della citata deliberazione n. 327/04, approva
i requisiti specifici per l'autorizzazione al funzionamento e
l'accreditamento istituzionale dei SerT e delle strutture di
trattamento residenziali e semiresidenziali per persone dipendenti da
sostanze d'abuso;
- la propria determinazione n. 6135 del 4 maggio 2006 con la quale si
definiscono le procedure per il percorso di accreditamento
istituzionale dei SerT e delle strutture di trattamento residenziali e
semiresidenziali per persone dipendenti da sostanze d'abuso,
stabilendo tra l'altro che a far data dall'1 giugno 2006 potessero
presentare domanda di accreditamento istituzionale i SerT e le
strutture di trattamento residenziali e semiresidenziali per persone
dipendenti da sostanze d'abuso che insistono sul territorio della
Azienda Unita' sanitaria locale di Ferrara;
acquisita la nota inviata con protocollo n. 0010392 dell'1 febbraio
2007 e pervenuta a questa Amministrazione in data 6 febbraio 2007 con
protocollo n. 2007.0034584, conservata agli atti del Servizio Salute
mentale, Dipendenze patologiche, Salute nelle carceri, con la quale il
legale rappresentante dell'Azienda Unita' sanitaria locale di Ferrara,
con sede legale in Ferrara (FE), Via Cassoli n. 30, chiede
l'accreditamento istituzionale dei Servizi per la prevenzione, cura e
riabilitazione delle dipendenze patologiche (SerT) della Unita'
sanitaria locale di Ferrara, afferenti all'organizzazione aziendale
denominata "Programma dipendenze patologiche":
- M.O. SerT Distretto Ovest - Cento (FE);
- U.O. SerT Distretto Centro Nord - Ferrara e Copparo (FE);
- U.O. SerT Distretto Sud Est - Codigoro e Portomaggiore (FE);
dato atto che con il decreto dell'Assessore alle Politiche per la
salute n. 30 dell'8 agosto 2007 e' stato concesso l'accreditamento
istituzionale alle U.O. SerT di Ferrara, Copparo, Codigoro;
considerato che con nota inviata dal Responsabile del Servizio Salute
mentale, Dipendenze patologiche, Salute nelle carceri, protocollo n.
2007.283128 dell'8 novembre 2007, e' stato comunicato che si sarebbe
proceduto con  l'accreditamento di M.O. SerT di Cento e U.O. SerT di
Portomaggiore solo dopo l'acquisizione da parte dell'Azienda Unita'
sanitaria locale dei relativi provvedimenti autorizzativi rilasciati
dai Sindaci dei Comuni competenti;
acquisita la nota inviata dall'Azienda Unita' sanitaria locale di
Ferrara, con protocollo n. 0040365 del 12 maggio 2008, pervenuta a
questa Amministrazione in data 12 maggio 2008, con protocollo n.
2008.0119007, con la quale vengono trasmesse le copie dei
provvedimenti di autorizzazione al funzionamento di M.O SerT di Cento
e U.O. SerT di Portomaggiore rilasciati dai Sindaci dei Comuni
competenti;
considerato che le strutture di cui trattasi rientrano nel fabbisogno
regionale di strutture finalizzate all'assistenza sanitaria dei
soggetti dipendenti da sostanze d'abuso;
tenuto conto delle risultanze delle verifiche effettuate dalla Agenzia
Sanitaria e Sociale regionale: esame della documentazione e visita di
verifica, effettuata in data 3 e 4 aprile 2007, sulla sussistenza dei
requisiti generali e specifici posseduti;
vista la relazione motivata in ordine alla accreditabilita' di M.O.
SerT Cento e U.O. SerT di Portomaggiore, realizzata dall'Agenzia
Sanitaria e Sociale regionale, inviata con NP/2007/14674 del 10 luglio
2007, conservata agli atti del Servizio Salute mentale, Dipendenze
patologiche, Salute nelle carceri;
dato atto del parere di regolarita' amministrativa espresso dal
Responsabile del Servizio di Salute mentale, Dipendenze patologiche,
Salute nelle carceri, ai sensi dell'art. 37, comma 4 della L.R. 43/01
e successive modifiche e della deliberazione della Giunta regionale
450/07;
su proposta del Responsabile del Servizio Salute mentale, Dipendenze
patologiche, Salute nelle carceri;
determina:
1) di concedere l'accreditamento, ai sensi e per gli effetti dell'art.
8 quater, del DLgs 502/92 e successive modificazioni, secondo le
priorita' definite nella determina n. 6135 del 4 maggio 2006, nei
confronti dei seguenti Servizi per la prevenzione, cura e
riabilitazione delle dipendenze patologiche (SerT) della Unita'
sanitaria locale di Ferrara:
- M.O. SerT Distretto Ovest - Cento(FE);
- U.O. SerT Distretto Sud Est - Portomaggiore (FE).
I suddetti Servizi afferiscono all'organizzazione aziendale denominata
"Programma Dipendenze patologiche";
2) di dare atto che l'accreditamento oggetto del presente
provvedimento viene concesso per gli effetti previsti dalla normativa
vigente richiamata in premessa;
3) di dare atto che l'accreditamento di cui al presente provvedimento
ha validita' quadriennale a decorrere dalla data di concessione;
4) la presente determinazione sara' pubblicata nel Bollettino
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.
IL DIRETTORE GENERALE
Leonida Grisendi

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina