PROVINCIA DI RAVENNA

COMUNICATO

Avviso, ai sensi dell'art. 3, comma 1 della L.R. 22 febbraio 1993, n. 10, del deposito della domanda di autorizzazione alla costruzione ed all'esercizio di un impianto elettrico a 132 kV denominato "Costruzione ed esercizio della linea elettrica di collegamento della nuova centrale termoelettrica Cabot alla sottostazione Lonza (presso stabilimento ex Lonza ora Polynt)" nel comune di Ravenna (provincia di Ravenna). Rif. pratica Cabot

Si rende noto che la Societa' Cabot, con sede in Ravenna, Via Baiona
n. 190, ha presentato domanda, ai sensi dell'art. 3 della Legge
regionale 22 febbraio 1993 e successive modificazioni per il rilascio
dell'autorizzazione alla costruzione e all'esercizio dell'impianto
elettrico a 132 kV denominato "Costruzione ed esercizio della linea
elettrica di collegamento della nuova centrale termoelettrica Cabot
alla sottostazione Lonza (presso stabilimento ex Lonza ora Polynt)" da
realizzare nel comune di Ravenna (provincia di Ravenna). - Rif.:
pratica Cabot unitamente all'elaborato in cui sono indicate le aree
interessate dall'opera ed i nominativi di coloro che risultano
proprietari secondo le risultanze dei registri catastali.
Il rilascio dell'autorizzazione predetta:
- comporta, ai sensi dell'art. 2bis, comma 3 della L.R. 10/93 e
successive modificazioni ed integrazioni, variante urbanistica al POC
o, in via transitoria al PRG;
- non comporta, ai sensi dell'art. 4 bis della medesima L.R. 10/93 e
successive modificazioni, dichiarazione di pubblica utilita', urgenza
ed indifferibilita' dei lavori e delle opere.
La domanda di autorizzazione ed i relativi allegati sono depositati
presso il Settore Ambiente e Suolo della Provincia di Ravenna sito in
Piazza Caduti n. 2/4 - Ravenna, per 30 giorni consecutivi a decorrere
dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino
Ufficiale della Regione durante i quali i titolari di interessi
pubblici o privati, di portatori di interessi diffusi, costituiti in
associazioni o comitati, nonche' di soggetti interessati dai vincoli
espropriativi possono presentare osservazioni a: Provincia di Ravenna
- Settore Ambiente e Suolo - Piazza Caduti n. 2/4 - Ravenna.
Con la presente pubblicazione si ottempera anche a quanto previsto
dall'art. 18 della L.R. 26/04.
Il dott. Stenio Naldi, Dirigente del Settore Ambiente e Suolo della
Provincia di Ravenna, ha individuato il dott. Marco Bacchini
responsabile del procedimento.
IL DIRIGENTE
Stenio Naldi

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina