REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 16 luglio 2007, n. 1057

Recepimento d'intesa su "Linee guida relative all'applicazione del Reg. CE 2073/05 che stabilisce i criteri microbiologici applicabili ai prodotti alimentari"

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Richiamata la normativa comunitaria vigente in materia di sicurezza
alimentare ed in particolare:
- il Regolamento CE n. 178/2002 concernente i principi generali della
legislazione per quanto attiene alla sicurezza alimentare;
- Regolamenti CE n. 852/2004 e n. 853/2004 relativi alla produzione e
alla commercializzazione degli alimenti;
- Regolamenti CE n. 854/2004 e n. 882/2004 che stabiliscono specifiche
norme per l'organizzazione dei controlli ufficiali sui prodotti di
origine animale destinati al consumo umano e in materia di mangimi e
alimenti e alle norme sulla salute e benessere degli animali;
- il Regolamento CE n. 2073/2005 relativo ai criteri microbiologici
applicabili ai prodotti alimentari che potenzia l'attivita' svolta
dalle strutture preposte al controllo ufficiale stabilendo l'obbligo
per gli operatori del settore alimenti di provvedere a che gli
alimenti siano conformi a criteri di sicurezza e a criteri di igiene
di processo e prevedendo che le predette strutture di controllo ne
verifichino il rispetto;
vista l'intesa sancita in data 20 maggio 2007 in sede di Conferenza
Stato-Regioni tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di
Trento e di Bolzano avente per oggetto "Linee guida relative
all'applicazione del Regolamento CE della Commissione Europea n. 2073
del 15 novembre 2005 che stabilisce i criteri microbiologici
applicabili ai prodotti alimentari";
ritenuto pertanto di dover recepire la suddetta intesa allo scopo di
assicurarne l'immediata applicazione sul territorio regionale delle
prescrizioni in essa contenute, cosi' consentendo agli operatori del
settore alimentare e agli organi del controllo ufficiale di disporre
di indicazioni tecniche specifiche per la corretta e uniforme
applicazione delle disposizioni previste dal Reg. CE 2073 ai fini del
rispetto dei principi ed obiettivi della legislazione comunitaria
sopra richiamata a tutela della salute pubblica;
ritenuto inoltre di dover demandare a successivi atti del Responsabile
del Servizio veterinario e igiene alimenti dell'Assessorato alle
Politiche per la Salute la definizione di concrete modalita'
applicative dell'Intesa, tenuto conto della complessita' della materia
e della sua continua evoluzione;
dato atto, ai sensi dell'art. 37, comma 4 della L.R. 43/01 e
successive modificazioni e della propria deliberazione n. 450/07 del
parere di regolarita' amministrativa espresso dal Direttore generale
Sanita' e Politiche sociali, dott. Leonida Grisendi;
su proposta dell'Assessore alle Politiche per la Salute,
a voti unanimi e palesi, delibera:
1) di recepire, per quanto in premessa esposto, l'intesa sancita in
data 20 maggio 2007 in sede di Conferenza Stato-Regioni tra il
Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano
avente per oggetto "Linee guida relative all'applicazione del
Regolamento CE della Commissione Europea n. 2073 del 15 novembre 2005
che stabilisce i criteri microbiologici applicabili ai prodotti
alimentari", parte integrante e sostanziale del presente
provvedimento;
2) di demandare ad atti del Responsabile del Servizio Veterinario e
Igiene degli alimenti dell'Assessorato alle Politiche per la Salute,
l'adeguamento delle vigenti procedure e modalita' previste in materia
sul territorio regionale a quanto previsto dalla suddetta intesa;
3) di pubblicare la presente deliberazione ed il relativo allegato nel
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.
(segue allegato fotografato)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it