REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 4 dicembre 2006, n. 1695

Assegnazione e concessione dei contributi di cui all'art. 9, comma 2 della L.R. 34/02 per l'anno 2006 in attuazione della delibera 657/06

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Visto l'art. 9, comma 2 della L.R. 9 dicembre 2002, n. 34 "Norme per
la valorizzazione delle associazioni di promozione sociale.
Abrogazione della L.R. 7 marzo 1995, n. 10", a norma del quale la
Regione assegna contributi alle Province per il sostegno di piani di
intervento per la realizzazione di iniziative concordate con le
associazioni operanti nel proprio territorio ed iscritte nei registri
provinciali;
dato atto che, a tal fine, nel Bilancio regionale per l'anno
finanziario 2006 approvato con L.R. 22 dicembre  2005, n. 21, si e'
provveduto a dotare il Cap. 57707, afferente all'UPB 1.5.2.2.20120 di
uno stanziamento di Euro 141.302,61;
richiamata integralmente la propria deliberazione n. 657 del 17 maggio
2006, esecutiva ai sensi di legge, con cui sono state determinate le
modalita' di accesso ai contributi di cui trattasi, fissando in 45
giorni dalla data di pubblicazione di detta deliberazione nel
Bollettino Ufficiale regionale il termine per la presentazione dei
piani provinciali ai fini dell'ammissione ai contributi;
richiamata inoltre la propria deliberazione n. 1070 del 31 luglio 2006
con cui tale termine e' stato prorogato al 29 settembre 2006;
preso atto che entro il termine suindicato risultavano pervenuti o
spediti tramite servizio postale i piani sotto elencati, conservati
agli atti del Servizio Programmazione e Sviluppo del sistema dei
servizi sociali. Promozione sociale, Terzo settore, Servizio civile,
formalizzati con provvedimento dell'Organo provinciale competente
cosi' come richiesto al punto 3 dell'Allegato A) alla delibera 657/06
e dallo stesso verificati per conformita' tecnica e regolarita'
contabile ai contenuti della deliberazione stessa:
a) Amministrazione prov.le di Bologna:
piano di intervento approvato dalla Giunta provinciale con
deliberazione n. 322 del 26/9/2006, articolato in nove diverse
iniziative:
- consolidare il servizio "Sportello per lo sport" a supporto delle
associazioni del settore per problemi relativi alla gestione
civilistico fiscale, alla gestione degli impianti sportivi, alla
tutela sanitaria e all'accesso ai mutui;
- qualificazione dello sportello informativo diretto ed on line per le
associazioni non sportive per aggiornamenti legislativi e fiscali;
- ricerca su rapporti tra associazioni ed Enti locali;
- implementazione del "Portale provinciale del Terzo settore";
- adeguamento ed aggiornamento della banca dati delle associazioni di
promozione sociale;
- organizzazione di momenti pubblici per favorire il sostegno e la
visibilita' dell'associazionismo;
- attivazione di processi di avvicinamento e sensibilizzazione dei
giovani e degli anziani alle associazioni di promozione sociale per
sviluppare una cultura della partecipazione;
- creazione di una banca del tempo del Terzo settore;
- momenti di formazione.
Il piano comporta:
Spesa complessiva	Euro 72.000,00
Spesa a carico dell'Amm.ne prov.le 	Euro 36.000,00
Spesa ammissibile 	Euro 72.000,00
Contributo massimo erogabile 	Euro 36.000,00
Contributo richiesto 	Euro 36.000,00
b) Amministrazione prov.le di Ferrara:
piano di intervento approvato dalla Giunta provinciale con
deliberazione n. 254 del 18/7/2006, articolato in cinque diverse
iniziative:
- attivita' formative ed informative di tipo seminariale rivolte ai
responsabili delle associazioni per una corretta gestione dei rapporti
associativi;
- potenziamento della sportello on-line di consulenza e monitoraggio
in ambito fiscale, contabile, amministrativo;
- realizzazione di un bollettino periodico quale linea di informazione
per le associazioni del territorio provinciale;
- implementazione del sito internet provinciale con l'aggiornamento
della modulistica tipo necessaria per l'iscrizione delle associazioni
nel registro provinciale;
- realizzazione di un CD per la pubblicizzazione delle attivita' delle
associazioni.
Il piano comporta:
Spesa complessiva 	Euro 20.000,00
Spesa a carico dell'Amm.ne prov.le 	Euro 10.000,00
Spesa ammissibile 	Euro 20.000,00
Contributo massimo erogabile 	Euro 10.000,00
Contributo richiesto 	Euro 10.000,00
c) Amministrazione prov.le di Forli'-Cesena:
piano di intervento approvato dalla Giunta provinciale con
deliberazione n. 347 del 26/9/2006, articolato in quattro diverse
iniziative:
- potenziamento dello sportello per la consulenza in campo fiscale,
amministrativo e giuridico tramite convenzione con il Centro di
servizio per il volontariato provinciale;
- indagine conoscitiva su rapporto associazionismo giovani;
- pubblicazione e divulgazione delle attivita' delle associazioni
tramite il potenziamento del sito Web provinciale e la pubblicazione
di opuscoli;
- organizzazione di una festa dell'associazionismo.
Il piano comporta:
Spesa complessiva 	Euro 19.100,00
Spesa a carico dell'Amm.ne prov.le 	Euro  9.550,00
Spesa ammissibile 	Euro 19.100,00
Contributo massimo erogabile 	Euro  9.550,00
Contributo richiesto 	Euro  9.550,00
d) Amministrazione prov.le di Modena:
piano di intervento approvato dalla Giunta provinciale con
deliberazione n. 306 del 31/7/2006, articolato in tre diverse
iniziative:
- creazione sito Web;
- implementazione delle attivita' di comunicazione per e con
l'associazionismo attraverso servizi di SMS Push tramite il sito Web;
- acquisizione di strumentazione necessaria alle associazioni per
sfruttare i suddetti servizi.
Il piano comporta:
Spesa complessiva 	Euro 62.802,86
Spesa a carico dell'Amm.ne prov.le 	Euro 47.802,86
Spesa ammissibile 	Euro 62.802,86
Contributo massimo erogabile 	Euro 31.401,43
Contributo richiesto 	Euro 15.000,00
e) Amministrazione prov.le di Parma:
piano di intervento approvato con deliberazione della Giunta
provinciale n. 788 del 14/9/2006, articolato in sei diverse
iniziative:
- potenziamento del servizio di consulenza di sportello diretto e
on-line per problemi fiscali e contabili, giuridici ed assicurativi;
- incontri formativi ed informativi a carattere tecnico per
l'aggiornamento dei responsabili delle associazioni;
- realizzazione guide giuridico fiscali;
- apertura sportello per associazioni di immigrati;
- promozione e diffusione delle attivita' delle associazioni
attraverso il sito informatico provinciale;
- sostegno alla partecipazione ai Piani di Zona.
Il piano comporta:
Spesa complessiva 	Euro 41.390,00
Spesa a carico dell'Amm.ne prov.le	Euro 20.695,00
Spesa ammissibile 	Euro 41.390,00
Contributo massimo erogabile 	Euro 20.695,00
Contributo richiesto 	Euro 20.695,00
f) Amministrazione prov.le di Piacenza:
piano di intervento approvato con deliberazione della Giunta
provinciale n. 327 del 18/7/2006, articolato in tre diverse
iniziative:
- formazione in materia di fund raising;
- sviluppo di attivita' di supporto giuridico-amministrativo alle
associazioni e interventi formativi;
- implementazione del raccordo tra le associazioni attraverso servizi
di comunicazione e documentazione in via informatica.
Il piano comporta:
Spesa complessiva 	Euro 70.000,00
Spesa a carico dell'Amm.ne prov.le 	Euro 35.000,00
Spesa ammissibile 	Euro 70.000,00
Contributo massimo erogabile 	Euro 35.000,00
Contributo richiesto 	Euro 35.000,00
g) Amministrazione prov.le di Ravenna:
piano di intervento approvato con deliberazione della Giunta
provinciale n. 319 del 2/8/2006, articolato in tre diverse
iniziative:
- formazione in materia di fund raising;
- implementazione sito Web con aggiunta di pagine dedicate alle
singole associazioni;
- divulgazione delle finalita' e delle attivita' svolte da ciascuna
associazione attraverso la pubblicazione della "Guida
dell'associazionismo" inserita anche nel sito Web provinciale.
Il piano comporta:
Spesa complessiva 	Euro 20.000,00
Spesa a carico dell'Amm.ne prov.le 	Euro 10.000,00
Spesa ammissibile 	Euro 20.000,00
Contributo massimo erogabile 	Euro 10.000,00
Contributo richiesto 	Euro 10.000,00
h) Amministrazione prov.le di Reggio Emilia:
piano di intervento approvato con deliberazione della Giunta
provinciale n. 257 dell'8/8/2006, articolato in due diverse
iniziative:
- potenziamento del servizio di consulenza ed informazione
informatica;
- azioni mirate all'agevolare il rapporto tra associazioni e
istituzioni pubbliche.
Il piano comporta:
Spesa complessiva 	Euro 31.600,00
Spesa a carico dell'Amm.ne prov.le 	Euro 11.000,00
Spesa a carico di altri soggetti 	Euro  9.600,00
Spesa ammissibile 	Euro 31.600,00
Contributo massimo erogabile 	Euro 15.800,00
Contributo richiesto 	Euro 11.000,00
i) Amministrazione prov.le di Rimini:
piano di intervento approvato con deliberazione della Giunta
provinciale n. 142 del 25/7/2006, articolato in tre iniziative:
- implementare e valorizzare il sito Web provinciale al fine di
rendere lo strumento utile e funzionale ai bisogni
dell'associazionismo locale;
- assicurare alle associazioni la necessaria formazione e consulenza
su temi da loro stesse suggeriti allo scopo di aiutarle a gestire
correttamente la loro organizzazione;
- divulgare la conoscenza delle associazioni in un'ottica di genere,
con particolare riferimento alle associazioni che aggregano donne
straniere.
Il piano comporta:
Spesa complessiva 	Euro 30.000,00
Spesa a carico dell'Amm.ne prov.le 	Euro 15.000,00
Spesa ammissibile 	Euro 30.000,00
Contributo massimo erogabile 	Euro 15.000,00
Contributo richiesto 	Euro 15.000,00
dato atto:
- che la somma dei contributi massimi richiesti ed erogabili da parte 
della Regione comporterebbe una spesa complessiva di Euro 162.245,00
che  non trova capienza nel citato Cap. 57707 del bilancio in corso;
- che pertanto i contributi richiesti ed erogabili a fronte di ogni
piano vengono rideterminati con riduzione percentuale omogenea per un
importo complessivo di Euro 141.302,61, come specificato al punto 1)
del dispositivo del presente atto;
dato atto che il presente provvedimento comporta una spesa complessiva
pari ad Euro 141.302,61 che viene  imputata al citato Capitolo n.
57707 "Contributi alle Province per il sostegno di piani di intervento
per la realizzazione di iniziative concordate con le associazioni di
promozione sociale operanti nel proprio territorio ed iscritte nei
registri provinciali (art. 9, comma 2, L.R. 9 dicembre 2002, n. 34)" -
UPB 1.5.2.2.20120  del Bilancio per l'esercizio finanziario 2006, che
presenta la necessaria disponibilita';
ritenuto che ricorrano gli elementi di cui all'art. 47, comma 2 della
L.R. 40/01 e che pertanto l'impegno di spesa possa essere assunto con
il presente atto;
richiamata la propria deliberazione n. 447 del 24/3/2003 "Indirizzi in
ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e
sull'esercizio delle funzioni dirigenziali" e successive modifiche;
richiamate inoltre le proprie deliberazioni n. 1057 del 24 luglio 2006
e n. 1150 del 31 luglio 2006;
dato atto:
- del parere di regolarita' amministrativa espresso dal Direttore
generale Sanita' e Politiche sociali, dr. Leonida Grisendi, ai sensi
dell'art. 37, quarto comma, della L.R. 43/01 e della deliberazione
della Giunta regionale 447/03 e successive modifiche;
- del parere di regolarita' contabile espresso dalla Responsabile del
Servizio Gestione della spesa regionale, dott. Marcello Bonaccurso, ai
sensi della suddetta L.R. nonche' della medesima deliberazione 447/03
e successive modifiche;
su proposta dell'Assessore alla Promozione delle Politiche sociali ed
educative per l'infanzia e l'adolescenza. Politiche per
l'immigrazione. Sviluppo Terzo settore, Anna Maria Dapporto;
a voti unanimi e palesi, delibera:
1) di assegnare e concedere in attuazione della propria delibera
657/06 alle Province sotto elencate la somma a fianco di ciascuna
indicata, quale contributo per il sostegno dei piani di cui in
premessa che qui si intendono integralmente richiamati, per una spesa
complessiva pari ad Euro 141.302,61:
a) Bologna 	Euro 31.353,16
b) Ferrara 	Euro  8.709,21
c) Forli'-Cesena 	Euro  8.317,31
d) Modena 	Euro 13.063,82
e) Parma 	Euro 18.023,71
f) Piacenza 	Euro 30.482,24
g) Ravenna 	Euro  8.709,21
h) Reggio Emilia 	Euro  9.580,13
i) Rimini 	Euro 13.063,82
2) di impegnare la spesa complessiva di Euro 141.302,61, registrata
con il n. 4873 di impegno, sul Capitolo n. 57707 "Contributi alle
Province per il sostegno di piani di intervento per la realizzazione
di iniziative concordate con le associazioni di promozione sociale
operanti nel proprio territorio ed iscritte nei registri provinciali
(art. 9, comma 2, L.R. 9 dicembre 2002, n. 34)" - UPB 1.5.2.2.20120 -
del Bilancio per l'esercizio finanziario 2006 che presenta la
necessaria disponibilita';
3) di dare atto che la liquidazione dei contributi alle
Amministrazioni provinciali di cui al punto 1), nel rispetto delle
disposizioni indicate al punto 9 dell'Allegato A) alla delibera
657/06, avverra' in un'unica soluzione, dietro presentazione, entro il
termine perentorio di 90 giorni dalla data di comunicazione
dell'avvenuta assegnazione, di dichiarazione dell'Amministrazione
provinciale, da cui risultino l'avvenuto avvio del piano ammesso a
contributo, ovvero di iniziative facenti parte del piano stesso e
l'avvenuta assunzione nel bilancio provinciale dell'impegno per la
quota di spesa rimasta a carico della Provincia;
4) di dare atto che il Dirigente competente provvedera' con propri
atti formali, ai sensi degli artt. 51 e 52 della L.R. 40/01 nonche'
della propria deliberazione 447/03 e successive modifiche, alla
liquidazione dei contributi di cui trattasi secondo le modalita' di
cui al punto 3) che precede, nonche' all'emissione della richiesta dei
titoli di pagamento;
5) di dare atto che, come previsto al punto 10 dell'Allegato A) della
deliberazione 657/06:
5.a) entro il termine di un anno dall'avvenuta erogazione del
contributo regionale, le Amministrazioni provinciali assegnatarie
dovranno far pervenire comunicazione circa l'avvenuta attuazione del
piano ammesso a contributo, i costi complessivi sostenuti (con
l'evidenziazione del costo riferito alle iniziative ammesse a
contributo) ed i risultati quantitativi e qualitativi raggiunti;
5.b) rispetto al costo complessivo del piano, l'incidenza percentuale
delle spese figurative rimaste a carico delle Amministrazioni
provinciali non puo' superare l'incidenza risultante dal preventivo;
5.c) nell'ipotesi in cui l'ammontare delle spese sostenute
dall'Amministrazione provinciale per la realizzazione delle iniziative
ammesse a contributo risultasse inferiore alle spese ritenute
ammissibili a contributo nei termini di cui al paragrafo 8, la Regione
si riserva di procedere al recupero della quota proporzionale di
contributo erogata in eccedenza;
6) di stabilire che per tutto quanto non espressamente previsto nel
presente provvedimento si rinvia alle disposizioni tecnico-operative e
di dettaglio indicate nella delibera 657/06 sopracitata.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it