COMUNE DI MODENA

COMUNICATO

Proposta di accordo di programma per l'approvazione del progetto definitivo per la realizzazione delle opere a verde di inserimento paesaggistico della rilocazione della linea ferroviaria Milano-Bologna nel tratto tra Cittanova e S. Cataldo, dello scalo merci di Marzaglia e del binario indipendente merci bivio Villanova - Modena - Marzaglia (terzo binario) e progetto definitivo per la realizzazione delle opere per la soluzione delle interferenze con la viabilita' comunale in variante agli strumenti urbanistici comunali Piano strutturale comunale e Piano operativo comunale, articolo 40, comma 3, L.R. 24 marzo 2000, n. 20. Articolo 10, L.R. 19 dicembre 2002, n. 37. Avviso di deposito

Si avvisa che in data 8 marzo 2006, i delegati di Comune di Modena,
Provincia di Modena, Rete Ferroviaria Italiana SpA, treno Alta
Velocita' SpA e Consorzio CEPAV Uno SpA, riuniti in conferenza
preliminare in rappresentanza delle rispettive Amministrazioni presso
la sede del Comune di Modena, hanno sottoscritto una proposta di
accordo di programma relativa al progetto definitivo di realizzazione
delle opere a verde di inserimento paesaggistico della rilocazione
della linea ferroviaria Milano-Bologna nel tratto tra Cittanova e S.
Cataldo, dello scalo merci di Marzaglia e del binario indipendente
merci bivio Villanova-Modena-Marzaglia (terzo binario), nonche' delle
opere per la soluzione delle interferenze con la viabilita' comunale,
in variante agli strumenti urbanistici comunali Piano strutturale
comunale (PSC) e Piano operativo comunale (POC).
L'approvazione del progetto definitivo in variante comportera'
l'apposizione dei vincoli espropriativi necessari alla realizzazione
delle opere, e la dichiarazione di pubblica utilita' delle medesime.
La proposta di accordo di programma ed il progetto sono depositati per
60 giorni a decorrere dal 3/1/2007 presso il Comune di Modena -
Segreteria generale - Ufficio Protocollo in Piazza Grande, e presso le
sedi degli altri Enti partecipanti all'accordo: Provincia di Modena,
Rete Ferroviaria Italiana SpA, Treno Alta Velocita' SpA e Consorzio
CEPAV Uno SpA, dove chiunque puo' prenderne visione, con i relativi
allegati, tra i quali quello in cui sono elencate le aree interessate
dai vincoli preordinati all'esproprio e i nominativi dei proprietari
secondo i registri catastali.
Entro il 5/3/2007 gli enti e le associazioni interessate, ed i singoli
cittadini nei confronti dei quali il progetto in variante agli
strumenti urbanistici comunali e' destinato a produrre effetti
diretti, possono presentare osservazioni e proposte, le quali saranno
valutate prima dell'approvazione definitiva.
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Marco Stancari

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it