REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 luglio 2007, n. 970

Recepimento "Linee guida applicative del Reg. 852/04/CE sull''Igiene dei prodotti alimentari' e 'Linee guida applicative del Reg. 853/04/CE sull'igiene dei prodotti di origine animale' oggetto di accordi sanciti in sede di Conferenza Stato-Regioni

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Richiamata la normativa comunitaria in materia di sicurezza alimentare
che, al fine di assicurare un elevato livello di protezione del
consumatore lungo tutta la filiera alimentare introduce, in
sostituzione dei vecchi modelli di riferimento, regole profondamente
innovative da applicarsi in tutta la Comunita' Europea, fermo restando
la possibilita' per gli Stati membri di definire margini di
adeguamento alle realta' nazionali e/o locali;
richiamati in particolare:
- il Regolamento CE n. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio
sull'igiene dei prodotti alimentari che detta norme di carattere
generale ai fini della sicurezza alimentare;
- il Regolamento CE n. 853/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio
sull'igiene dei prodotti di origine animale che specifica ed integra
le norme di carattere generale poste dal Regolamento n. 852/2004;
visto l'accordo - Rep. n. 2470 - sancito in data 9 febbraio 2007, in
sede di Conferenza Stato-Regioni, tra il Governo, le Regioni e le
Province autonome di Trento e Bolzano relativo a "Linee guida
applicative del Regolamento n. 852/2004 del Parlamento europeo e del
Consiglio sull'igiene dei prodotti alimentari" che, al fine di dare
piena ed omogenea applicazione alle prescrizioni contenute nella
soprarichiamata legislazione comunitaria, fornisce indicazioni,
specifica modalita' e stabilisce procedure operative adeguate alla
realta' nazionale, nel rispetto dei principi generali di sicurezza
alimentare;
visto altresi' l'accordo - Rep. n. 2477 - sancito in data 9 febbraio
2007, in sede di Conferenza Stato-Regioni, tra il Governo, le Regioni
e le Province autonome di Trento e Bolzano relativo a "Linee guida
applicative del Regolamento n. 853/2004 del Parlamento europeo e del
Consiglio sull'igiene dei prodotti di origine animale", predisposte al
fine di offrire a tutti gli operatori coinvolti strumenti operativi
utili ad una concreta attuazione degli obblighi imposti dalla suddetta
legislazione comunitaria;
ritenuto pertanto di dover recepire le suddette Linee guida oggetto
dei soprarichiamati Accordi sanciti il 9 febbraio 2007 in sede di
Conferenza Stato-Regioni, demandando ad un successivo atto del
Responsabile del Servizio Veterinario e Igiene degli alimenti
dell'Assessorato alle Politiche per la Salute la ulteriore
specificazione di quanto previsto nelle citate linee guida in ragione
della necessita' di adattamento delle procedure e modalita' operative
sul territorio regionale;
dato atto, ai sensi dell'art. 37, comma 4 della L.R. 43/01 e
successive modificazioni e della propria deliberazione n. 450/07 del
parere di regolarita' amministrativa espresso dal Direttore generale
Sanita' e Politiche sociali, dott. Leonida Grisendi;
su proposta dell'Assessore alle Politiche per la Salute,
a voti unanimi e palesi, delibera:
1) di recepire, per quanto in premessa esposto, le "Linee guida
applicative del Regolamento n. 852/2004 del Parlamento europeo e del
Consiglio sull'igiene dei prodotti alimentari" e le "Linee guida
applicative del Regolamento n. 853/2004 del Parlamento europeo e del
Consiglio sull'igiene dei prodotti di origine animale" oggetto
rispettivamente dell'Accordo - Rep. n. 2470 - e dell'Accordo - Rep. n.
2477 - sanciti in data 9 febbraio 2007 in sede di Conferenza
Stato-Regioni tra il Governo, le Regioni, e le Province autonome di
Trento e Bolzano, parte integrante e sostanziale del presente
provvedimento;
2) di demandare ad un atto del Responsabile del Servizio Veterinario
ed Igiene degli alimenti dell'Assessorato Politiche per la Salute la
ulteriore specificazione e definizione delle procedure e modalita'
operative, apportando, nel rispetto di quanto previsto nelle suddette
Linee guida, le modificazioni e/o integrazioni adeguate alla specifica
realta' regionale;
3) di pubblicare la presente deliberazione ed i relativi allegati nel
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.
(segue allegato fotografato)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it