AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI BOLOGNA

APPALTO

AP 13/06. Appalto integrato. Progettazione esecutiva ed esecuzione di tutti i lavori e forniture necessari per la realizzazione dell'ampliamento della centrale dell'Ospedale Maggiore di Bologna

1. Stazione appaltante: Azienda USL di Bologna, sede legale Via
Castiglione n. 29, Bologna, tel. 0516225558, fax 0516225136.
Importante: per sopralluogo obbligatorio contattare, alternativamente:
Andrea Catense, tel. 051/6478604, cell. 348/9000041 - per. ind.
Riccardo Lolli, tel. 051/6225140, cell. 348/9000038 - per. ind.
Massimiliano Billi, tel. 051/6478485.
2. Procedura di gara: pubblico incanto ex Legge 109/94 e successive
modificazioni ed integrazioni.
3.1 Luogo di esecuzione: Ospedale Maggiore di Bologna, Largo Nigrisoli
n. 2.
3.2 Descrizione: AP 13/06. Appalto integrato. Progettazione esecutiva
ed esecuzione di tutti i lavori e forniture necessari per la
realizzazione dell'ampliamento della centrale dell'Ospedale Maggiore
di Bologna.
3.3 Importo complessivo dell'appalto (compresi oneri per la sicurezza
ed oneri di progettazione esecutiva): Euro 986.187,00, di cui lavori
Euro (in cifre) 923.687,00; categoria prevalente ed unica OS28 ex DPR
34/00, classifica III, non sostituibile da attestazioni in altre
categorie.
3.4 Oneri per l'attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a
ribasso: Euro (in cifre) 35.000,00.
3.5 Oneri previsti per la redazione della progettazione esecutiva Euro
27.500,00.
3.6 Lavorazioni di cui si compone l'intervento: come punto 3.3 La
categoria OS28 e' subappaltabile fino ad una percentuale massima del
30%; e' prevista, nell'ambito del presente appalto, l'esecuzione di
opere edili di importo pari ad Euro 107.000,00 e di opere elettriche
di importo pari ad Euro 75.000,00.
3.7 Modalita' di determinazione del corrispettivo: a corpo, ai sensi
di quanto previsto dal combinato disposto degli articoli 19, comma 4,
e 21, comma 1, lettera b), Legge 109/94 e successive modificazioni ed
integrazioni.
4. Termine di esecuzione: redazione progettazione esecutiva, 20
giorni, naturali e consecutivi, decorrenti da apposito ordine del
responsabile del procedimento; esecuzione lavori giorni 180, naturali
e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori; vedi anche
Capitolato speciale d'appalto.
5. Documentazione: vedi disciplinare di gara contenente le norme
integrative del presente bando.
6. Termine, indirizzo di ricezione, modalita' di presentazione e data
di apertura delle offerte:
6.1 termine perentorio: entro ore 12 del 31/7/2006;
6.2 indirizzo: Via Altura n. 7 - 40139 Bologna;
6.3 modalita' di partecipazione alla gara: vedi disciplinare di gara;
6.4 apertura offerte: seduta pubblica presso il Servizio Tecnico, Via
Altura n. 7, 40139 Bologna, alle ore 9 dell'1/8/2006; per procedura di
aggiudicazione vedi paragrafo 5. del disciplinare di gara.
7. Soggetti ammessi all'apertura delle offerte: seduta pubblica.
8. Cauzione: l'offerta dei concorrenti deve essere corredata da una
cauzione provvisoria pari al 2%, (corrispondente ad Euro 19.723,74)
dell'importo complessivo dell'appalto di cui al punto 3.3 vedi anche
disciplinare di gara.
9. Finanziamento: fondi stazione appaltante (mutui/alienazioni).
10. Soggetti ammessi alla gara: concorrenti di cui all'art. 10, comma
1, della Legge 109/94 e successive modificazioni, costituiti da
imprese singole o imprese riunite o consorziate, ai sensi degli
articoli 93 e successivi del DPR 554/99, ovvero da imprese che
intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell'articolo 13, comma 5
della Legge 109/94 e successive modificazioni, nonche' associazioni
temporanee di cui all'art. 3, comma 8, DPR 34/00 e, ancora,
concorrenti con sede in altri Stati membri dell'Unione Europea alle
condizioni di cui all'articolo 3, comma 7, del DPR 34/00.
11. Condizioni minime di carattere economico e tecnico necessarie per
la partecipazione: i concorrenti devono possedere l'attestazione di
qualificazione per le prestazioni di progettazione ed esecuzione dei
lavori ex DPR 34/00, rilasciata da societa' regolarmente autorizzata
(SOA) ed in corso di validita', per categorie e classifiche adeguate
ai lavori d'appalto; certificazione del sistema di qualita' ex DPR
34/00 per assunzione di lavori a partire dalla III classifica; qualora
il concorrente non avesse la qualificazione SOA anche per la
progettazione, questi potra' partecipare alla gara in associazione
temporanea oppure individuando i soggetti di cui all'art. 17, comma 1,
lettere d), e), f), g) e g-bis) della Legge 109/94 e successive
modificazioni ed integrazioni, regolarmente abilitati e qualificati
alla realizzazione del progetto esecutivo; (caso di concorrente
stabilito in altri Stati aderenti all'Unione Europea) vedi articolo 1
disciplinare di gara.
12.Termine di validita' dell'offerta: 180 giorni dalla data di
esperimento della gara.
13. Criterio di aggiudicazione: massimo ribasso percentuale del prezzo
offerto rispetto all'importo complessivo dei lavori a base di gara al
netto degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza e degli
oneri previsti per la redazione della progettazione esecutiva; il
prezzo offerto deve essere determinato, ai sensi dell'art. 21, commi 1
e 1-bis, della citata Legge 109/94 e successive modificazioni,
mediante ribasso sull'importo dei lavori posto a base di gara, con le
modalita' previste dal disciplinare di gara; il prezzo offerto deve
essere, comunque, inferiore a quello posto a base di gara al netto
degli oneri di cui ai punti 3.4 e 3.5 del presente bando.
14.Varianti: non sono ammesse offerte in variante.
15. Altre informazioni:
a) il presente appalto viene approvato e pubblicato in vigenza delle
norme in materia di lavori pubblici precedenti l'entrata in vigore del
nuovo Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi, forniture;
b) non sono ammessi a partecipare alle gare soggetti privi dei
requisiti generali indicati nel disciplinare di gara (situazione
giuridica - prove richieste);
c) per partecipare e' tassativo, a pena di esclusione, seguire le
modalita' del presente bando e del disciplinare di gara messo a
disposizione da questa Azienda USL; il disciplinare di gara indica
anche le modalita' di versamento del contributo obbligatorio in favore
dell'Autorita' per la vigilanza sui lavori pubblici;
d) verra' applicata l'esclusione automatica delle offerte anormalmente
basse ex articolo 21, comma 1-bis, Legge 109/94 e successive
modificazioni ed integrazioni; nel caso di offerte in numero inferiore
a cinque la stazione appaltante ha comunque la facolta' di sottoporre
a verifica le offerte ritenute anormalmente basse;
e) si procedera' all'aggiudicazione anche in presenza di una sola
offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente;
f) in caso di offerte uguali si procedera' per sorteggio;
g) l'aggiudicatario prestera' cauzione definitiva secondo articolo 30,
comma 2, Legge 109/94 e successive modificazioni ed integrazioni e DM
Attivita' produttive 12 marzo 2004, n. 123;
h) si applicano le disposizioni previste dall'articolo 8, comma
11-quater, Legge 109/94 e successive modificazioni ed integrazioni;
i) documentazione ed offerta in lingua italiana o corredati di
traduzione giurata;
l) per misura minima requisiti associazioni di tipo orizzontale vedi
articolo 95 DPR 554/99;
m) gli importi, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere
convertiti in Euro;
n) la contabilita' dei lavori ed il pagamento delle rate di acconto
sono disciplinati dal Capitolato speciale;
n) e' obbligatorio il sopralluogo, vedi apposito paragrafo del
disciplinare;
o) gli eventuali subappalti saranno disciplinati ai sensi delle
vigenti leggi; per dettagli vedi disciplinare di gara;
p) ci si riserva la facolta' di applicare l'articolo 10, comma 1-ter,
della Legge 109/94 e successive modificazioni ed integrazioni;
q) e' esclusa la competenza arbitrale;
r) i dati raccolti saranno trattati, ai sensi dell'articolo 10 della
Legge 675/96, esclusivamente nell'ambito della presente gara;
s) responsabile del procedimento: dott. ing. Pasquale Romio, Via
Altura n. 3 - Bologna; tel. 051/6225148.
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Pasquale Romio
Scadenza: 31 luglio 2006

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it