ARNI - AZIENDA REGIONALE PER LA NAVIGAZIONE INTERNA - BORETTO (Reggio Emilia)

APPALTO

Avviso pubblico per la presentazione di dichiarazioni d'interesse all'utilizzo del porto fluviale commerciale sul Po di Boretto (RE)

Vista la L.R. 1/89; vista la DGR 1086/04; premesso che l'Azienda
regionale per la Navigazione interna (ARNI), al fine di attuare,
tramite un adeguato sviluppo infrastrutturale, l'integrazione tra le
differenti reti di trasporto e favorire lo spostamento di traffici
merci dalla modalita' stradale a quella per acque interne, ha
realizzato in Boretto (RE) sul fiume Po un porto fluviale-commerciale
costituito da una banchina per attracco motonavi e convogli lunga 200
m. e aree annesse per una superficie di circa 40.000 mq.;
premesso che all'ARNI sono demandate le funzioni di Autorita' portuale
e di regolamentazione dell'utilizzo dell'infrastruttura;
si rende noto:
- che l'opera e' gia' stata completata e collaudata ed e' disponibile
all'uso;
- che tutti i soggetti interessati sono invitati a presentare apposita
dichiarazione di interesse all'utilizzo della infrastruttura, al fine
della successiva formalizzazione dell'atto di concessione, che
consentira' l'uso della banchina fluviale e delle aree annesse per il
deposito dei materiali trasportati;
- che le dichiarazioni di interesse, da redigersi utilizzando
l'apposito modulo allegato al presente avviso completo di copia
fotostatica di un documento di identita' del legale rappresentante e
di una breve relazione descrittiva dell'attivita' che si intende
svolgere, devono essere inviate in plico chiuso con l'indicazione del
mittente e con la seguente dicitura "Dichiarazione d'interesse
all'utilizzo del Porto fluviale commerciale di Boretto" all'Azienda
regionale per la Navigazione interna, Via Argine Cisa n. 11 - 42022
Boretto (RE), per posta a mezzo raccomandata o consegnata direttamente
al Protocollo entro e non oltre 45 giorni dalla pubblicazione del
presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione
Emilia-Romagna;
-  che le aree saranno affidate in concessione a seguito della
valutazione delle dichiarazioni di disponibilita' pervenute, anche a
piu' soggetti, fino ad esaurimento delle potenzialita' offerte dalla
struttura con l'assegnazione di lotti con superficie massima di circa
6.000 mq. cadauno;
- che nel caso di richieste superiori alla superficie disponibile si
esperira' una procedura concorsuale tra i richiedenti;
- che la durata massima della concessione e' fissata indicativamente
in 6 anni estensibile sino a 12 anni, per le occupazioni che prevedano
l'installazione di strutture fisse, rinnovabili;
- che il canone annuo per l'utilizzo delle aree in concessione e'
fissato in Euro 3,00/mq. e potra' essere ridotto del 60% a favore dei
soggetti che abbiano movimentato oltre 40.000 tonn. di merce in un
anno e del 30% a favore dei soggetti che abbiano movimentato oltre
20.000 tonn. di merci in un anno;
- che il canone annuo potra' essere rivisto nelle annualita'
successive in ragione degli investimenti realizzati per il
miglioramento delli'infrastruttura;
- che la sottoscrizione della concessione dovra' avvenire previo
versamento di una cauzione di importo pari alla prima annualita' del
canone e previa stipula di adeguata polizza assicurativa a copertura
di eventuali danni arrecati all'infrastruttura, all'ARNI e a soggetti
terzi;
- che i soggetti titolari di concessione per l'utilizzo dell'area
retrostante potranno ormeggiare alla banchina senza ulteriori oneri le
imbarcazioni, per il tempo necessario, per il carico/scarico delle
merci;
- che il costo dei servizi di carico/scarico e movimentazione delle
merci saranno a carico del concessionario, ma potranno essere previste
delle incentivazioni nella fase di avviamento;
- che saranno previsti investimenti per attrezzature e servizi in
funzione delle esigenze che si manifesteranno nell'utilizzo
dell'infrastruttura;
- che l'utilizzazione della banchina fluviale, delle aree portuali
annesse e delle attrezzature, saranno sottoposti a specifica
regolamentazione da parte di ARNI in qualita' di Autorita' portuale;
- che altre condizioni saranno stabilite sulla base della legislazione
vigente;
- che il presente avviso e' pubblicato nel Bollettino Ufficiale
regionale, su un giornale di interesse almeno regionale, all'albo
pretorio del Comue di Boretto, all'Albo dell'ARNI sedi di Boretto e
Ferrara ed e' infine disponibile sul sito Internet: www.arni.it.
Per informazioni contattare l'ARNI al numero 0522/963811.
IL DIRETTORE
Ivano Galvani
Scadenza: 11 agosto 2006

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it