REGIONE EMILIA-ROMAGNA - PROVINCIA DI RIMINI

COMUNICATO

Titolo III - Decisione della procedura di VIA relativa al progetto di impianto di stoccaggio rifiuti pericolosi e non

L'Autorita' competente: Provincia di Rimini - Ufficio VIA, Via Dario            
Campana n. 64 - 47900 Rimini, comunica la deliberazione relativa alla           
procedura di VIA concernente il progetto: impianto di stoccaggio                
rifiuti pericolosi e non.                                                       
Il progetto e' presentato da: Eco Edil Srl - Via Emilia n. 16 -                 
Rimini.                                                                         
Il progetto e' localizzato: comune di Rimini - Via Marecchiese n.               
225.                                                                            
Il progetto interessa il territorio del comune di Rimini e della                
provincia di Rimini.                                                            
Ai sensi del Titolo III della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come                    
modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, l'Autorita' competente           
Provincia di Rimini, con delibera di Giunta provinciale n. 328 del 21           
dicembre 2004, ha assunto la seguente decisione:                                
1) di considerare negativa, con le motivazioni espresse ai punti                
precedenti e riportate nel rapporto allegato, la valutazione di                 
impatto ambientale del progetto denominato "Impianto per lo                     
stoccaggio di rifiuti speciali pericolosi e non" presentato da Eco              
Edil Srl con sede legale in comune di Rimini - Via Tiberio n. 2, ai             
sensi dell'art. 17, comma 6 della L.R. n. 9 del 18 maggio 1999 e                
successive modifiche ed integrazioni;                                           
2) di non approvare, per le motivazioni riportate in premessa, il               
progetto presentato dalla ditta Eco Edil Srl - Rimini, acquisito agli           
atti del Servizio provinciale Ambiente, concernente la realizzazione            
di un impianto per la messa in riserva e il deposito preliminare di             
rifiuti speciale pericolosi e rifiuti speciali non pericolosi, da               
ubicarsi in comune di Rimini, Via Marecchiese n. 225;                           
3) di dare atto che il presente diniego e' motivato dagli esiti                 
istruttori, dettagliatamente illustrati in premessa, che qui si                 
intendono integralmente trascritti;                                             
4) di allegare le conclusioni, redatte per estratto, emesse in merito           
alla Conferenza di Servizi unificata di cui agli artt. 18 della L.R.            
9/99 e 27 del DLgs 22/97, riunitasi rispettivamente in data 13                  
febbraio 2004 - Conferenza n. 1/2004, 16 aprile 2004, Conferenza n.             
3/2004 e 16 settembre 2004 - Conferenza n. 6/2004, che costituiscono,           
parte integrante della presente deliberazione, quale Allegati "B",              
"C" e "D";                                                                      
5) di stabilire che le spese a carico del proponente per                        
l'istruttoria effettuata dalla Provincia di Rimini sono determinate             
pari a Euro 5,00 da introitarsi sul Capitolo di bilancio n.                     
035720/5252 denominato Entrate da istruttorie per procedure da                  
valutazione di impatto ambientale art. 28, L.R. 9/99, Pren. Acc. n.             
2004/614;                                                                       
6) di trasmettere la presente delibera allo Sportello Unico del                 
Comune di Rimini;                                                               
7) di inviare il presente atto, per lo svolgimento dei compiti di               
controllo e vigilanza previsti dagli artt. 24 e 25 della L.R. 9/99,             
nonche' dell'art. 20 del DLgs 22/97, alla Sezione provinciale                   
dell'Agenzia regionale per la Prevenzione e l'Ambiente                          
dell'Emilia-Romagna;                                                            
8) di dare atto che avverso il presente provvedimento e' ammesso                
ricorso, entro 60 giorni dalla data di ricevimento dello stesso,                
avanti il Tribunale amministrativo regionale;                                   
9) di demandare al Servizio Ambiente della Provincia di Rimini                  
l'incarico di provvedere agli adempimenti relativi e conseguenti al             
presente atto;                                                                  
10) di dichiarare con separata ed unanime votazione, espressa in                
forma palese, la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai           
sensi dell'art. 134, comma 4 del DLgs 267/00.                                   

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it