AGENZIA DI AMBITO PER I SERVIZI PUBBLICI DI FERRARA - ATO 6

COMUNICATO

Titolo III della L.R. n. 9 del 1999 - Avviso di avvio della procedura di valutazione impatto ambientale relativa alla derivazione di acqua sotterranea nel campo pozzi di Ro Ferrarese, con effetto di variante urbanistica con apposizione del vincolo preordinato all'esproprio e di dichiarazione di pubblica utilita' dell'opera, ai sensi ai sensi degli articoli 11, 15 e 16 della L.R. n. 37 del 2002 "Disposizioni regionali in materia di espropri". Correzioni ed integrazioni all'avviso pubblicato sul BUR n. 69 del 3 agosto 2005

Si avvisa che, ai sensi del Titolo III delle L.R. 18 maggio 1999, n.
9, come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35 e' stata
richiesta l'apertura del procedimento di valutazione impatto
ambientale relativo all'esistente campo pozzi di Ro Ferrarese e al
progetto di ampliamento dello stesso. Questo avviso costituisce
rettifica dell'avviso pubblicato nel Bollettino Ufficiale regionle n.
69 del 3 agosto 2005 per la stessa procedura di VIA.
Sono stati depositati presso l'Autorita' competente Regione
Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione
sostenibilita' ambientale - Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna, per
la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, gli
elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di
valutazione di impatto ambientale relativi a:
- progetto: "Derivazione di acqua dalle falde sotterranee del campo
pozzi in comune di Ro (provincia di Ferrara), nonche' lavori di
costruzione di un nuovo campo pozzi in area golenale e della condotta
di adduzione, al servizio della centrale di potabilizzazione di Ro
Ferrarese" in ampliamento dell'attuale campo pozzi
- localizzazione: l'attuale campo pozzi e' ubicato in comune di Ro,
l'ampliamento del campo pozzi e' previsto nella golena del fiume Po in
localita' Guarda Ferrarese in comune di Ro, provincia di Ferrara
- proponente:Agenzia d'Ambito per i Servizi Pubblici di Ferrara - ATO
L'opera appartiene alla seguente categoria: A. 1.1 "Utilizzo non
energetico di acque superficiali nei casi in cui la derivazione superi
i 1.000 litri al minuto secondo e di acque sotterranee, ivi comprese
acque minerali e termali, nei casi in cui la derivazione superi i 100
litri al minuto secondo".
L'intervento interessa il territorio del comune di Ro Ferrarese (FE) e
della provincia di Ferrara. L'opera sottoposta a VIA riguarda la
derivazione di acqua pubblica dalle falde sotterranee tramite 19 pozzi
esistenti ubicati a Ro Ferrarese, e tramite la realizzazione in golena
di Po a Guarda Ferrarese di 10 pozzi ad uso idropotabile per una
portata complessiva di punta pari a 500 l/s e di una condotta di
adduzione dell'acqua alla centrale di potabilizzazione della lunghezza
di circa 3500 m.
L'Autorita' competente e' la Regione Emilia-Romagna - Servizio
Valutazione impatto e Promozione sostenibilita' ambientale, Via dei
Mille n. 21 - 40121 Bologna.
I soggetti interessati possono prendere visione del SIA e del relativo
progetto definitivo prescritti per l'effettuazione della procedura di
valutazione di impatto ambientale presso:
- l'Autorita' competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio
Valutazione impatto e Promozione sostenibilita' ambientale, Via dei
Mille n. 2 - 40121 Bologna,
- il Comune di Ro - Ufficio Tecnico - Piazza Liberta' n. 1 - Ro
Ferrarese
- la Provincia di Ferrara - Ufficio Sviluppo sostenibile; VIA - Corso
Isonzo n. 105 - Ferrara.
Il SIA e il relativo progetto definitivo prescritti per
l'effettuazione della procedura di valutazione di impatto ambientale
sono depositati per 45 giorni naturali consecutivi dalla data di
pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della
Regione. Entro lo stesso termine chiunque puo' presentare, ai sensi
dell'art. 15, commi 1 e 2, L.R. n. 9 del 1999, osservazioni
all'Autorita' competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio
Valutazione impatto e Promozione sostenibilita' ambientale al seguente
indirizzo: Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna.
Si avvisa inoltre che la procedura di valutazione di impatto
ambientale avra' altresi' l'effetto di variante urbanistica dello
strumento urbanistico del Comune di Ro, ai sensi dell'art. 17, comma 3
della L.R. 9/99 con apposizione del vincolo espropriativo sulle aree
interessate dal progetto, ai sensi dell'art. 11 della L.R. 19 dicembre
2002, n. 37, e di dichiarazione di pubblica utilita' dell'opera,
derivante dall'approvazione del progetto definitivo, ai sensi degli
artt. 15 e 16 della L.R. 19 dicembre 2002, n. 37.
Al progetto di ampliamento del campo pozzi e' allegato un elaborato in
cui sono elencate le aree interessate dal vincolo espropriativo e i
nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze
dei registri catastali.
Chiunque sia interessato puo' prendere visione del Piano particellare
degli espropri presso il Comune di Ro - Ufficio Tecnico - Piazza
Liberta' n. 1 - Ro Ferrarese, Autorita' competente all'esproprio, ai
sensi dell'art. 3, comma 1, L.R. n. 37 del 2002.
Eventuali osservazioni ed opposizioni ai fini della procedura
espropriativa possono essere presentate all'Ufficio Tecnico del Comune
di Ro entro 45 giorni naturali consecutivi decorrenti dalla data di
pubblicazione del presente avviso.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it