COMUNE DI SAN POLO D'ENZA (Reggio Emilia)

COMUNICATO

Titolo II - Procedura di verifica (screening) relativa al rilascio di concessione per la derivazione di acque dal torrente Enza ad uso irriguo da parte del Consorzio del Canale Vernazza

Lo Sportello Unico per le Attivita' Produttive del Comune di San Polo
d'Enza (RE), avvisa che, ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio
1999, n. 9 come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, sono
depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti
interessati gli elaborati prescritti per l'effettuazione della
procedura di verifica (screening) relativi al:
- progetto: rilascio di concessione per la derivazione di acque dal
torrente Enza ad uso irriguo da parte del Consorzio del Canale
Vernazza;
- localizzato: San Polo d'Enza (RE) Montecchio Emilia (RE);
- presentato da: Oleari Luisa in qualita' di Presidente del Consorzio
irriguo per il miglioramento fondiario del canale Vernazza, con sede
legale in Montecchio Emilia (RE), Via Casoni n. 12.
Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1.21 della L.R. 9/99
da assoggettare a procedura di screening ai sensi dell'art. 4, comma
1.
Il progetto interessa il territorio dei comuni di San Polo d'Enza,
Montecchio Emilia, Sant'Iliario d'Enza e della provincia di Reggio
Emilia.
Il progetto prevede: la presente procedura di screening e' finalizzata
al rilascio di concessione per la derivazione di acque dal torrente
Enza ad uso irriguo da parte del Consorzio del Canale Vernazza, il cui
statuto risale agli anni '30. Tutte le opere sono esistenti ed in uso:
la maggior parte del tracciato del canale Vernazza risale all'epoca
medioevale, come testimonia la presenza di una rete di manufatti
storici; si tratta di un canale destinato ad irrigare esclusivamente
foraggiere per l'alimentazione di vacche per la produzione di latte
che viene impiegato per produrre il Parmigiano Reggiano. Il Consorzio
attualmente deriva l'acqua dal torrente Enza e in due localita'
distinte: la prima presa, situata in localita' Barcaccia in comune di
San Polo d'Enza, capta l'aqua tramite un arginello in ghiaia che
risulta inefficace nei periodi di magra; la seconda presa, in
localita' Ponte Enza in comune di Montecchio Emilia, capta l'acqua
mediante una elettropompa in quantitativi modesti (100 l/s a fronte di
un fabbisogno di almeno 400 l/s). In particolare le verifiche
effettuate hanno riguardato sia il rispetto del corpo idrico derivato
(torrente Enza), per il quale la nuova legge regionale prevede il
rispetto del DMV anche da parte delle derivazioni gia' esistenti, sia
il valore storico ed ambientale intrinseco del canale.
L'Autorita' competente e': Regione Emilia-Romagna - Servizio
Valutazione e Promozione sostenibilita' ambientale - Via dei Mille n.
21 - 40121 Bologna.
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica (screening)
presso la sede dell'Autorita' competente: Regione Emilia-Romagna -
Servizio Valutazione e Promozione sostenibilita' ambientale sita in
Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna e presso la sede dei Comuni
interessati: Sportello Unico per le Attivita' produttive del Comune di
San Polo d'Enza (RE) sita in Piazza IV Novembre n. 1 - 42020 San Polo
d'Enza (RE), Sportello Unico per le Attivita' Produttive del Comune di
Montecchio Emilia (RE) sita in Piazza Repubblica n. 1 - 42027
Montecchio Emilia (RE), Sportello Unico per le Attivita' Produttive
del Comune di Sant'Ilario d'Enza (RE) sita in Via Roma n. 84 - 42049
Sant'Ilario d'Enza (RE).
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di
verifica (screening) sono depositati per 30 giorni naturali
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel
Bollettino Ufficiale della Regione.
Entro il termine di 30 giorni naturali consecutivi dalla data di
pubblicizzazione della domanda nel Bollettino Ufficiale della Regione,
chiunque, ai sensi dell'art. 9, commi 4 e 6, puo' presentare
osservazioni all'Autorita' competente: Regione Emilia-Romagna -
Servizio Valutazione e Promozione sostenibilita' ambientale - Via dei
Mille n. 21 - 40121 Bologna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it