REGIONE EMILIA-ROMAGNA - DIRIGENTE PROFESSIONAL DEL SERVIZIO TECNICO BACINI PANARO E DESTRA SECCHIA - MODENA

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE PROFESSIONAL DEL SERVIZIO TECNICO BACINI PANARO E DESTRA SECCHIA - MODENA 2 marzo 2005, n. 2973

Prat. MOPPA2214 - Caseificio sociale San Michele Scarl - Concessione di derivazione di acqua pubblica dalle falde sotterranee in comune di Castelnuovo Rangone (MO) - R.R. 41/01, art. 27, comma 7

IL DIRIGENTE PROFESSIONAL                                                       
(omissis)  determina:                                                           
a) di rilasciare alla ditta Caseificio sociale San Michele Scarl                
codice fiscale 00175600360 con sede in Via Tabaretto n. 4, fraz.                
Montale di Castelnuovo Rangone (MO) la concessione a derivare acqua             
pubblica sotterranea in comune di Castelnuovo Rangone (MO) per uso              
igienico ed assimilati;                                                         
(omissis)                                                                       
d) di stabilire che la concessione sia rilasciata, ai sensi dell'art.           
47 del R.R. 41/01, fino al 31 dicembre 2005;                                    
(omissis)                                                                       
Disciplinare                                                                    
(omissis)                                                                       
Art. 1 - Ubicazione del prelievo e descrizione delle opere                      
1. L'opera di presa consiste in un pozzo ubicato in comune di                   
Castelnuovo Rangone (MO), Via Tabaretto n. 4 su terreno distino al              
foglio 2, mappale 64 del NCT dello stesso Comune (omissis)                      
Art. 2 - Quantitativo, modalita' del prelievo e destinazione d'uso              
dell'acqua                                                                      
1. Il quantitativo massimo del prelievo e' di 14.500 mc/anno, con una           
portata di 0,46 litri/secondo. (omissis)                                        
Art. 3 - Obblighi e condizioni particolari cui  assoggettata la                 
derivazione                                                                     
(omissis)Le opere di prelievo devono essere mantenute in condizioni             
di efficienza ed in buono stato. La ditta titolare della concessione            
e' responsabile in ogni momento dello stato del pozzo e del suo                 
mantenimento in condizioni di sicurezza affinche' risulti innocuo ai            
terzi ed al pubblico generale interesse.                                        
(omissis)                                                                       
IL DIRIGENTE PROFESSIONAL                                                       
Giuseppe Bagni                                                                  

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it