COMUNE DI CASTROCARO TERME E TERRA DEL SOLE (Forli'-Cesena)

APPALTO

Bando di gara per l'affidamento del Servizio di Tesoreria

1) Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole, Viale Marconi n. 81 -
tel. 0543/766358 - telefax 0543-768301.
2) Concessione in gestione del Servizio di Tesoreria - CPC n. ex
81,812,814.
3) Castrocaro Terme e Terra del Sole.
4)
a) imprese che esercitano attivita' bancaria autorizzate ai sensi
degli artt. 13 e 14, DLgs 1/9/1993 n. 385;
b) DLgs 267/00; DLgs 157/95 e 65/00 limitatamente all'offerta
economicamente piu' vantaggiosa, Regolamento dei contratti,
Regolamento di contabilita';
c) /
5) No
6) /
7) Non sono ammesse varianti.
8) Anni 5, eventualmente rinnovabile per un ugual periodo. Decorrenza
presunta del contratto 1 gennaio 2006.
9) Raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) di cui all'art. 11, DLgs
157/95, come sostituito dall'art. 9, DLgs 65/00; in caso di RTI tutte
le imprese devono possedere il requisito di cui al successivo punto
13a), la capogruppo deve avere svolto nel triennio 2003/2005 il
Servizio di Tesoreria per almeno 1 Ente locale  e deve possedere il
requisito di cui al successivo punto 13 c).
10)
a) il ricorso alla procedura accelerata e' dovuto alla necessita' di
insediare tempestivamente nella gestione il nuovo contraente;
b) termine per la presentazione delle domande di partecipazione: 15
giorni dalla data di pubblicazione del bando;
c) indirizzo di invio: come indicato al punto n. 1;
d) italiana.
11) Termine per la spedizione da parte del Comune delle lettere di
invito: 30 giorni dal termine punto 10, lettera b.
12) /
13) Requisiti di partecipazione:
a) esercizio dell'attivita' di cui al punto 4a del presente bando;
b) svolgimento nel triennio 2003/2005 del Servizio di Tesoreria per
Enti pubblici, fra i quali almeno 3 Enti locali;
c) avere in esercizio nel territorio del comune di Castrocaro Terme e
Terra del Sole almeno uno sportello operativo al pubblico, alla data
di presentazione della domanda di partecipazione alla presente gara o
che si impegna espressamente ad aprire entro la data di inizio del
servizio.
14) Offerta economicamente piu' vantaggiosa ai sensi dell'art. 23,
comma 1, lett. b), DLgs 157/95, sulla base dei seguenti elementi di
valutazione e loro rispettiva incidenza:
a) ribasso, espresso in punti percentuali rispetto ai tassi previsti
dal Decreto del Ministero del Tesoro, del Bilancio e della
Programmazione Economica del 10 maggio 1999 per le operazioni di mutuo
effettuate dagli Enti locali pari all'Euribor a sei mesi rilevati due
giorni lavorativi antecedenti alla data di decorrenza di ciascun
periodo di interessi + 0,70% + 0,75% + 0,80%, per operazioni di mutuo
regolate a tasso variabile, con durata dell'ammortamento
rispettivamente a 10 a 15 e oltre 15 anni e per un importo non
inferiore ad Euro 516,456,90 annui. Non potranno essere inserite
condizioni di tasso minimo. L'offerta dovra' essere riferita a
operazioni di mutuo con ammortamento di durata pari a: 10-15 e 20
anni. - incidenza fino a punti 25 su 100;
b) misura del tasso creditore annuo sulle giacenze di cassa espresso
in punti percentuali di aumento rispetto al tasso Euribor a sei mesi
lettera - incidenza fino a punti 25 su 100;
c) misura del tasso debitore annuo sulle anticipazioni di cassa
espresso in punti percentuali di ribasso rispetto al tasso Euribor a
sei mesi lettera - incidenza fino a punti 20 su 100;
d) ulteriori sportelli, oltre quello necessario per poter partecipare
alla gara, gia' operativi sul territorio comunale o che il Tesoriere
si impegna ad aprire entro sei mesi dalla data di stipula del
contratto - incidenza fino a 5 punti su 100;
e) valuta ed ammontare delle commissioni per incassi e pagamenti -
incidenza fino a punti 25 su 100.
15) Modalita' di presentazione della domanda di partecipazione: in
bollo, con sottoscrizione del legale rappresentante, autentica ai
sensi della Legge 15/68 o, in alternativa, corredata da copia di
documento di identita' oppure sottoscritta davanti al funzionario che
la riceve, con specifico richiamo all'oggetto della gara. Nella
domanda la banca deve espressamente autodichiarare:
a) tutte le informazioni contenute nel certificato di iscrizione al
Registro imprese della competente CCIAA, compresi la partita IVA,
l'indicazione dei soggetti muniti di poteri di rappresentanza e loro
procuratori, l'indirizzo della sede legale (o, in alternativa,
allegare tale certificato alla domanda, di data non anteriore a mesi
6);
b) di non essere incorsa in alcuna della cause di esclusione di cui
all'art. 12, DLgs 17 marzo 1995, n, 157, come sostituito dall'art. 10,
DLgs 25 febbraio 2000, n. 65;
c) di essere in possesso dell'autorizzazione dell'organo di vigilanza
delle banche ai sensi del DLgs 385/93 e di esercitare attivita'
bancaria;
d) di avere svolto, nel triennio 2003/2005 il Servizio di Tesoreria
per i seguenti Enti pubblici: . . . . . . . . . . . . . . . . . .
(indicare quali; tra essi devono risultare almeno 3 Enti locali);
e) di avere, alla data di presentazione della domanda di
partecipazione, in esercizio nel territorio del comune di Castrocaro
Terme e Terra del Sole almeno uno sportello operativo al pubblico o di
impegnarsi espressamente ad aprire lo stesso entro la data di inizio
del servizio.
In caso di RTI la domanda di partecipazione deve essere sottoscritta
dai legali rappresentanti di tutte le banche aderenti, deve essere
indicato l'Istituto bancario designato ad assumere il ruolo di
capogruppo mandatario e deve essere autodichiarata la conformita' a
quanto prestabilito al punto 9) del presente bando.
La domanda deve tassativamente pervenire entro e non oltre il termine
sopra indicato al punto 10b). Si procedera' all'aggiudicazione anche
in presenza di una sola offerta pervenuta, purche' valida. I criteri
di valutazone dell'offerta economicamente piu' vantaggiosa e loro
relativa incidenza sono stati definiti con deliberazione consiliare n.
74 del 27/10/2005;
f) di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al
lavoro dei disabili di cui all'art. 17 della Legge 68/99.
16) Data di pubblicazione dell'avviso di gara nel Bollettino Ufficiale
regionale: 16/11/2005;
17) Data d'invio del bando: 3/11/2005.
IL RESPONSABILE DELL'AREA
Giovanna Foligni
Scadenza: 30 novembre 2005

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it