REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO BACINI PANARO E DESTRA SECCHIA - MODENA

COMUNICATO DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO BACINI PANARO E DESTRA SECCHIA - MODENA

Domanda di concessione di derivazione di acqua pubblica sotterranea nel comune di Cavezzo (MO) - pratica n. MOPPAA4118 (ex 5672/S)

Con domanda pervenuta in data 30/5/2001, il dr. Giorgio Mari in                 
qualita' di rappresentante legale della ditta Biofil Srl, con sede a            
Villafranca di Medolla (MO), in Via Canalazzo n. 13/Z, ha chiesto la            
concessione per la derivazione di acqua pubblica dalle falde                    
sotterranee del comune di Cavezzo (MO), in Via F. Santi n. 293,                 
mediante due pozzi gia' perforati.                                              
In data 30/5/2001 la ditta Biofil Srl ha presentato denuncia di un              
pozzo con richiesta di concessione con mod. A ai sensi della Legge              
17/8/1999, n. 290 del DPR 18/2/1999, n. 238 e del DLgs 18/8/2000, n.            
258 e contestualmente la ditta medesima ha anche presentato domanda             
di autorizzazione alla ricerca e concessione per un secondo pozzo da            
perforare, ai sensi dell'art. 95 del T.U. 11/12/1933, n. 1775.                  
Lo scrivente Servizio ha conseguentemente rilasciato alla ditta                 
Biofil Srl autorizzazione alla ricerca n. 11283 del 31/10/2001.                 
Come risulta dalla documentazione allegata i due pozzi esistenti,               
sono entrambi ubicati sul foglio n. 33 mappale 125 del NCT del Comune           
di Cavezzo (MO), in Via Santi n. 293 su terreno di proprieta' della             
ditta Officine Meccaniche Trevisi Srl ed hanno le seguenti                      
caratteristiche:                                                                
1) profondita' m. 66 da piano campagna, colonna di rivestimento in              
pvc, diametro di mm. 200 e portata pari a lt./sec. 6,0;                         
2) profondita' m. 67 da piano campagna, colonna di rivestimento in              
pvc, diametro di mm. 250 e portata pari a lt./sec. 14,0.                        
La ditta richiedente Biofil Srl con nota pervenuta in data 3/10/2002,           
ha inoltre comunicato la modifica della propria ragione sociale in              
ditta Fresenius HemoCare Italia Srl, con sede a Cavezzo (MO), in Via            
F. Santi n. 293.                                                                
L'acqua sotterranea complessivamente estratta dai due pozzi e' pari a           
mod. 0,20 (litri/sec. 20,0) per un prelievo annuo di mc. 700                    
destinato all'uso igienico ed assimilati per l'alimentazione                    
dell'impianto antincendio dello stabilimento.                                   
Copia della domanda e degli elaborati progettuali sono depositati               
presso il Servizio Tecnico Bacini Panaro e Destra Secchia - sede di             
Modena in Via Fonteraso n. 15, a disposizione di chiunque intenda               
prenderne visione nelle ore d'ufficio.                                          
Le osservazioni e/o opposizioni al rilascio della concessione devono            
pervenire, in forma scritta, al Servizio Tecnico Bacini Panaro e                
Destra Secchia - sede di Modena, entro e non oltre quindici giorni              
dalla data di pubblicazione del presente avviso.                                
Responsabile del procedimento e' il dott. Giuseppe Bagni,                       
Responsabile della Posizione dirigenziale professional "Sistemi                 
idrico superficiale e sotterraneo. Prevenzione rischio sismico.                 
Gestione e controllo invasi".                                                   
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Pasquale Federico                                                               

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it