COMUNE DI CASTEL MAGGIORE (BOLOGNA)

COMUNICATO

Procedura di verifica (screening) relativa al progetto di piano di coltivazione e sistemazione finale del Polo estrattivo "Barleda"

Si avvisa che, ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9           
come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35 sono stati                   
depositati presso l'Autorita' competente Comune di Castel Maggiore,             
Servizio Ambiente, per la libera consultazione da parte dei soggetti            
interessati gli elaborati prescritti per l'effettuazione della                  
procedura di verifica (screening) relativi al                                   
- progetto: piano di coltivazione e sistemazione finale del Polo                
estrattivo "Barleda";                                                           
- localizzato: in Castel Maggiore, in destra idraulica del fiume                
Reno, in corrispondenza dell'incrocio tra le Vie Lame e Lirone, ed e'           
definita al NCT al foglio 5, mappali 120, 123, 334 e 337;                       
- presentato da: Cave Misa Srl e realizzato dallo Studio di                     
progettazione ambientale e scienze della terra dott. Antonio                    
Vignati.                                                                        
Il progetto appartiene alla seguente Categoria: B.3.4 cave e                    
torbiere.                                                                       
Il progetto interessa il territorio dei comuni di Castel Maggiore in            
relazione sia alla localizzazione dell'intervento principale che di             
quelli interventi accessori correlati, nonche' ai connessi impatti              
ambientali attesi, e marginalmente Calderara di Reno e della                    
provincia di Bologna.                                                           
Il progetto prevede l'attivazione di un'attivita' estrattiva in                 
localita' Barleda, sulla base delle previsioni del vigente PAE del              
Comune, con una superficie utile di escavazione di circa 83.000 mq.             
ed una profondita' media di 8 metri dal piano di campagna, per un               
massimo di 450.000 mc. di inerti utili (sabbie limosa per utilizzi              
edili e stradali) da realizzarsi in un periodo temporale di dieci               
anni. La sistemazione finale consistera' nella preparazione di un               
invaso funzionale alla realizzazione da parte dell'Auorita'                     
competente della prevista Cassa di espansione idraulica delle piene             
del fiume Reno ivi prevista dal programma degli interventi del Piano            
stralcio per l'Assetto idrogeologico del bacino del fiume Reno.                 
L'Autorita' competente e' Comune di Castel Maggiore Ufficio                     
Ambiente.                                                                       
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati                 
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica                      
(screening) presso la sede dell'Autorita' competente: Comune di                 
Castel Maggiore - Ufficio Ambiente sita in Via Matteotti n. 10 -                
Castel Maggiore (Bologna).                                                      
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di                 
verifica (screening) sono depositati per 30 giorni naturali                     
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel                 
Bollettino Ufficiale della Regione.                                             
Entro lo stesso termine di 30 giorni chiunque, ai sensi dell'art. 9,            
comma 4, puo' presentare osservazioni all'Autorita' competente: al              
seguente indirizzo: Comune di Castel Maggiore - Servizio Ambiente -             
Via Matteotti n. 10 - 40013 Castel Maggiore (BO).                               

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it