PROVINCIA DI PIACENZA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 5 ottobre 2005, n. 429

L.R. 23 dicembre 2002, n. 40. Incentivi per lo sviluppo e la qualificazione dell'offerta turistica regionale. Abrogazione della L.R. 11/1/1993, n. 3. Graduatoria di priorita' degli interventi di operatori privati e di Enti pubblici per l'anno 2004. Provvedimenti

LA GIUNTA PROVINCIALE
(omissis)	delibera:
per quanto indicato in narrativa:
1) prendere atto della rinuncia a percepire il contributo di Euro
30.000,00 previsto dall'atto G.P. n. 262 del 9/6/2004 presentata dalla
ditta Elleci di Tromelli Luca & C. Snc con nota pervenuta in data
6/5/2005;
2) modificare la graduatoria degli interventi di operatori privati
finanziabili ai sensi della L.R. 40/02 approvata con atto G.P. n. 262
del 9/6/2004 destinando la somma di Euro 30.000,00 che si e' resa
utilizzabile all'intervento di "Riqualificazione e ristrutturazione
edilizia, adeguamento tecnologico hotel ristorante Le Ruote" in comune
di Cadeo, proposto da Immobiliare Massimiliano Srl, intervento che in
tal modo viene solo parzialmente finanziato;
3) di stabilire che con i fondi assegnati dalla Regione Emilia-Romagna
con atto 1311/05 e riservati agli operatori privati sia completato il
finanziamento dell'intervento indicato al punto precedente per la
somma di Euro 72.600,00 e finanziato parzialmente, per Euro 40.500,01
l'intervento successivo nella graduatoria proposto da Cimafava Srl per
"Ristrutturazione Hotel Val Vezzeno con aumento capacita' ricettiva";
4) di stabilire inoltre che con i fondi assegnati dalla Regione
Emilia-Romagna con atto 1311/05 riservati a Enti pubblici e
Associazioni senza scopo di lucro sia finanziato l'intervento posto al
n. 2 della graduatoria degli interventi ammissibili approvata con atto
G.P. 262/04: "Realizzazione servizio di ristoro, informazioni e
servizi igienici, ampliamento Parco del Trebbia nel capoluogo"
presentato dal Comune di Rivergaro;
5) approvare pertanto le tabelle di seguito riportate:
(segue allegato fotografato)
6) di dare atto che la validita' delle graduatorie complessive e'
stabilita in 12 mesi per i soggetti privati e 18 mesi per i soggetti
pubblici dalla data della nuova pubblicazione nel Bollettino Ufficiale
della Regione e stabilire che i fondi che si rendessero eventualmente
disponibili a seguito di rinunce, minori importi liquidati o revoche
dei contributi saranno utilizzati per finanziare i progetti
disponibili in graduatoria, nell'ordine della graduatoria stessa e
fino ad esaurimento delle risorse disponibili;
7) trasmettere la presente deliberazione alla Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it