REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 dicembre 2004, n. 2674

DGR n. 885 dell'8 giugno 1999 "Direttiva per la gestione tecnico-amministrativa del programma di cui alla DGR 2205/98". Precisazioni applicative

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
(omissis)  delibera:                                                            
1) di integrare, per le motivazioni esposte in premessa, il punto               
2.1. "Copertura finanziaria/assunzione impegno di spesa", lettera a)            
della "Direttiva per la gestione tecnico-amministrativa del Programma           
regionale di potenziamento del sistema di raccolta differenziata di             
cui alla deliberazione di Giunta regionale 2205/98", e di prevedere             
che in caso di realizzazione degli interventi di cui al bando in                
oggetto, mediante la concessione di costruzione e gestione ex art.              
19, Legge 109/94, la copertura finanziaria, per la parte a carico del           
soggetto attuatore dell'intervento e beneficiario del contributo                
regionale, sia rappresentata dall'importo dei lavori, detratta la               
quota parte ammessa a finanziamento;                                            
2) di aggiornare i termini per il completamento delle procedure di              
spesa gia' contenuti nella richiamata Direttiva nel modo seguente:              
- al 31 maggio 2005, gli enti elencati al punto A.1) delle premesse,            
con l'eccezione per i Comuni di Caorso (PC) e Sarmato (PC) per i                
quali il termine si intende prorogato al 31 dicembre 2005, dovranno             
trasmettere il progetto esecutivo necessario per la registrazione               
dell'impegno di spesa: decorsi tali termini si disporra' la revoca              
dell'assegnazione. La registrazione dell'impegno di spesa per                   
l'intervento di cui al punto A. 2) sara' disposta, con atto del                 
Dirigente competente, dopo l'approvazione del Bilancio per                      
l'esercizio finanziario 2005;                                                   
- al 30 settembre 2005, gli Enti elencati ai punti B) e C) delle                
premesse, dovranno trasmettere tutta la rendicontazione finale delle            
spese sostenute per la realizzazione dei progetti ammessi a                     
finanziamento, cosi' come previsto al punto 2.3. "Erogazioni                    
finanziarie" della Direttiva piu' volte citata. Il mancato rispetto             
della scadenza sopra indicata dara' luogo alla revoca della                     
concessione del contributo e il conseguente recupero degli eventuali            
acconti gia' erogati. Gli Enti di cui ai punti A.1) e A. 2) dovranno            
trasmettere la rendicontazione di spesa entro il 31 dicembre 2006 ad            
eccezione dei Comuni di Caorso e Sarmato per i quali la scadenza                
viene fissata al 31 dicembre 2007;                                              
3) di accogliere le richieste di modifica, pervenute dalla Comunita'            
Valli del Taro e del Ceno, con sede in Borgo Val di Taro (PR) e da              
HERA SpA - Ravenna, e di autorizzare la diversa localizzazione delle            
stazioni ecologiche, limitatamente ai due interventi elencati al                
precedente punto D), secondo le seguenti modalita':                             
- entro il 31 maggio 2005, presentazione del progetto esecutivo                 
adeguato alla diversa ubicazione delle stazioni ecologiche;                     
- entro il 31 dicembre 2006, presentazione della rendicontazione                
della spesa complessivamente sostenuta;                                         
4) di mantenere l'imputazione della spesa gia' registrata ai numeri             
437 (Allegato "C" - Progetto n. 8/PR) e n. 5669 (Allegato "D" -                 
Progetto n. 3/RA, sedi di Piazza C.A. Dalla Chiesa, Via 2 Giugno,               
Piazza 2 Agosto 1980 e Via Borse) sul Capitolo 37336 "Contributi per            
incentivare l'adeguamento del sistema regionale di smaltimento                  
rifiuti (art. 31, L.R. 12 luglio 1994, n. 27)" di cui all'UPB                   
1.4.2.3. 14200 del Bilancio per l'esercizio finanziario 2003,                   
rispettivamente con la delibera della Giunta regionale 123/03 e la              
determinazione dirigenziale 16805/03, conservata al conto residui               
passivi dell'esercizio in corso;                                                
5) di confermare in ogni altra sua parte la piu' volte richiamata               
Direttiva approvata dalla Giunta regionale con la deliberazione                 
885/99;                                                                         
6) di pubblicare, per estratto, la presente deliberazione, nel                  
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                              

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it