REGIONE EMILIA-ROMAGNA - DIRETTORE DELL'ISTITUTO PER I BENI ARTISTICI, CULTURALI E NATURALI

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DELL'ISTITUTO PER I BENI ARTISTICI, CULTURALI E NATURALI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA 11 maggio 2005, n. 160

Mostra "Le Arti della Salute": conferimento di incarico di prestazione d'opera intellettuale all'esperta Simona Ruvoli, ai sensi dell'art. 12 della L.R. 43/01, reso in forma di collaborazione coordinata e continuativa, nell'ambito del progetto di valorizzazione del patrimonio delle Aziende sanitarie dell'Emilia-Romagna. L.R. 18/00. Piano museale 2004. Autorizzazione e impegno di spesa

IL DIRETTORE                                                                    
(omissis)  determina:                                                           
1) di conferire, per le motivazioni espresse in narrativa, ai sensi             
dell'art.12 della L.R. 43/01, all'esperta Simona Ruvoli nata a                  
Bologna il 29/4/1975 e della deliberazione del Consiglio direttivo              
dell'IBACN n. 78/04, un incarico di prestazione d'opera                         
intellettuale, da rendersi in forma di collaborazione coordinata e              
continuativa, come regolato e dettagliato negli schemi di contratto             
allegato, che costituiscono parte integrante e sostanziale del                  
presente atto, per un importo di Euro 4.120,00 lordi                            
onnicomprensivi;                                                                
2) di approvare lo schema di contratto allegato e di. stabilire che             
l'incarico decorra dalla data di sottoscrizione del contratto e abbia           
durata fino al 31/7/2005;                                                       
3) di dare atto che sono stati rispettati tutti i criteri e i                   
requisiti previsti dalla delibera del Consiglio Direttivo n. 46 del             
24/5/2004 per il conferimento dell'incarico di cui sopra;                       
4) di stabilire che l'incarico non instaura in alcun modo un rapporto           
di impiego e sia da svolgere nella forma della collaborazione                   
coordinata e continuativa, senza vincolo di subordinazione nel quadro           
di un rapporto unitario e continuativo, senza impiego di mezzi                  
organizzati;                                                                    
5) di prevedere per l'incarico di cui sopra un importo complessivo              
pari a Euro 4.120,00, esente IVA, a norma dell'art. 5 del DPR 633/92,           
al lordo delle ritenute di legge e comprensiva della quota                      
previdenziale e assicurativa a carico del collaboratore;                        
6) di impegnare, sulla base di quanto indicato al precedente punto,             
la spesa complessiva di Euro 4.120,00 registrata al numero di impegno           
n. 05/116 sul Cap. 124 "Spese a diretta gestione IBACN per il                   
censimento, la catalogazione, le banche dati e l'automazione della              
gestione dei musei e dei beni culturali. Spese di investimento." L.R.           
18/00 (art. 3, comma 1, lett. d, h, i; art. 7, comma 5, lett. c), e)            
- UPB 1.3.1.3.550 - del Bilancio di previsione per l'anno finanziario           
2005, dotato della necessaria disponibilita';                                   
7) di dare atto che alla liquidazione della somma di Euro 4.120,00 si           
provvedera', con proprio atto formale, ai sensi dell'art. 51 della              
L.R. 15/11/2001, n. 40, ad avvenuta esecutivita' del presente atto,             
dopo la firma del contratto, a prestazione svolta e secondo le                  
scadenze previste nel contratto medesimo;                                       
8) di dare atto che gli oneri a carico dell'IBACN, relativi al                  
pagamento del premio assicurativo presso l'INAIL, graveranno sul Cap.           
072 "Oneri previsti dall'art. 5 del DLgs 23/2/2000, n. 38. Quote a              
carico dell'IBACN Spese obbligatorie - Direzione" UPB 1.2.1.1.200               
Spese generali di funzionamento, del bilancio di previsione per                 
l'anno finanziario di riferimento;                                              
9) di dare atto che gli oneri a carico dell'IBACN, relativi ai                  
contributi previdenziali INPS - Gestione separata - graveranno sul              
Cap. 071 "Oneri previsti dall'art. 2, comma 26 e seguenti. (Legge               
8/8/1995, n. 335 e successive modificazioni e integrazioni.) Quote a            
carico dell'IBACN Spese obbligatorie - Direzione" UPB 1.2.1.1.200               
Spese generali di funzionamento, del bilancio di previsione per                 
l'anno finanziario di riferimento;                                              
10) di dare atto che gli oneri a carico dell'IBACN, relativi alla               
quota IRAP, graveranno sul Cap. 028 "Versamento dell'imposta                    
regionale sulle attivita' produttive IRAP sui redditi assimilati a              
quelli di lavoro dipendente di cui all'art. 47 e sui compensi erogati           
per redditi derivanti da attivita' di lavoro autonomo di cui all'art.           
8,1 TUIR DPR. 917/86. Spese obbligatorie - Direzione" U.P.B.                    
1.2.1.1.200 Spese generali di funzionamento, del bilancio di                    
previsione per l'anno finanziario di riferimento;                               
11) di dare atto infine che alle scadenze previste l'IBACN                      
provvedera' ad effettuare i versamenti IRAP, nonche' i versamenti               
previsti per legge dalle normative fiscali, assicurative e                      
previdenziali vigenti, sui corrispondenti capitoli del bilancio di              
previsione per l'anno finanziario di riferimento;                               
12) di dare atto che alle scadenze previste l'IBACN provvedera' ad              
effettuare gli eventuali rimborsi e le eventuali trattenute previste            
per l'assistenza fiscale e i conguagli di fine rapporto di lavoro;              
13) di dare atto che ai sensi della delibera del Consiglio direttivo            
n. 46 del 24 maggio 2004 si provvedera' a trasmettere in elenco al              
Consiglio Direttivo il presente atto;                                           
14) di provvedere, ai sensi di quanto disposto dall'articolo 12,                
comma 5, della L.R. 43/01 alla trasmissione, per estratto, del                  
presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;            
15) di disporre la trasmissione del presente provvedimento alla                 
Sezione regionale di controllo della corte dei Conti, ai sensi del              
comma 11, art. 1 della Legge 30 dicembre 2004, n. 311 (legge                    
finanziaria dello Stato).                                                       
IL DIRETTORE                                                                    
Alessandro Zucchini                                                             

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it