REGIONE EMILIA-ROMAGNA - SERVIZIO TECNICO BACINO RENO - BOLOGNA

APPALTO

Bando di asta pubblica n. 01/05

Amministrazione concedente: Regione Emilia-Romagna, Servizio Tecnico
Bacino Reno di Bologna, Viale Silvani n. 6 - 40122 - tel.
051-284590-284313-284258, fax: 051-284315, e-mail:
spdsbo@regione.emilia-romagna.it.
Procedura di gara: asta pubblica ai sensi della L.R. 7/04 art. 14 e
seguenti approvata con atto del dirigente n. 15682 del 28/10/2005.
Descrizione: procedura di assegnazione di n. 9 pertinenze idrauliche
dette delle aree del demanio idrico dello Stato come evidenziate nel
prospetto sottoriportato:
Ubicazione delle pertinenze:
1) corso d'acqua: Torrente Samoggia; comune: Castello di Serravalle e
Monte S. Pietro; fg. 38, Mapp. 5/8/249/250; fg. 35 mapp. 110,
superficie mq. 6000; uso: agricolo;
2) corso d'acqua: Torrente Santerno sponda destra; comune: Lugo;
foglio 18, mapp. 67, 68, 69, 71, 72, 73, 74, 79, 81, 82, 83, 88, 89,
90, 93, 94, 97, 98, 101, 102, 103, 106, 107, 108, 111, 112, 115, 116,
119, 120, 245, 246, 247,  251, 261, 263, 452, 466, 467; Foglio 22 
mapp-70, 71, 72, 93, 94, 95, 100, 101,  102, 117, 118, 119, 120, 122,
191, 259;  Foglio 23 mapp. 56, 57, 58, 59, 62, 63,  64, 65; Foglio 29
mapp. 8, 10, 17, 19,  30, 32.  Superficie arginale mq. 101.704; 
superficie golenale mq. 47.436; uso: agricolo;
3) corso d'acqua: Torrente Sillaro sponda destra; comune: Imola;
foglio 3, mapp. 6p., 7/p., 8/p., 9/p., 10/p., 11/p.; foglio 4, mapp.
61, 62, 63, 64, 65 e 65 e 66. Superficie arginale mq. 29.026;
superficie golenale mq. 177.185; uso: agricolo;
4) corso d'acqua: fiume Reno sponda sinistra; comune: Bologna; foglio
12, mapp. 155/p e 236/p.; superficie mq..200 circa - lotto A; uso:
area cortiliva;
5) corso d'acqua: fiume Reno sponda sinistra; comune: Bologna; foglio
12, mapp. 155/p e 236/p.; superficie mq. 200 circa - lotto B; uso:
area cortiliva;
6) corso d'acqua: torrente Savena sponda destra; comune: San Lazzaro
di Savena; foglio 24, mapp. 953. Superficie mq. 145; uso:
prato/giardino;
7) corso d'acqua: rio Sasso sponda destra; comune: Lizzano in
Belvedere; foglio 41, map. 41. Superficie mq. 3.838; uso:
prato/giardino;
8) corso d'acqua: Rio Gurione; comune: Lizzano in Belvedere; foglio
38, map. 797parte. Superficie mq. 55; uso: area cortiliva;
9) corso d'acqua: Rio Gurione; comune: Lizzano in Belvedere; foglio
38, map. 797parte. Superficie mq. 50; uso: area cortilva.
Modalita' di espletamento della procedura:
1) Termine e modalita' per la presentazione delle offerte: lunedi' 12
dicembre 2005 alle ore 12 presso la sede del Servizio Tecnico Bacino
Reno di Bologna, Viale Silvani n. 6 - 40122.
La domanda potra' essere compilata presso la predetta sede,
utilizzando il modello allegato legalizzato con marca da bollo da Euro
14,62 e dovra' essere inoltrata, previo versamento delle spese di
istruttoria pari a Euro 75,00, qualora non versate al momento della
presentazione dell'istanza di concessione, tramite versamento su conto
corrente postale N. 13665401 intestato a Regione Emilia-Romagna -
Servizio Tecnico Bacino Reno - Causale: spese di istruttoria, presso
il Settore Demanio del Servizio Tecnico di Bacino Reno, Viale Silvani
n. 6, Bologna, entro e non oltre il 12/12/2005. La domanda dovra'
essere corredata della fococopia della carta d'identita' del soggetto
firmatario.
Le domande potranno essere consegnate direttamente presso il Servizio
Tecnico Bacino Reno di Bologna, oppure pervenire a mezzo di
raccomandata del Servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito
postale autorizzata al servizio di posta raccomandata (e' ammesso i
servizio di posta celere), entro il termine perentorio del
12/12/2005.
Saranno, altresi', esclusi dalla gara i plichi pervenuti oltre il
termine previsto nel presente punto 1).
I soggetti interessati dovranno presentare offerta unicamente in busta
chiusa e controfirmando il sigillo della stessa.
2) Data di espletamento dell'asta pubblica: mercoledi' 14 dicembre
2005, ore 10, aula C, Piano 7, presso la Sede della Region
Emilia-Romagna, Viale Silvani n. 6 - 40122 - Bologna.
3) Soggetti ammessi all'apertura delle offerte: i richiedenti, ovvero
i legali rappresentanti dei concorrenti, ovvero soggetti, uno per ogni
concorrente, muniti di specifica delega scritta loro conferita dai
suddetti legali rappresentanti.
4) Documentazione da allegare alla domanda: qualora il richiedente sia
gia' in possesso di concessione, ancorche' scaduta, rilasciata
dall'Agenzia del Demanio o dall'ex Intendenza di Finanza e abbia
provveduto comunque al versamento dei canoni concessori (indennizzo
per occupazione), dovra' allegare alla domanda copia di tali titoli.
5) Criterio di aggiudicazione:
a) l'offerta dovra' essere formulata e debitamente bollata (marca da
bollo da Euro 14,62) considerando la base d'asta indicata nella
tabella seguente:
1 corso d'acqua: Torrente Samoggia; comune: Monte San Pietro e
Castello di Serravalle; uso: agricolo; base d'asta: Euro 420,00;
2 corso d'acqua: Torrente Santerno sponda destra; comune: Lugo; uso:
sfalcio; base d'asta: Euro 682,00;
3 corso d'acqua: torrente Sillaro sponda destra, comune: Imola; uso:
agricolo; Euro 2.185,00;
4 corso d'acqua: Fiume Reno sponda sinistra - lotto A; comune:
Bologna; uso: area cortiliva, base d'asta: Euro 215,00;
5 corso d'acqua: Fiume Reno sponda sinistra - lotto B; comune:
Bologna; uso: area cortiliva, base d'asta: Euro 215,00;
6 corso d'acqua: torrente Savena sponda destra; comune: San Lazzaro di
Savena; uso: area cortilva; base d'asta: Euro 293,00;
7 corso d'acqua: Rio Sasso sponda destra, comune: Lizzano in
Belvedere; uso: prato; base d'asta: Euro 520,00;
8 corso d'acqua: Rio Gurione; comune: Lizzano in Belvedere; uso: area
cortilva; base d'asta: Euro 125,00;
9 corso d'acqua: Rio Gurione; comune: Lizzano in Belvedere; uso: area
cortilva; base d'asta: Euro 125,00.
b) L'aggiudicazione sara' effettuata tenendo come riferimento
l'offerta al maggior rialzo, ponendo a base l'importo suddetto con
offerte al rialzo di minimo Euro 10,00, valutata complessivamente per
lotto.
c) Si procedera' all'automatica esclusione delle offerte che non
saranno conformi ai criteri stabiliti ed indicati nel presente bando e
che, in caso di parita' degli importi delle offerte presentate, si
procedera' al sorteggio.
d) E' riconosciuto il diritto di insistenza al precedente
concessionario che abbia provveduto al regolare pagamento del canone
(allegare copia dei pagamenti effettuati) e alla corretta
utilizzazione del bene e che, in caso di non assegnazione, sia
disposto a corrispondere un canone concessorio equivalente alle
risultanze dell'offerta economicamente piu' vantaggiosa per
l'Amministrazione. (art.18 L.R. 7/04). Si precisa che il
concessionario e/o precedente utilizzatore e' tenuto a formulare la
propria offerta partecipando alla presente procedura ad evidenza
pubblica.
e) I disciplinari tecnici, parte integrante del presente bando e ivi
allegati, contengono le prescrizioni tecniche che saranno parte
integrante e sostanziale del titolo concessorio legittimante
l'utilizzo della pertinenza oggetto del procedimento ad evidenza
pubblica.
f) L'interessato che formulera' regolare offerta con la stessa
accettera' integralmente le condizioni del rispettivo disciplinare
tecnico.
g) Nel caso in cui l'offerta non pervenga o pervenga in modi e tempi
difformi rispetto al presente avviso, l'istanza presentata si riterra'
rinunciata.
h) Ai sensi dell'art. 141 della L.R. 21/4/99 n. 3 e dell'art. 15 della
L.R. 14/04, se la domanda verra' inoltrata da un Ente locale, questi
sara' privilegiato rispetto a concorrenti privati nell'assegnazione
del lotto.
Informazioni generali
- Responsabile del procedimento: dott. ing. Giuseppe Simoni -
Responsabile del Servizio Tecnico Bacino Reno - Viale Silvani n. 6 -
40122 Bologna; tel. 051/284590 oppure 051/284530.
- Referente amministrativa del procedimento: dott.ssa Claudia Balboni
- Settore Gestione del Demanio - Servizio Tecnico Bacino Reno - Viale
Silvani n. 6 - 40122 Bologna; tel. 051/284590-4530-4313.
- Le persone interessate potranno prendere visione dell'ubicazione
delle pertinente oggetto del presente bando consultando le
planimentrie la sede del Servizio Tecnico Bacino Reno - Viale Silvani
n. 6 - 40122 - Bologna, nelle giornate di martedi' e venerdi' dalle
ore 9 alle ore 13.
- Nel caso l'interessato abbia gia' inoltrato domanda in bollo a
questa Amministrazione per lo stesso oggetto e gia' pagato le spese
d'istruttoria pari a Euro 75,00, non risulta necessario versarle
nuovamente, pertanto, si prega di allegare copia della ricevuta.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 11 ss. della Legge delega
127/01, si informa che i dati personali forniti e raccolti in
occasione del presente procedimento verranno:
- trattati con l'ausilio di mezzi elettronici esclusivamente per le
finalita' connesse alla presente procedura ovvero per dare esecuzione
ad obblighi previsti dalla legge o da regolamenti e per l'espletamento
di funzioni istituzionali;
- conservati sino alla conclusione del procedimento presso la sede del
Servizio Tecnico Bacino Reno di Bologna, Viale Silvani n.6 e
successivamente presso l'archivio del predetto Servizio.
Il titolare del trattamento e' la Regione Emilia-Romagna e il
responsabile del trattamento e' il Direttore generale all'Ambiente,
Difesa del Suolo e della Costa Protezione civile.
In relazione ai suddetti dati l'interessato puo' esercitare i diritti
sanciti nell'ambito del DLgs 196/03 (T.U. in materia di protezione dei
dati personali).
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
Giuseppe Simoni
Scadenza: 12 dicembre 2005

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it