CASA PROTETTA PER ANZIANI - CODIGORO (Ferrara)

APPALTO

Bando di gara - Asta pubblica per la gestione integrata dei servizi di pulizia e sanificazione e del servizio di ristorazione

1. Ente appaltante: Casa Protetta per anziani, Via Cavallotti n. 198 -
Codigoro (FE).
2. Natura dell'appalto: gestione integrata dei servizi di pulizia e
sanificazione e del servizio di ristorazione relative all'IPAB Casa
protetta per anziani di Codigoro.
Importo complessivo a base d'asta: Euro 900.000,00 oltre l'IVA.
Categoria dei servizi (ai sensi del DLgs 157/95): 17.
3. Luogo di consegna, di esecuzione o di prestazione: vedi punto 1.
4. a) Riservato ad una particolare professione: le imprese
partecipanti dovranno risultare iscritte al registro delle imprese
CCIAA o all'Albo delle imprese artigiane, nella categoria F di cui
all'art. 3 della Legge n. 82 del 25/1/1994 e successive integrazioni e
modificazioni;
b) disposizioni legislative, regolamentari o amministrative: dovranno
osservarsi le disposizioni legislative, regolamentari, amministrative,
i contratti collettivi vigenti e gli accordi provinciali;
c) obbligo di menzionare i nomi e le qualifiche del personale: si.
5. Divisione in lotti: no.
6. Varianti: non applicabili.
7. Durata dell'appalto di servizi: la durata dell'appalto e' di anni
tre con possibilita' di rinnovo esercitabile di anno in anno per un
totale di anni tre.
8. Ritiro documenti: la documentazione di gara compresi gli allegati
saranno scaricabili dal sito ufficiale della Casa protetta:
http://www.casaprotettacodigoro.191.it/
9. a) termine ultimo per il ricevimento delle offerte: 10 febbraio
2006 entro le ore 12
b) indirizzo invio offerte: vedi punto 1
c) offerta redatta in lingua: italiana;
10. a) persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: legali
rappresentanti delle imprese concorrenti o persone da questi
delegate;
b) data, ora, luogo dell'apertura: la data e ora verranno comunicate
ai partecipanti a mezzo fax o e-mail con adeguato preavviso.
11. Date sopralluoghi: 12 o 13 dicembre 2005. L'Ente si riserva di
concedere date suppletive.
12. Cauzioni e garanzie: l'offerta dovra' essere corredata da una
cauzione provvisoria nella misura del 5% del prezzo a base di gara, da
presentare nelle forme previste nel capitolato di gara (validita'
almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell'offerta). Entro 10
giorni dall'aggiudicazione l'impresa aggiudicataria dovra' costituire
alla stipula del contratto, una cauzione definitiva "a prima
richiesta" prestata a mezzo fidejussione assicurativa o bancaria,
corrispondente al 5% dell'importo di aggiudicazione.
13. Modalita' di finanziamento e di pagamento: il servizio e'
finanziato con fondi correnti gia' presenti in bilancio; il pagamento
sara' effettuato su fatturazione mensile sulla base degli effettivi
consumi e/o utilizzi per un importo pari al dodicesimo del
corrispettivo annuale del contratto, a 90 giorni fine mese data
fattura da emettersi il mese successivo a quello di competenza.
14. Forma giuridica del raggruppamento di imprenditori: sono ammesse a
presentare offerta le imprese singole e associate di cui all'art. 11
del DLgs 157/95.
15. Condizioni minime di carattere economico e tecnico: le imprese
offerenti singole o riunite dovranno comprovare, a pena di esclusione,
il possesso dei requisiti di qualificazione tecnico-economica e delle
documentazioni indicate nel discipli nare di gara.
16. Periodo di tempo entro il quale l'offerente e' vincolato alla
propria offerta: 180 giorni decorrente dalla data di apertura delle
offerte.
17. Criteri di aggiudicazione:aggiudicazione ai sensi dell'art. 23,
comma 1, lettera b) DLgs 157/95, ovvero con il criterio dell'offerta
economicamente piu' vantaggiosa valutabile in base ai seguenti
elementi:
- offerta di prezzo = 40 punti
- progetto del servizio = 60 punti
Non sono ammesse offerte in aumento.
L'Ente appaltante si riserva di procedere o non all'aggiudicazione
anche nel caso di una sola offerta valida.
In caso di rinuncia dell'aggiudicatario, e' facolta' della stazione
appaltante aggiudicare l'appalto al concorrente che segue nella
graduatoria.
18. Altre informazioni: per ogni altra indicazione si fa riferimento
alla documentazione di gara, e ai sopralluoghi previsti nel
disciplinare tecnico.
19. Data di spedizione del bando all'Ufficio delle pubblicazioni
Ufficiali delle Comunita' Europee: 29/11/2005.
20. Data di ricevimento del bando da parte del suddetto Ufficio:
29/11/2005.
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Laura Colombi
Scadenza: 10 febbraio 2006

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it