ADSU - AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI PARMA

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di gara, mediante pubblico incanto, per il reperimento di 90 posti letto da destinare agli studenti universitari

1. Ente appaltante: Azienda regionale per il Diritto allo Studio                
Universitario di Parma, Vicolo Grossardi, n. 4 - 43100 Parma -                  
Telefono: 0521-2139 Fax: 0521-213620.                                           
2. Oggetto dell'appalto: locazione di immobili da destinare agli                
studenti universitari cosi' come previsto dal capitolato speciale               
d'appalto.                                                                      
3. Importo a base d'asta: importo base d'asta per il periodo                    
contrattuale di cui all'art. 7 del presente bando Euro 262.700,00               
(IVA esclusa).                                                                  
4. Criterio di aggiudicazione: il servizio sara' aggiudicato, in                
applicazione a quanto previsto dall'art. 21, comma 1 della L.R.                 
Emilia-Romagna n. 9 del 2000, unicamente al prezzo pi basso.                    
5. Ubicazione degli immobili: gli immobili dovranno essere situati              
all'interno dell'area urbana di Parma, cosi' come previsto dall'art.            
2 del capitolato speciale d'appalto.                                            
6. Responsabile del procedimento: il Responsabile del procedimento              
per la gara di cui all'oggetto e' la Responsabile del Servizio                  
Alloggi, dott.ssa Rosa Simonetti.                                               
7. Durata dell'appalto: dal 12/9/2005 al 20/9/2006.                             
8. Documenti di gara: il capitolato speciale di gara e' a                       
disposizione presso l'ADSU di Parma, Vicolo Grossardi n. 4,                     
contattando il Responsabile del procedimento (dott.sa Rosa Simonetti)           
dalle ore 9 alle ore 12 telefonando al numero 0521/213642, oppure               
recandosi presso l'Ufficio Alloggi dell'ADSU Il capitolato speciale             
e' altresi' consultabile presso il sito Internet: www.adsuparma.it.             
9. Cauzione: cauzione provvisoria pari al 2% dell'importo a base                
d'asta. Cauzione definitiva pari al 10% dell'importo netto                      
contrattuale. Le cauzioni possono essere costituite tramite                     
fidejussione bancaria e/o polizza assicurativa.10. Modalita' di                 
presentazione dell'offerta: l'offerta dovra' pervenire a questa                 
Amministrazione a mezzo plico raccomandato o "autoprestazione" entro            
le ore 12 del 24/6/2005, indirizzato a:                                         
Azienda regionale per il Diritto allo Studio universitario Ufficio              
Protocollo - Vicolo Grossardi n. 4 - 43100 Parma, al cui esterno                
dovranno essere chiaramente indicati la denominazione dell'Azienda              
mittente e la dicitura "Offerta per la gara mediante pubblico incanto           
del giorno 28/6/2005 relativa alla locazione di immobili da destinare           
agli studenti universitari".                                                    
La busta come sopra sigillata e controfirmata dovra' contenere due              
distinti plichi ugualmente sigillati e controfirmati, contrassegnati            
con l'oggetto dell'appalto e la seguente dicitura:                              
Plico 1 = offerta economicaPlico 2 = documentazione                             
Plico n. 1 "Offerta economica":                                                 
l'offerta economica, espressa in cifre ed in lettere, redatta su                
carta legale (marca da bollo da 11,00 Euro). Detta offerta dovra'               
contenere la percentuale di ribasso sull'importo del reperimento dei            
posti letto posto a base di gara. In caso di discordanza tra i valori           
espressi in cifre e quelli in lettere sara' tenuta valida la                    
percentuale pi favorevole per l'Amministrazione. L'offerta dovra'               
essere sottoscritta per esteso, con firma leggibile dal legale                  
rappresentante della ditta concorrente.                                         
In caso di offerte uguali si procedera' secondo quanto previsto                 
dall'art. 77 RD 23/5/1924, n. 827.                                              
Plico n. 2 "Documentazione" dovra' contenere:                                   
a) dichiarazione di accettazione di tutte le norme contenute nel                
capitolato speciale d'appalto che dovra' essere restituito firmato in           
ogni sua pagina;                                                                
b) certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, non inferiore            
a sei mesi dalla data di presentazione dell'offerta, con inserito il            
nulla osta antimafia;                                                           
c) dichiarazione ai sensi del DPR 445/00 da cui risulti di essere in            
regola con le norme disciplinanti il diritto al lavoro dei disabili             
ex legge 68/99;                                                                 
d) avvenuta costituzione della cauzione provvisoria di cui al                   
precedente punto 9), che si deve obbligatoriamente allegare                     
all'istanza di partecipazione;                                                  
e) dichiarazione di validita' dell'offerta, che deve essere indicata            
in giorni 90 dalla data stabilita per la presentazione delle                    
offerte;                                                                        
f) dichiarazione ai sensi del DPR 445/00 da cui risulti che la Ditta            
concorrente non si trova in nessuna delle condizioni di esclusione              
elencata da a) ad f) dell'art. 12 del DLgs n. 157 del 1995.                     
11. Associazione temporanea d'imprese: ammessa ai sensi dell'art. 11            
del DLgs 157 del 1995. Si precisa che dovranno essere specificate le            
parti del servizio che verranno esercitale dalle singole societa'               
facenti parte dell'associazione temporanea d'imprese. La                        
documentazione richiesta all'art. 10 del presente bando, plico n. 2             
"Documentazione", dovra' essere redatta e sottoscritta da ognuna                
delle imprese componenti l'ATI. Le dichiarazioni cosi' completate               
dovranno essere raccolte in modo unitario nella busta presentata                
dalla capogruppo.                                                               
12. Scadenza di presentazione dell'offerta: l'offerta dovra' essere             
presentata improrogabilmente entro il 24/6/2005 alle ore 12.                    
13. Seduta di gara: la gara, aperta a chiunque volesse partecipare,             
si terra' il giorno 28/6/2005 ore 10 presso la Direzione dell'ADSU,             
al IV piano di Vicolo Grossardi n. 4 - Parma.                                   
Avvertenze generali                                                             
Ai sensi degli artt. 1341 e 1342 CC viene espressamente esclusa la              
corresponsione di indennizzi in caso di mancate aggiudicazione.                 
Resta inteso che il recapito della busta rimane ad esclusivo carico             
del mittente ove, per qualsiasi motivo, la stessa non giunga a                  
destinazione in tempo utile.                                                    
L'apertura delle buste avra' inizio all'ora stabilita anche se                  
nessuno dei concorrenti fosse presente nella sala della gara.                   
Si procedera' all'aggiudicazione anche quando fosse pervenuta una               
sola offerta valida.Per quanto non previsto si richiamano le                    
disposizioni vigenti in materia.                                                
IL DIRETTORE                                                                    
Claudio Di Noto                                                                 
Scadenza: 24 giugno 2005                                                        

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it