COMUNE DI MODENA

APPALTO

Asta pubblica per l'appalto dei lavori di manutenzione straordinaria, riqualificazione e sicurezza stradale anno 2005 - Circoscrizione n. 1 "Centro storico/San Cataldo"

1. Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Modena (MO) - con sede in
Via Scudari n. 20 - tel. 059 20311, indice pubblico incanto per
l'appalto dei lavori in oggetto.
2. Norme di gara: le regole della gara sono contenute nel presente
bando e ulteriormente specificate nell'elaborato "Norme di gara"
acquisibile con le modalita' di cui al punto 6.
466;>3. Procedura di aggiudicazione: pubblico incanto da esperirsi con
il criterio del prezzo piu' basso, inferiore a quello posto a base di
gara, determinato mediante ribasso sull'elenco prezzi posto a base di
gara, trattandosi di contratto da stipulare a misura. Si procedera'
all'esclusione automatica, ai sensi dell'art. 21, comma 1-bis, della
Legge 109/94 come successivamente modificata. L'Amministrazione si
riserva, altresi', la facolta' di sottoporre a verifica l'offerta
aggiudicataria ed, eventualmente, anche le altre offerte non escluse.
4. Luogo di esecuzione e caratteristiche generali dell'opera: Modena,
strade della Circoscrizione n. 1 "Centro storico/San Cataldo".
L'appalto ha per oggetto l'esecuzione di tutti i lavori e le forniture
necessarie per la manutenzione straordinaria, riqualificazione e
sicurezza stradale in alcune strade della Circoscrizione n. 1 "Centro
storico/San Cataldo"
Importo complessivo a base d'asta: Euro 792.892,04, IVA esclusa, di
cui Euro 772.892,04 per lavori e Euro 20.000,00 per oneri sicurezza
non soggetti a ribasso d'asta.
Classifica complessiva riferita all'intero importo : III categoria
prevalente: OG3 - Euro 792.892,04; classifica: III.
Ai soli fini del subappalto si elencano le seguenti ulteriori
lavorazioni non scorporabili e appartenenti alla categoria prevalente
(ricomprese nell'importo sopraindicato) ma non incidenti nel limite
del 30% previsto dall'art. 18, comma 3 della Legge 55/90: OS 10
segnaletica orizzontale - Importo 16.908,76
5. Termine di esecuzione: il tempo utile per dare compiuti i lavori e'
fissato in giorni 360 naturali, successivi e continui, decorrenti
dalla data del verbale di consegna. La stazione appaltante, dopo
l'aggiudicazione, potra' procedere in via d'urgenza alla consegna dei
lavori, ai sensi dell'art. 129 del DPR 554/99.
6. Modalita' per ottenimento documenti di gara: gli elaborati di
progetto possono essere visionati presso il Settore Lavori pubblici -
Servizio Amministrativo - Modena, Via Santi n. 60, (tel.
059/2032098/2032343 - fax 059/2032122), e/o acquistati, con spese a
carico dell'impresa, con le modalita' previste nell'allegato "Norme di
gara".
7. Termine di ricezione delle offerte e indirizzo al quale inoltrarle:
le offerte, a esclusivo rischio dei concorrenti, dovranno pervenire al
Comune di Modena - Ufficio Protocollo generale - Via Scudari n. 20,
entro il termine perentorio del 18/11/2005, ore 12,30, nel rispetto di
tutte le modalita' previste nelle "Norme di gara".
8. Data, ora e luogo della gara: l'incanto avra' luogo il 22/11/2005,
alle ore 9, presso la sede del Comune di Modena, Via Scudari n. 20, in
seduta pubblica, con le modalita' previste dalle Norme di gara.
0;TrackType=0;>9. Cauzione e garanzie: dovra' essere costituita
cauzione provvisoria pari al 2% dell'importo dei lavori a base d'asta
ai sensi dell'art. 30 della Legge 109/94 e successive modificazioni e
dell'art. 103 del DPR n. 554 del 21/12/1999, con le modalita' previste
nelle "Norme di gara". Saranno altresi' richieste le altre garanzie e
coperture assicurative previste dall'art. 30 della Legge 109/94, come
specificato nell'allegato "Norme di gara". Ai fini della stipulazione
della polizza di assicurazione per danni di esecuzione, si precisa che
la somma assicurata ammonta a Euro 800.000,00, di cui Euro 240.000,00
per opere preesistenti, mentre per la sezione RCT/RCO a Euro
560.000,00.
10. Finanziamento e pagamento: l'opera e' finanziata mediante
autofinanziamento. I pagamenti avranno luogo in base a SAL con le
modalita' di cui all'art. 9 del Capitolato speciale d'appalto.
11. Soggetti ammessi e raggruppamenti di imprese: e' ammessa la
partecipazione di concorrenti di cui all'art. 10, Legge 109/94, nelle
forme di cui all'art. 13 della medesima legge, come previsto nelle
"Norme di gara".
12. Requisiti d'ordine generale: devono essere dichiarati nel rispetto
dell'art. 75, DPR 554/99, come modificato con DPR 412/00.
13. Requisiti di carattere economico, finanziario e tecnico
organizzativo richiesti: per l'ammissione alla gara e' richiesta
l'attestazione (o fotocopia sottoscritta dal legale rappresentante ed
accompagnata da copia del documento di identita' dello stesso) o, nel
caso di concorrenti costituiti da imprese associate o da associarsi,
piu' attestazioni (o fotocopie sottoscritte dai legali rappresentanti
ed accompagnate da copie dei documenti di identita' degli stessi),
rilasciata/e da societa' di attestazione (SOA) di cui al DPR 34/00
regolarmente autorizzata, in corso di validita' che documenti il
possesso della qualificazione in categorie e classifiche adeguate ai
lavori da assumere. Per il concorrente singolo o associato che
partecipi per la qualificazione nella categoria prevalente con una
iscrizione pari alla III, l'attestazione SOA di cui sopra, ai sensi
dell'art. 4 del DPR 34/00 e successive modificazioni, deve altresi'
riportare, a pena di esclusione, l'indicazione del possesso della
certificazione del sistema di qualita' aziendale, di cui all'art. 2,
comma 1, lettera q, del DPR 34/00. Non saranno accettati altri
documenti a dimostrazione del possesso del sistema di qualita'
aziendale.
14. Periodo di tempo durante il quale l'offerente e' vincolato alla
propria offerta: l'offerente e' vincolato alla propria offerta per un
periodo di centottanta giorni dalla data di presentazione della
stessa.
15. Subappalto: l'impresa dovra' indicare in offerta i lavori o le
parti di opere che intende subappaltare o concedere in cottimo, ai
sensi dell'art. 18, della Legge 55/90 e successive modificazioni e
integrazioni. E' fatto obbligo ai soggetti aggiudicatai di
trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento
effettuato nei loro confronti, copia delle fatture quietanzatee
relative ai pagamenti da essi aggiudicatari via via corrisposti al
subappaltatore o cottimista, con l'indicazione delle ritenute di
garanzia effettuate.
16. Aggiudicazione: si procedera' all'aggiudicazione anche nel caso in
cui pervenga una sola offerta valida. Nel caso di offerte uguali si
procedera' ai sensi dell'art. 77 del RD 23/5/1924, n. 827.
L'Amministrazione precisa che si riserva fin d'ora la facolta'
prevista dall'art. 10, comma 1-ter della Legge 109/94 e successive
modificazioni.
17. Ammissione imprese con sede in Stato della Unione Europea: alla
gara e' ammessa la partecipazione di imprese aventi sede in altri
Stati aderenti all'Unione Europea, alle condizioni previste dall'art.
3, comma 7, del DPR 34/00.
18. Certificazioni e documentazioni: per partecipare al presente
incanto dovranno essere presentate tutte le dichiarazioni,
certificazioni e documentazioni previste dalle "Norme di gara", con le
modalita' ivi descritte.
19. Informazioni e unita' responsabile del procedimento: eventuali
chiarimenti di ordine tecnico potranno essere richiesti al Settore
Lavori pubblici - geom. Adriano Cicatelli - tel. 059/2032101 - cell.
329/6508122. Responsabile del procedimento di gara e' l'ing. Nabil El
Ahmadie'.
20. Dati personali: ai sensi dell'art. 13 del DLgs 196/03 "Codice in
materia di protezione dei dati personali" si precisa che il
trattamento dei dati personali sara' improntato a liceita' e
correttezza, nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della
loro riservatezza. Il trattamento dei dati ha la finalita' di
consentire l'accertamento dell'idoneita' dei concorrenti a partecipare
alla procedura per l'affidamento dei lavori oggetto dell'appalto.
IL DIRIGENTE
Nabil El Ahmadie'
Scadenza: 18 novembre 2005

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it