REGIONE EMILIA-ROMAGNA - DIRETTORE GENERALE ORGANIZZAZIONE, SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICA

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE ORGANIZZAZIONE, SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICA 21 aprile 2005, n. 5413

Incarico alla fondazione Asphi Onlus di consulenza per la realizzazione di test sulla comprensione delle pagine del sito web regionale e l'esecuzione di procedure da parte di disabili, ai sensi dell'art. 12 della L.R. 43/01

IL DIRETTORE GENERALE                                                           
(omissis)  determina:                                                           
1) di affidare, ai sensi dell'art. 12 della L.R. 43/01, per le                  
motivazioni espresse in premessa e qui integralmente riportate,                 
secondo lo schema di contratto allegato parte integrante al presente            
atto, alla Fondazione ASPHI Onlus, con sede in Bologna, Via Arienti             
n. 6, l'incarico di consulenza per la realizzazione di test sulla               
comprensione delle pagine del sito web regionale e l'esecuzione di              
procedure da parte di disabili, in attuazione della delibera della              
Giunta regionale 202/05;                                                        
2) di approvare lo schema di contratto tra la Regione Emilia-Romagna            
e la Fondazione ASPHI Onlus, dando atto che lo stesso decorre dalla             
data di stipula e avra' termine a conclusione dell'attivita' da essa            
prevista, da realizzarsi entro dodici mesi dalla stipula;                       
3) di dare atto che alla sottoscrizione del contratto si provvedera'            
nel rispetto delle disposizioni indicate dalla delibera della Giunta            
regionale 447/03;                                                               
4) di dare atto che il contratto comporta l'assunzione, da parte                
della Regione, di un onere finanziario di Euro 27.200,00, oltre a               
Euro 5.440,00 per IVA al 20%, per un totale di Euro 32.640,00;                  
5) di stabilire che le modalita' e le condizioni che presiedono al              
rapporto che va a instaurarsi con la  Fondazione ASPHI Onlus sono               
quelle definite nello schema di contratto allegato;                             
6) di stabilire altresi' che la struttura di coordinamento, per                 
l'attivita' dedotta in contratto, e' il Servizio "Sviluppo di                   
applicazioni informatiche - 2";                                                 
7) di impegnare la somma complessiva di Euro 32.640,00 registrata al            
n. 1850 di impegno al Capitolo 03902 - "Spese per la manutenzione,              
gestione e funzionamento delle attrezzature, delle procedure                    
informatiche e delle banche dati dei servizi regionali nonche' per il           
supporto allo sviluppo del Sistema Informativo regionale (art. 13,              
L.R. 24 maggio 2004, n. 11)" - U.P.B. 1.2.1.1. 850 - "Sistema                   
Informativo regionale: manutenzione e sviluppo del Sistema                      
Informatico di base" del Bilancio per l'esercizio finanziario 2005              
che presenta la necessaria disponibilita';                                      
8) di stabilire che alla liquidazione del suddetto importo a favore             
della Fondazione ASPHI Onlus, a presentazione di regolari fatture, si           
provvedere secondo quanto previsto all'art. 6 del contratto allegato            
al presente atto;                                                               
9) di dare atto che alla liquidazione della spesa si provvedera' con            
propri atti formali ai sensi dell'art. 51 della L.R. 40/01 e della              
Delibera della Giunta regionale 447/03, sulla base di previe                    
verifiche tecnico-scientifiche e di congruita'                                  
contabile-amministrativa, eseguiti dalla struttura indicata al                  
precedente punto 6) e con le modalita' indicate al precedente punto             
8);                                                                             
10) di dare atto che l'eventuale proroga dei termini di esecuzione              
puo' essere accordata previa adozione di apposito atto formale di               
questa Direzione generale, per oggettive e improrogabili necessita'             
legate ad eventi di carattere imprevedibile;                                    
11) di trasmettere il presente atto alla Sezione regionale di                   
controllo della Corte dei Conti ai sensi di quanto previsto all'art             
1, comma 11, della Legge 30 dicembre 2004, n. 311                               
12) di provvedere, ai sensi di quanto disposto dalla delibera della             
Giunta regionale 181/02:                                                        
- alla trasmissione del presente atto alla Commissione consiliare               
Bilancio, Programmazione, Affari generali;                                      
- alla pubblicazione, per estratto, del presente atto nel Bollettino            
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                                         
IL DIRETTORE GENERALE                                                           
Gaudenzio Garavini                                                              

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it