REGIONE EMILIA-ROMAGNA - DIRETTORE GENERALE ORGANIZZAZIONE, SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICA

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE ORGANIZZAZIONE, SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICA 10 marzo 2005, n. 3052

Rinnovo degli incarichi per la direzione lavori della Rete regionale radiomobile, ai sensi dell'art. 12 della L.R. 43 /01

IL DIRETTORE GENERALE                                                           
(omissis)  determina:                                                           
1) di procedere - ai sensi dell'art. 12 della L.R. 43/01 e della                
delibera di Giunta regionale 454/04 - per le motivazioni espresse in            
premessa e che qui si intendono integralmente riportate, al rinnovo,            
per otto mesi, degli incarichi di consulenza, approvati con propria             
determinazione n. 16209 del 26 novembre 2003, cosi' come integrata              
con propria determinazione n. 13211 del 23 settembre 2004:                      
- all'ing. Decio Ongaro, nato a Trieste il 10 gennaio 1939, residente           
a Milano, Via Santa Sofia n. 8, in qualita' di Direttore lavori della           
"Rete radiomobile regionale";                                                   
- all'ing. Mohammed Kussai Shahin, nato a Damasco (Siria) il 17                 
agosto 1967, residente a Casalecchio di Reno (BO), Via Marconi n.               
142, in qualita' di Assistente alla Direzione lavori, con funzioni di           
direttore operativo della "Rete radiomobile regionale";                         
2) di stabilire, per detti esperti, i seguenti compensi:                        
- all'ing. Decio Ongaro Euro 83.340,00 quale onere complessivo a                
titolo di compenso al lordo di tutti gli oneri previdenziali,                   
assicurativi e fiscali di legge;                                                
- all'ing. Mohammed Kussai Shahin Euro 21.340,00 quale onere                    
complessivo a titolo di compenso al lordo di tutti gli oneri                    
previdenziali, assicurativi e fiscali di legge;                                 
3) di confermare le funzioni del Direttore dei lavori e                         
dell'Assistente alla Direzione lavori, cosi' come stabiliti nella               
citata determinazione 16209/03 e integrati dalla citata                         
determinazione 13211/04, e come in premessa richiamate;                         
4) di approvare gli schemi di contratto allegati quale parte                    
integrante alla presente determinazione;                                        
5) di stabilire che l'ing. Decio Ongaro e l'ing. Mohammed Kussai                
Shahin realizzerano il programma previsto nel contratto in raccordo             
con questa Direzione generale ed in particolare con il Servizio                 
Sviluppo telematica regionale e Gestione delle infrastrutture                   
informatiche;                                                                   
6) di dare atto che alla sottoscrizione dei contratti si provvedere             
nel rispetto delle disposizioni indicate dalla delibera della Giunta            
regionale 447/03;                                                               
7) di stabilire che le modalita' e le condizioni che presiedono al              
rapporto che va a instaurarsi con l'ing. Decio Ongaro e con l'ing.              
Mohammed Kussai Shahin sono quelle definite negli schemi di contratto           
allegati;                                                                       
8) di impegnare la somma complessiva di Euro 104.680,00, sulla base             
di quanto indicato al punto 2) che precede, registrata con il n. 1118           
di impegno, imputandola al Capitolo 3937 "Sviluppo del sistema                  
informativo regionale: Piano telematico regionale (art. 17, L.R. 26             
luglio 1988, n. 30 abrogata e L.R. 24 maggio 2004, n. 11)" - U.P.B.             
1.2.1.3. 1510 - "Sviluppo del Sistema Informativo regionale", del               
Bilancio per l'esercizio finanziario 2005, che presenta la necessaria           
disponibilita';                                                                 
9) di dare atto che ai sensi dell'art. 51 della L.R. 40/01, alla                
liquidazione del compenso pattuito a corrispettivo delle prestazioni            
dedotte negli incarichi conferiti col presente provvedimento, secondo           
le modalita' espressamente richiamate all'art. 3 negli schemi di                
contratto parte integrante della presente determinazione, si                    
provvedera', con proprio atto formale, nel rispetto di quanto                   
stabilito dalla deliberazione di Giunta regionale 447/03;                       
10) di dare atto che gli oneri a carico della Regione Emilia-Romagna,           
relativi al pagamento del premio assicurativo presso l'INAIL, in base           
all'art. 5 del DLgs 23/2/2000, n. 38 graveranno sul Capitolo 5075               
"Versamento all'INAIL delle somme dovute per i lavoratori                       
parasubordinati (art. 5, DLgs 23 febbraio 2000, n. 38) - Spese                  
obbligatorie" di cui all'U.P.B. 1.2.1.1.120 del bilancio per                    
l'esercizio finanziario di riferimento;                                         
11) di dare atto che gli oneri a carico della Regione Emilia-Romagna            
relativi ai contributi previdenziali INPS-Gestione separata                     
graveranno sul Capitolo 5078 "Versamento all'INAIL delle somme dovute           
per i lavoratori parasubordinati (art. 5, DLgs 23 febbraio 2000, n.             
38) - Spese obbligatorie" di cui all'U.P.B. 1.2.1.1.120 del bilancio            
per l'esercizio finanziario di riferimento;                                     
12) di trasmettere il presente atto alla Sezione regionale di                   
controllo della Corte dei Conti ai sensi di quanto previsto all'art.            
1, comma 11, della Legge 30 dicembre 2004, n. 311                               
13) di provvedere, ai sensi di quanto disposto dalla delibera della             
Giunta regionale 181/202:                                                       
- alla trasmissione del presente atto alla Commissione consiliare               
Bilancio, Programmazione e Affari, generali;                                    
- alla pubblicazione, per estratto, del presente atto nel Bollettino            
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                                         
IL DIRETTORE GENERALE                                                           
Gaudenzio Garavini                                                              

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it