PROVINCIA DI MODENA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 4 ottobre 2005, n. 397

L.R. 40/02 - Anno 2004 - Provvedimento conseguente alla deliberazione di Giunta regionale 1311/05

LA GIUNTA PROVINCIALE
(omissis)	delibera:
1) di revocare, a seguito comunicazione di rinuncia, il contributo
concesso al Comune di Riolunato pari ad Euro 17.692,76;
2) di effettuare lo scorrimento delle graduatorie relative ai soggetti
pubblici approvate con determinazione n. 78 del 5/7/2004 e recepite
con atto di Giunta provinciale n. 317 del 20/7/2004 di approvazione
del programma provinciale 2004 e di assegnare conseguentemente la
somma resasi disponibile ai soggetti collocati in posizione utile
nelle graduatorie come di seguito specificato:
- Comune di Serramazzoni, per un importo pari a Euro 6.718,29;
- Comune di San Felice sul Panaro per il rimanente importo pari a Euro
10.974,47;
3) di modificare l'impegno di spesa assunto con determinazione n. 113
del 24/9/2004 all'azione del PEG 2005, n. 3449, residuo 3682/04
"Contributi ai sensi della L.R. 40/02 - soggetti pubblici", recependo
la modifica dei soggetti beneficiari del contributo a seguito
scorrimento di graduatoria conseguente alla revoca di contributo al
Comune di Riolunato;
4) di recepire la delibera di Giunta regionale n. 1311 dell'1/8/2005
"L.R. 40/02 integrazione del programma anno 2004 di cui alla delibera
di Giunta regionale 286/04 - Assegnazione fondi alle Province";
5) di prendere atto dell'assegnazione dei fondi regionali ad
integrazione del programma anno 2004 di cui all delibera di Giunta
regionale 286/04 per un importo pari a Euro 261.996,80 cosi' come
comunicato dalla Regione Emilia-Romagna con lettera prot. n. 25062 del
31/8/2005, nelle modalita' e nelle forme ivi previste;
6) di determinare la ripartizione delle risorse assegnate dalla
Regione, pari a Euro 261.996,80 come segue:
- quanto a Euro 196.497,60 per il finanziamento delle domande
presentate da imprese;
- quanto a Euro 65.499,20 per il finanziamento delle domande
presentate da Enti pubblici;
7) di dare atto che con la ripartizione di cui sopra vengono
rispettati i limiti fissati dalla deliberazione di Giunta regionale n.
462 del 6 marzo 2003, ovvero:
- viene garantita una quota pari almeno il 75% delle risorse per il
finanziamento delle domande presentate da imprese (Euro 196.497,60 su
Euro 261.996,80);
8) di accertare alla risorsa 4218 azione di entrata n. 2285
"Assegnazione della Regione ai sensi della L.R. 40/02 - integrazione
programma 2004" del PEG 2005, Programma "Qualificazione dell'offerta
turistica strutturale" Progetto 1221 "Qualificazione del sistema
ricettivo e delle strutture complementari a valenza turistica" la
somma di Euro 261.996,80 ad avvenuta III variazione di bilancio;
9) di provvedere all'attribuzione dei fondi regionali assegnati con
delibera di Giunta regionale 1311/05 e pari a Euro 261.996,80 sulla
base delle posizioni utili risultanti dalle graduatorie in atto;
10) di approvare pertanto in via definitiva le graduatorie, con
relativa assegnazione di contributi, cosi' come poste in allegato e
facenti parte integrante del presente atto, dandosi atto che le
variazioni intervenute a seguito dell'assegnazione delle nuove risorse
con delibera di Giunta regionale 1311/05 sono le seguenti:
- relativamente alla "Graduatoria dei progetti ammessi presentati da
imprese con interventi in area montana" Allegato A: nessuna
assegnazione effettuata;
- relativamente alla "Graduatoria dei progetti ammessi presentati da
imprese con interventi in area citta' d'arte, cultura e affari"
Allegato B, sono state effettuate le seguenti assegnazioni:
- quanto a Euro 3.539,55 alla Societa' Albergo Ristorante Zoello di
Vandelli Paola & C. Snc (posizione in graduatoria n. 5) progetto
"Albergo: adeguamento impianti installazione nuovo ascensore e
pannelli solari, sostituzione serramenti, sistemazione area esterna;
residence: sostituzione centrale termica; ristorante: nuovo impianto
aspirazione fumi, realizzazione sale fumatori" dando altresi' atto che
in tal modo il contributo complessivamente assegnato risulta pari a
Euro 33.405,60;
- quanto a Euro 43.002,52 alla Societa' Pergreffi Snc (posizione in
graduatoria n. 6) progetto "Costruzione nuovo corpo di fabbricato da
adibire a sala colazioni e realizzazione di 2 bagni a servizio di
camere esistenti della Locanda Commercio";
- quanto a Euro 100.000,00 alla societa' N.G. Immobiliare Srl
(posizione in graduatoria n. 7) progetto "Realizzazione nuovo
albergo";
- relativamente alla "Graduatoria dei progetti ammessi presentati da
imprese con interventi in 'area termale'" Allegato C: nessuna
assegnazione effettuata;
- relativamente alla "Graduatoria dei progetti ammessi presentati da
Enti pubblici con interventi in area montana" Allegato D: nessuna
assegnazione effettuata;
- relativamente alla "Graduatoria dei progetti ammessi presentati da
Enti pubblici con interventi in 'area citta' d'arte, cultura e
affari'" Allegato E sono state effettuate le seguenti assegnazioni:
- quanto a Euro 115.454,73 al Comune di San Felice sul Panaro
(posizione in graduatoria n. 1) progetto "Riqualificazione intorni del
castello: riapertura del fossato dotato di passerella, sistemazione a
verde, pedonalizzazione Via Mazzini, riqualificazione Piazza del
Mercato, sistemazione area verde tra Via Campi e Via Circondaria"
dando altresi' atto che in tal modo il contributo complessivamente
assegnato risulta pari a Euro 170.846,59;
11) di prenotare all'azione del PEG 2005, n. 3820 "Contributi per
opere e strutture a valenza turistica (L.R. 40/02) - integrazione
programma 2004" l'importo di Euro 261.996,80, ad avvenuta III
variazione di bilancio, a favore dei seguenti soggetti:
- Societa' Albergo Ristorante Zoello di Vandelli Paola & C. Snc per
Euro 3.539,55;
- Societa' Pergreffi Snc per Euro 43.002,52;
- Societa' N.G. Immobiliare per Euro 100.000,00;
- Comune di San Felice sul Panaro per Euro 115.454,73;
12) di prorogare la validita' delle graduatorie complessive in 12 mesi
per i soggetti privati e in 18 mesi per i soggetti pubblici dalla data
della nuova pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione,
cosi' come previsto dalla delibera di Consiglio regionale 462/03;
13) di rendere il presente atto immediatamente eseguibile;
14) di informare che contro il presente provvedimento puo' essere
presentato ricorso giurisdizionale avanti al Tribunale Amministrativo
regionale entro 60 giorni nonche' ricorso straordinario al Capo dello
Stato entro 120 giorni; entrambi i termini decorrenti dalla
comunicazione del presente atto agli interessati.
(segue allegato fotografato)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it