REGIONE EMILIA-ROMAGNA - DIRETTORE GENERALE PROGRAMMI E INTESE, RELAZIONI EUROPEE E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE PROGRAMMI E INTESE, RELAZIONI EUROPEE E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 20 maggio 2005, n. 7066

Incarico al dott. N. Gambi di Coordinatore generale del Programma "Tutela/reinserimento di minori con handicap fisico psichico vittime dei conflitti armati e promozione di imprenditorialita' sociale nel territorio della Fed. della Bosnia Erzegovina / Rep. SRPSKA". Art. 12, L.R. 43/01

IL DIRETTORE GENERALE                                                           
(omissis)  determina:                                                           
a) di conferire, ai sensi dell'art. 12 della L.R. 43/01 e della                 
deliberazione di Giunta regionale 202/05, al dott. Nicola Gambi,                
l'incarico di Coordinatore generale del Programma "Tutela e                     
reinserimento di minori con handicap fisico e psichico vittime dei              
conflitti armati e promozione di imprenditorialita' sociale, nel                
territorio della Federazione della Bosnia Erzegovina e Repubblica               
Srpska", da rendersi in forma di collaborazione coordinata e                    
continuativa, come regolato e dettagliato nello schema di contratto             
allegato, che costituisce parte integrante del presente atto;                   
b) di approvare lo schema di contratto allegato e di stabilire che              
l'incarico decorra dalla data di sottoscrizione del contratto fino              
alla conclusione del Programma sopra richiamato, prevista nel 2008;             
c) di dare atto che la sede di lavoro sara' la citta' di Messina,               
dove il dott. Gambi risiede e svolge la sua abituale professione;               
d) di stabilire che alla sottoscrizione del contratto si provvedera'            
ai sensi della normativa vigente;                                               
e) di prevedere per l'incarico da assegnare al dott. Nicola Gambi un            
compenso omnicomprensivo lordo pari a Euro 111.552,00, a copertura              
dell'intero rapporto contrattuale di 3 anni;                                    
f) di dare atto che il compenso dovuto al dott. Nicola Gambi, quale             
Coordinatore generale del Programma sopra richiamato per la prima               
annualita' 2005/2006 contrattuale corrisponde ad 37.184,00 lordi;               
g) di impegnare, sulla base di quanto indicato ai punti che                     
precedono, la spesa di Euro 37.184,00 registrata con il n. 2246 di              
impegno, imputandola al Cap. 68221 "Spese per la realizzazione del              
programma 'Tutela e reinserimento di minori con handicap fisico e               
psichico vittime dei conflitti armati e promozione di                           
imprenditorialita' sociale nel territorio della Federazione Bosnia              
Erzegovina e Repubblica Srpska' (Convenzione del 18/12/2003, REP. N.            
1212, con il Ministero degli Affari Esteri/DGCS) - Mezzi statali" di            
cui all'U.P.B.1.5.2 . 2 . 20241 del Bilancio per l'esercizio                    
finanziario 2005, che presenta la necessaria disponibilita';                    
h) di dare atto che, ai sensi dell'art. 51 della L.R. 40/01 ed in               
attuazione della delibera 447/03, alla liquidazione del compenso                
pattuito a corrispettivo delle prestazioni dedotte in contratto si              
provvedera', con cadenza trimestrale, con propri atti formali, come             
meglio precisato all'art. 3 dell'allegato schema di contratto;                  
i) di stabilire che per le annualita' successive (2006/2007 e                   
2007/2008) si provvedera' con propri atti formali all'adozione dei              
relativi impegni di spesa, che graveranno sui corrispondenti capitoli           
dei rispettivi bilanci, subordinatamente all'approvazione degli                 
stessi e al rispetto delle procedure di programmazione della spesa;l)           
di dare atto che gli oneri a carico della Regione Emilia-Romagna,               
relativi al pagamento del premio assicurativo presso l'INAIL, in base           
all'art. 5 del DLgs 23/2/2000, n. 38, graveranno sul Cap. 5075                  
"Versamento all'INAIL delle somme dovute per i lavoratori                       
parasubordinati (art. 5, DLgs 23 febbraio 2000, n. 38) - Spese                  
obbligatorie" del bilancio per l'esercizio finanziario di                       
riferimento;                                                                    
m) di dare atto che gli oneri a carico della Regione Emilia-Romagna             
relativi ai contributi previdenziali INPS-Gestione Separata                     
graveranno sul Capitolo 05078 "Versamento all'INPS delle somme dovute           
per i lavoratori parasubordinati e per i percipienti di reddito di              
lavoro autonomo occasionale (art. 2, comma 26, Legge 8 agosto 1995,             
n. 335 e art. 44, DL 30/9/2003 n. 269 convertito in Legge 24 novembre           
2003, n. 326). Spese obbligatorie" del bilancio per l'esercizio                 
finanziario di riferimento e saranno compresi nel versamento mensile            
a favore dell'INPS;                                                             
n) di disporre la trasmissione del presente provvedimento alla                  
Commissione consiliare Bilancio, programmazione e Affari generali e             
la pubblicazione per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione            
Emilia-Romagna;                                                                 
o) di disporre altresi' la trasmissione del presente provvedimento              
alla Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti, ai sensi             
del comma 11, art. 1 della Legge 30 dicembre 2004, n. 311 (legge                
finanziaria dello Stato).                                                       
IL DIRETTORE GENERALE                                                           
Bruno Molinari                                                                  

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it