REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO PRODUZIONI VEGETALI

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PRODUZIONI VEGETALI 29 aprile 2005, n. 5897

Deliberazione di Giunta regionale 1949/03. Proroga del termine per la presentazione delle domande di iscrizione dei vigneti agli Albi dei vigneti a denominazione di origine e agli elenchi delle vigne a indicazione geografica tipica

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIORichiamati:                                         
- il Regolamento (CE) n. 1493/99 del Consiglio, in data 17 maggio               
1999, e successive modificazioni ed integrazioni, relativo                      
all'organizzazione comune del mercato vitivinicolo;                             
- il Regolamento (CE) n. 1227/2000 della Commissione, in data 31                
maggio 2000 e successive modificazioni, relativo alle modalita' di              
applicazione del sopracitato Regolamento (CE) n. 1493/1999, con                 
particolare riferimento al "potenziale produttivo";                             
- la Legge 10 febbraio 1992, n. 164, recante la "Nuova disciplina               
delle denominazioni di origine dei vini", che agli articoli 14 e 15             
detta disposizioni per la denuncia delle superfici "vitate" e la                
costituzione degli Albi dei vigneti DOCG, DOC e degli elenchi delle             
vigne IGT;                                                                      
- il decreto del Ministero delle Politiche agricole e forestali del             
26 luglio 2000, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica            
Italiana n. 220 del 20 settembre 2000, concernente termini e                    
modalita' per la dichiarazione delle superfici vitate;                          
- il decreto del Ministro delle Politiche agricole e forestali del 27           
marzo 2001, ed in particolare l'articolo 5, ai sensi del quale le               
Regioni istituiscono ed aggiornano gli Albi dei vigneti DOC e DOCG e            
gli elenchi delle vigne IGT, secondo modalita' e criteri definiti in            
specifico accordo adottato tra il Ministero delle Politiche agricole            
e forestali, le Regioni e Province autonome;                                    
- l'accordo 25 luglio 2002 tra il Ministro delle Politiche agricole e           
forestali, le Regioni e Province autonome "per la determinazione dei            
criteri per 1'istituzione e l'aggiornamento degli Albi dei vigneti              
D.O. e degli elenchi delle vigne IGT, in attuazione dell'art. 5 del             
decreto ministeriale 27 marzo 2001, sulla base dell'accordo approvato           
dalla Conferenza dei Presidenti nella seduta del 4 ottobre 2001",               
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 212 del 10 settembre 2002;               
- la deliberazione della Giunta regionale in data 7 ottobre 2003, n.            
1949, ratificata dal Consiglio regionale nella seduta del 5 novembre            
2003 con atto n. 520, relativa alle disposizioni applicative dei Reg.           
(CE) n. 1493/99 e n. 1227/00 e successive modificazioni relative al             
potenziale viticolo regionale, alla classificazione varieta' di viti            
per uve da vino, alla tenuta e gestione albi ed elenchi dei vigneti             
DOCG, DOC e IGT;                                                                
visto in particolare il paragrafo 4.4 dell'Allegato B "Disposizioni             
per la costituzione, la tenuta, l'aggiornamento e la revisione degli            
Albi dei vigneti DOCG e DOC e degli elenchi delle vigne IGT, ai sensi           
del DM 27 marzo 2001" della deliberazione della Giunta regionale                
1949/03 sopra richiamata, ai sensi del quale la domanda d'iscrizione            
dei vigneti o di variazione del conduttore o della consistenza della            
superficie vitata deve essere presentata entro il 30 aprile di ogni             
anno;                                                                           
preso atto della richiesta delle delegazioni regionali delle                    
organizzazioni di categoria in merito ad una proroga del termine per            
la presentazione delle domande di iscrizione dei vigneti agli Albi              
DOCG e DOC e degli elenchi IGT, per la coincidenza con ulteriori                
scadenze in ordine ad adempimenti comunitari e regionali;                       
sentite le Amministrazioni provinciali in relazione alla possibilita'           
di proroga del termine suddetto;                                                
considerato che al punto 5) della deliberazione della Giunta                    
regionale 1949/03 sopra citata si da' atto che il Responsabile del              
Servizio Produzioni vegetali potra' aggiornare, con propri atti,                
l'elenco delle varieta' di vite coltivate in Emilia-Romagna, la                 
modulistica e la tempistica procedurale degli adempimenti connessi              
alla gestione del potenziale vitivinicolo regionale, al fine di                 
assicurare la corretta applicazione delle disposizioni emanate dai              
competenti organi comunitari e nazionali;                                       
valutata 1'oppurtunita' di prorogare il termine suddetto al fine di             
non pregiudicare 1'interesse dei produttori all'iscrizione dei                  
vigneti agli Albi D.O. ed elenchi IGT;                                          
viste:                                                                          
- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di                    
organizzazione e di rapporti di lavoro nella regione                            
Emilia-Romagna";                                                                
- la deliberazione della Giunta regionale n. 447, in data 24 marzo              
2003, recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e               
funzionali fra le strutture e sull'esercizio delle funzioni                     
dirigenziali";                                                                  
Richiamate:                                                                     
- la determinazione del Direttore generale Agricoltura n. 1289 del 22           
febbraio 2002, con la quale sono stati specificati gli ambiti di                
competenza assegnati ai Servizi, nonche' la successiva determinazione           
n. 7321 del 23/06/2003 con la quale sono stati specificati gli ambiti           
operativi-gestionali delle posizioni dirigenziali Professional;                 
- la determinazione dello stesso Direttore generale n. 4244 del 31              
marzo 2004, concernente l'attribuzione delle responsabilita' di                 
Servizio e di posizione dirigenziale Professional, nonche' la                   
successiva deliberazione della Giunta regionale n. 642 del 5 aprile             
2004;                                                                           
dato atto del collocamento a riposo del Dirigente Professional "OCM:            
Settore Produzioni vegetali" a far data dal 30/9/2004, a seguito di             
dimissioni volontarie;                                                          
attestata la regolarita' amministrativa del presente provvedimento ai           
sensi della deliberazione della Giunta regionale n. 447/03;                     
determina:                                                                      
per le motivazioni esposte in premessa ed integralmente richiamate:             
1) di prorogare il termine di cui al paragrafo 4.4. dell'Allegato B             
"Disposizioni per la costituzione, la tenuta, l'aggiornamento e la              
revisione degli Albi dei vigneti DOCG e DOC e degli elenchi delle               
vigne IGT" della deliberazione della Giunta regionale 1949/03,                  
limitatamente alla vendemmia 2005, al 15 giugno 2005;                           
2) di disporre la trasmissione con urgenza del presente provvedimento           
alle organizzazioni di categoria interessate, alle Province e                   
Comunita' Montane;                                                              
3) di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della                
Regione Emilia-Romagna.                                                         
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Luciano Trentini                                                                

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it