REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 5 settembre 2005, n. 1424

L.R. 28/98 e deliberazione di Giunta 1750/04. Determinazione nuovo termine e disposizioni per presentazione istanze di contributo ai fini della predisposizione del Piano stralcio annuale 2006

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Vista la L.R. 11 agosto 1998, n. 28 "Promozione dei servizi di
sviluppo al sistema agro-alimentare", cosi' come modificata dalla L.R.
28 dicembre 1998, n. 43;
richiamata la propria deliberazione n. 1750 in data 6 settembre 2004,
concernente i criteri e le modalita' di attuazione della L.R. 28/98,
ed in particolare il punto 2.1.1 che fissa alle ore 12 del 30
settembre di ogni anno il termine ultimo per la presentazione delle
istanze per l'ammissione nel Piano stralcio annuale dell'esercizio
successivo;
rilevato che nell'anno in corso la predetta data - che costituisce
termine ultimo per la presentazione delle istanze di finanziamento
nell'ambito del Piano stralcio annuale 2006 - coincide con altre
scadenze relative alla presentazione di istanze su bandi di livello
comunitario e nazionale concernenti attivita' di ricerca;
considerato che e' interesse della Regione, in un'ottica di
integrazione operativa e finanziaria fra i diversi livelli
istituzionali, favorire l'accesso ai predetti bandi anche da parte di
Organismi e/o aziende regionali, potenzialmente interessati alla
presentazione di istanze per l'inserimento nel Piano stralcio 2006 ex
L.R. 28/98;
ritenuto pertanto opportuno prorogare, in deroga a quanto stabilito
nella citata deliberazione 1750/04 e con esclusivo riferimento al
Piano stralcio 2006, alle ore 12 del 28 ottobre 2005 il termine ultimo
per la presentazione delle istanze relative al suddetto Piano stralcio
annuale;
considerato, inoltre, necessario - tenuto conto delle problematiche
connesse al reperimento di risorse per interventi in capitale in
favore delle aziende generate dall'effettiva applicazione delle
disposizioni recate dall'art. 3, commi da 16 a 20, della Legge 350/03
(Legge finanziaria statale 2004) ed in analogia con quanto gia'
disposto con deliberazione n. 1148 del 14 giugno 2004 in riferimento
al Piano stralcio annuale 2005 - sospendere anche per il Piano
stralcio 2006 la presentazione delle domande afferenti alla tipologia
di intervento di cui all'art. 7, comma 1, lettera d) della L.R.
28/98;
vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di
organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna";
vista, altresi', la propria deliberazione n. 447 del 24 marzo 2003,
recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali
tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali";
dato atto del parere di regolarita' amministrativa espresso dal
Direttore generale Agricoltura, dott. Dario Manghi, ai sensi dell'art.
37, quarto comma, della L.R. 43/01 e della citata deliberazione
447/03;
su proposta dell'Assessore all'Agricoltura Tiberio Rabboni;
a voti unanimi e palesi, delibera:
1) di stabilire, per le motivazioni esposte in premessa e qui
integralmente richiamate - in deroga a quanto previsto al punto 2.1.1
dell'Allegato A) alla deliberazione 1750/04 - che le istanze per
l'accesso ai contributi relativi al Piano stralcio per l'anno 2006
sulle tipologie di intervento ivi considerate debbano essere
presentate entro le ore 12 del 28 ottobre 2005;
2) di sospendere - ugualmente in deroga al medesimo punto 2.1.1
dell'Allegato A) alla deliberazione 1750/04 - limitatamente al Piano
stralcio annuale 2006 la presentazione delle domande per l'accesso ai
contributi volti alla realizzazione di opere ed all'acquisto di
attrezzature destinate esclusivamente e permanentemente alle attivita'
di ricerca e sperimentazione agricola (art. 7, comma 1, lett. d);
3) di disporre che il presente atto venga pubblicato nel Bollettino
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;
4) di disporre che il Servizio Sviluppo del Sistema agroalimentare
provveda a dare la piu' ampia diffusione dei contenuti del presente
atto a tutti i soggetti potenzialmente interessati.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it