REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 4 luglio 2005, n. 1054

L.R. 9/00 e R.R. 6/01 - Programmazione iniziative di spesa per l'acquisizione di beni e servizi per la realizzazione di attivita' comprese nella Sezione Assistenza tecnica del POR dell'iniziativa comunitaria Leader Plus per il periodo 2005-2006

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNARichiamati:                               
- il Regolamento (CE) n. 1260/1999 del Consiglio, recante                       
disposizioni generali sui Fondi strutturali;                                    
- la comunicazione della Commissione europea agli Stati membri                  
(2000/C 139/05) recante gli orientamenti per l'iniziativa comunitaria           
in materia di sviluppo rurale Leader Plus;                                      
- la deliberazione del Consiglio regionale n. 123 in data 20 dicembre           
2000, che approva la proposta di Programma Operativo Regionale                  
2000-2006 (POR) per l'attuazione in Emilia-Romagna dell'iniziativa              
comunitaria Leader Plus   (proposta della Giunta regionale n. 1978 in           
data 14 novembre 2000);                                                         
- la decisione della Commissione europea n. C(2001) 3561 del 19                 
novembre 2001 che approva il Programma nel testo risultante dalla               
negoziazione effettuata ed acquisito agli atti della Commissione in             
data 31 ottobre 2001;                                                           
- la propria deliberazione 618/03 di approvazione del  relativo                 
Complemento di Programmazione, successivamente modificato con                   
determinazione dirigenziale n. 7963 del 4 luglio 2003;                          
dato atto:                                                                      
- che, ai sensi del punto 41 della citata Comunicazione 2000/C139/05,           
l'iniziativa comunitaria Leader Plus e' finanziata congiuntamente               
dagli Stati membri e dalla Comunita' europea e che la partecipazione            
finanziaria della Commissione Europea si estende per il periodo                 
2000-2006;                                                                      
- che la Comunita' partecipa al finanziamento attraverso la Sezione             
Orientamento del Fondo Europeo Agricolo di Orientamento e Garanzia              
(FEAOG) in base ai principi di cui agli articoli 7 e 29 del Reg. (CE)           
n. 1260/1999;                                                                   
- che la Commissione europea ha fissato una ripartizione per Stato              
membro degli stanziamenti del FEAOG - Sezione Orientamento per                  
l'Iniziativa comunitaria Leader Plus relativamente al periodo                   
2000-2006 con la quale all'Italia e' stata assegnata una dotazione              
finanziaria di 284,100 Milioni di Euro - comprensiva della quota                
riservata al Ministero e della riserva per la Regione Abruzzo;                  
- che, in base al successivo riparto della suddetta dotazione,                  
all'Emilia-Romagna e' stato assegnato uno stanziamento complessivo di           
9,780 milioni di Euro;                                                          
- che a tale assegnazione corrispondono - in base ai criteri di                 
partecipazione finanziaria stabiliti in sede nazionale - i                      
cofinanziamenti definiti con DM dell'Ispettore generale Capo per i              
rapporti finanziari con l'Unione Europea - I.G.R.U.E. n. 19 del 6               
giugno 2002 (G.U. n. 161 dell'11/7/2002) e precisamente:                        
- quota a carico dello Stato per 6,846 milioni di Euro;                         
- quota a carico della Regione per 4,600 milioni di Euro;                       
rilevato che le attivita' previste nel POR si articolano nelle                  
seguenti Sezioni:                                                               
- Sezione 1 - Sostegno a strategie pilota di sviluppo rurale a                  
carattere integrato, fondate su un approccio ascendente e sul                   
partenariato orizzontale;                                                       
- Sezione 2 - Sostegno a forme di cooperazione interterritoriale e              
transnazionale;                                                                 
- Sezione assistenza tecnica;                                                   
preso atto che tale ripartizione in sezioni corrisponde alla                    
suddivisione del finanziamento pubblico evidenziata nella sottostante           
tabella (valori espressi in Euro) desunta dalla tabella finanziaria             
contenuta nel Programma:                                                        
  SEZIONE  COSTO TOTALE  PUBBLICO  PRIVATO                                      
 Totale  UE  Nazionale                                                          
 Totale  Stato  RER                                                             
  1  24.526.000,00  17.926.000,00  8.230.000,00  9.696.000,00                   
5.799.303,00  3.896.697,00  6.600.000,00                                        
  2  3.350.000,00  2.500.000,00  1.150.000,00  1.350.000,00                     
807.452,00  542.548,00  850.000,00                                              
  Assistenza                                                                    
  tecnica  800.000,00  800.000,00  400.000,00  400.000,00  239.245,00           
 160.755,00  0,00                                                               
  Totale  28.676.000,00  21.226.000,00  9.780.000,00  11.446.000,00             
6.846.000,00  4.600.000,00  7.450.000,00                                        
atteso:                                                                         
- che le attivita' comprese nelle Sezioni 1 e 2 del Programma sono              
attuate nell'ambito dei "Piani di Azione Locale" presentati dai                 
singoli Gruppi di Azione Locale (G.A.L.), ai quali sono concessi i              
relativi finanziamenti;                                                         
- che le attivita' da porre in essere per l'attuazione della Sezione            
"Assistenza tecnica" sono, viceversa, realizzate direttamente dalla             
Regione Emilia-Romagna;                                                         
dato atto che al finanziamento delle spese complessivamente afferenti           
al periodo 2005-2006 per l'attuazione delle diverse sezioni del                 
Programma si fa fronte - nel rispetto del criterio di cofinanziamento           
- con gli appositi stanziamenti previsti sui pertinenti capitoli di             
spesa del Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per               
l'esercizio finanziario 2005 e Bilancio pluriennale 2005-2007;                  
dato atto, altresi':                                                            
- che alla realizzazione delle attivita' descritte nel Programma                
Operativo - Sezione "Assistenza tecnica" si provvede attraverso                 
l'acquisizione di beni e servizi, attivita' normata dalla L.R. 25               
febbraio 2000, n. 9 e dal successivo Regolamento regionale attuativo            
14 marzo 2001, n. 6, modificato ed integrato dal Regolamento                    
regionale 3 dicembre 2002, n. 32;                                               
- che, ai sensi della normativa sopra citata, tali acquisizioni                 
presuppongono l'adozione di un apposito atto di programmazione della            
spesa;                                                                          
considerato, in ordine alla programmazione relativa alla "Sezione               
assistenza tecnica":                                                            
- che con propria deliberazione n. 792 del 5 maggio 2003 si e'                  
approvata la programmazione delle iniziative di spesa per                       
realizzazione attivita' comprese nella citata Sez ione come                     
dettagliatamente indicato nella tabella allegata alla deliberazione             
medesima;                                                                       
- che tale programmazione, pur a fronte della necessita' di uno                 
sviluppo pluriennale in analogia con le altre Sezioni comprese nel              
Programma Operativo, era limitata - nel rispetto delle normative                
vigenti in materia di contabilita' regionale - al periodo 2003-2005             
in coerenza con i contenuti del Bilancio pluriennale allora vigente             
approvato con L.R. 39/02;                                                       
- che con propria deliberazione n. 1670 del 30 luglio 2004 e' stato             
approvato l'aggiornamento delle iniziative di spesa concernenti le              
attivita' da svolgere nel biennio 2004-2005 ed e' stato altresi'                
approvato il programma delle iniziative di spesa per l'anno 2006;               
- che alle citate programmazioni e' stata data esecuzione con                   
specifici provvedimenti dirigenziali;                                           
- che alcuni dei suddetti provvedimenti - ai fini della corretta                
attuazione degli interventi - disponevano l'assunzione di                       
obbligazioni giuridiche per l'intero sviluppo dell'Iniziativa fino              
all'anno 2006 compreso, peraltro limitando l'assunzione degli impegni           
contabili ai soli esercizi finanziari compresi nel bilancio                     
pluriennale vigente al momento della loro adozione;                             
- che, e' necessario provvedere ad adeguare la programmazione  delle            
iniziative di spesa per gli anni 2005 e 2006 alla luce delle                    
realizzazioni fin qui attuate;                                                  
- che a tal fine occorre tenere conto:                                          
- delle obbligazioni pluriennali assunte in attuazione delle citate             
deliberazioni 792/03 e 1670/04;                                                 
- delle variazioni allo stato di previsione delle spese del bilancio            
per l'esercizio finanziario in corso contenute nel progetto di legge            
di assestamento del Bilancio di previsione per l'esercizio                      
finanziario 2005 e del bilAncio pluriennale 2005-2007 approvato con             
deliberazione n. 898 nella seduta di Giunta del 13 giugno 2005,                 
disposte sulla base delle chiusure contabili del Bilancio 2004, fermo           
restando che l'utilizzazione delle risorse rivenienti dalle predette            
chiusure resta subordinata all'entrata in vigore della legge di                 
approvazione dell'assestamento medesimo;                                        
dato atto che - per effetto di quanto stabilito con la L.R. 23                  
dicembre 2004, n. 28 di approvazione del Bilancio per l'esercizio               
finanziario 2005 e pluriennale 2005-2007 e di quanto previsto nel               
citato progetto di legge - le risorse del presente programma di spesa           
sono le seguenti e cosi' allocate:                                              
- UPB 1.3.1.2.5650 "Programma operativo Leader Plus";                           
Cap. 17964 "Interventi per l'attuazione del Programma operativo                 
Leader Plus per l'Emilia-Romagna. Sezione Assistenza tecnica                    
(Decisione CE C(2001) 3561 del 19/11/2001) - Quota Regione";                    
Esercizio 2005  Euro  61.415,10                                                 
Esercizio 2006  Euro  40.189,00;                                                
- UPB 1.3.1.2.5651 "Programma operativo Leader Plus - Risorse UE"               
Cap. 17966 "Interventi per l'attuazione del Programma operativo                 
Leader Plus per l'Emilia-Romagna. Sezione Assistenza tecnica                    
(Decisione CE C(2001) 3561 del 19/11/2001) - Quota UE - FEAOG -                 
Sezione Orientamento"                                                           
Esercizio 2005  Euro 152.817,72                                                 
Esercizio 2006  Euro 100.000,00;                                                
- UPB 1.3.1.2.5652 "Programma operativo Leader Plus - Risorse                   
statali"                                                                        
Cap. 17968 "Interventi per l'attuazione del Programma operativo                 
Leader Plus per l'Emilia-Romagna. Sezione Assistenza tecnica                    
(Decisione CE C(2001) 3561 del 19/11/2001) - Quota Fondo di Rotazione           
- art. 5, Legge 183/87 - Mezzi statali"                                         
Esercizio 2005  Euro  91.402,62                                                 
Esercizio 2006  Euro  59.811,00;                                                
ritenuto, pertanto, di approvare l'aggiornamento della programmazione           
delle iniziative di spesa per il periodo 2005-2006 della Sezione                
"Assistenza tecnica" del Programma Leader Plus come distintamente               
indicato negli Allegati da 1 a 5 articolati per iniziativa e                    
riepilogati nell'Allegato 6, tutti costituenti parte integrante e               
sostanziale del presente atto, nei quali si da' conto delle                     
obbligazioni pluriennali gia' assunte nell'anno 2003 e 2004 e dei               
relativi impegni contabili;                                                     
dato atto che la programmazione degli interventi effettuata indica              
l'importo massimo previsto per ciascuna iniziativa ed e' suscettibile           
di variazioni dipendenti da fattori allo stato non prevedibili o                
comunque non valutabili con certezza;                                           
ritenuto, pertanto, di stabilire che, nel rispetto della suddivisione           
percentuale della spesa fra i capitoli interessati, i Dirigenti                 
competenti possano motivatamente adottare, in sede di attuazione del            
programma, variazioni tra gli importi in questione nella percentuale            
massima del 20%, tra le diverse iniziative di spesa ad esclusione               
delle spese in economia e fermo restando quanto previsto dal                    
Completamento di Programmazione per le spese di comunicazione;                  
dato atto che - per quanto attiene l'acquisizione di beni e servizi             
in economia - successivamente all'adozione degli impegni di spesa da            
parte del Direttore generale Agricoltura, alle relative ordinazioni             
provvedera' il Responsabile del Servizio Territorio rurale,                     
competente per materia, cosi' come previsto all'art. 17, comma 1, del           
R.R.  6/01 quale risulta sostituito dall'art. 1 del R.R. 32/02,                 
mentre ai pagamenti delle spese ordinate provvedera' la Cassa                   
Economale Centrale nel rispetto delle procedure previste dalla                  
normativa vigente in materia;                                                   
vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di                
riorganizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione                          
Emilia-Romagna", ed in particolare l'art. 37, comma 4;                          
dato atto che e' stato sentito il Responsabile del Servizio                     
Programmi, Monitoraggio e Valutazione, dr. Giorgio Poggioli;                    
richiamate le proprie deliberazioni:                                            
- n. 338 del 22/3/2001 concernente la riorganizzazione delle                    
Direzioni generali della Giunta regionale e la definizione delle                
rispettive competenze;                                                          
- n. 403 del 27/3/2001 concernente l'affidamento dell'incarico di               
Direttore generale per l'Area Agricoltura;                                      
- n. 447 del 24/3/2003 recante "Indirizzi in ordine alle relazioni              
organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle              
funzioni dirigenziali" ed in particolare il punto 4.1.1.                        
dell'Allegato;                                                                  
dato atto:                                                                      
- del parere di regolarita' amministrativa espresso dal Direttore               
generale Agricoltura, dott. Dario Manghi, in merito alla presente               
deliberazione, ai sensi del citato art. 37, comma 4, della L.R. 43/01           
e della predetta deliberazione 447/03;                                          
- del visto di riscontro degli equilibri economico-finanziari                   
espresso dalla Responsabile del Servizio Bilancio - Risorse                     
finanziarie, dott.ssa Amina Curti, ai sensi della predetta                      
deliberazione 447/03, limitatamente, con riferimento all'Esercizio              
finanziario 2005, alla disponibilita' finanziaria dei capitoli di               
spesa sopra citati, come meglio espresso al punto 5) del                        
dispositivo;                                                                    
su proposta dell'Assessore all'Agricoltura;                                     
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
1) di richiamare integralmente le considerazioni formulate in                   
premessa che costituiscono pertanto parte integrante del presente               
dispositivo;                                                                    
2) di approvare - ai sensi della normativa regionale in materia di              
acquisto di beni e servizi di cui alla L.R. 9/00 ed al R.R.  6/01 e             
successive modifiche - ai fini della realizzazione delle attivita'              
comprese nella Sezione "Assistenza tecnica" del Programma Operativo             
regionale dell'Iniziativa Comunitaria Leader Plus l'aggiornamento del           
programma delle iniziative di spesa concernente le attivita' da                 
svolgere nel biennio 2005-2006 approvato con deliberazione 1670/04,             
quale risulta  dagli Allegati da 1 a 5 articolati per iniziativa e              
riepilogati nell'Allegato 6, tutti costituenti parte integrante e               
sostanziale della presente deliberazione;                                       
3) di dare atto che la programmazione cosi' aggiornata tiene conto:             
- delle obbligazioni pluriennali assunte in attuazione delle citate             
deliberazioni 792/03 e 1670/04;                                                 
- delle variazioni allo stato di previsione delle spese al bilancio             
per l'esercizio finanziario in corso contenute nel progetto di legge            
di assestamento del Bilancio di previsione per l'esercizio                      
finanziario 2005 e del Bilancio pluriennale 2005-2007 approvato con             
deliberazione n. 898 nella seduta di Giunta del 13 giugno 2005,                 
disposte sulla base delle chiusure contabili del Bilancio 2004;                 
4) di dare atto che nel programma delle iniziative qui approvato sono           
indicati, per ciascuna iniziativa, lo sviluppo temporale e la spesa             
massima prevista;                                                               
5) di dare atto, altresi', che allo stato attuale, la spesa per la              
realizzazione delle iniziative di cui al precedente punto 1,                    
finanziata con risorse comunitarie, nazionali e regionali mobilitate            
per la realizzazione dell'iniziativa Leader Plus, trova copertura               
finanziaria ai seguenti capitoli di spesa fino a concorrenza degli              
importi di seguito indicati:                                                    
- UPB 1.3.1.2.5650 "Programma operativo Leader Plus"                            
Cap. 17964 "Interventi per l'attuazione del Programma operativo                 
Leader Plus per l'Emilia-Romagna. Sezione Assistenza tecnica.                   
(Decisione CE C(2001) 3561 del 19/11/2001) - Quota Regione";                    
Esercizio 2005  Euro 55.926,56                                                  
Esercizio 2006  Euro 40.189,00;                                                 
- UPB 1.3.1.2.5651 "Programma operativo Leader Plus - Risorse UE"               
Cap. 17966 "Interventi per l'attuazione del Programma operativo                 
Leader Plus per l'Emilia-Romagna. Sezione Assistenza tecnica                    
(Decisione CE C(2001) 3561 del 19/11/2001)                                      
Esercizio 2005  Euro 139.160,00                                                 
Esercizio 2006  Euro 100.000,00;                                                
- UPB 1.3.1.2.5652 "Programma operativo Leader Plus - Risorse                   
statali"                                                                        
Cap. 17968 "Interventi per l'attuazione del Programma operativo                 
Leader Plus per l'Emilia-Romagna. Sezione Assistenza tecnica                    
(Decisione CE C(2001) 3561 del 19/11/2001) - Quota Fondo di Rotazione           
- art. 5, Legge 183/87 - Mezzi statali";                                        
Esercizio 2005  Euro 83.233,44                                                  
Esercizio 2006  Euro 59.811,00;                                                 
6) di subordinare l'utilizzazione delle risorse aggiuntive necessarie           
per la realizzazione del presente programma, quale risulta dagli                
allegati citati e arrecate al bilancio dell'esercizio in corso dalle            
variazioni allo stato di previsione delle spese contenute nel                   
progetto di legge di assestamento del Bilancio di previsione per                
l'esercizio finanziario 2005 e del Bilancio pluriennale 2005-2007,              
all'entrata in vigore della legge di approvazione dell'assestamento             
medesimo;                                                                       
7) di dare atto inoltre:                                                        
a) che l'attuazione delle iniziative programmate con la presente                
deliberazione e' disciplinata dalla L.R. 9/00 e dal R.R. 6/01 e                 
successive modificazioni ed integrazioni e che, pertanto, ai fini               
delle procedure di gara relative alle acquisizioni di beni e servizi            
la Direzione generale Agricoltura provvedera' a determinare le                  
caratteristiche delle prestazioni oggetto dei contratti e la relativa           
disciplina, l'importo presunto, il sistema ed i criteri di scelta del           
contraente, nonche' a predisporre i capitolati speciali, disponendone           
la trasmissione alla struttura regionale di acquisto competente,                
secondo la normativa vigente, ad adottare gli atti di cui all'art. 5,           
comma 2, lett. b), c), d) della L.R. 25 febbraio 2000, n. 9;                    
b) che gli obblighi di pre-informazione previsti dalla normativa                
vigente saranno assolti dalla predetta struttura;                               
c) che - per quanto attiene l'acquisizione di beni e servizi in                 
economia - successivamente all'adozione degli impegni di spesa da               
parte del Direttore generale Agricoltura, alle relative ordinazioni             
provvedera' il Responsabile del Servizio Territorio rurale,                     
competente per materia, cosi' come previsto all'art. 17, comma 1, del           
R.R. 6/01 quale risulta sostituito dall'art. 1 del R.R. 32/02, mentre           
ai pagamenti delle spese ordinate provvedera' la Cassa Economale                
Centrale nel rispetto delle procedure previste dalla normativa                  
vigente in materia;                                                             
d) che, nel rispetto della suddivisione percentuale della spesa fra i           
capitoli interessati, i Dirigenti competenti possano motivatamente              
adottare, in sede di attuazione del programma, variazioni tra gli               
importi in questione nella percentuale massima del 20%, tra le                  
diverse iniziative di spesa, ad esclusione delle spese in economia e            
fermo restando quanto previsto dal Completamento di Programmazione              
per le spese di comunicazione;                                                  
8) di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della                
Regione Emilia-Romagna.                                                         
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it