REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO TURISMO E QUALITA' AREE TURISTICHE

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TURISMO E QUALITA' AREE TURISTICHE 24 dicembre 2004, n. 18928

Modalita' procedurali per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime con finalita' turistico-ricreative

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Visti:                                                                          
- la L.R. 31 maggio 2002, n. 9 recante "Disciplina delle funzioni               
amministrative in materia di demanio marittimo e di zone del mare               
territoriale";                                                                  
- la delibera del Consiglio regionale n. 468 del 6 marzo 2003 recante           
"Direttive per l'esercizio delle funzioni amministrative in materia             
di demanio marittimo e di zone del mare territoriale ai sensi                   
dell'art. 2, comma 2 della L.R. 9/02";                                          
- il DL 5 ottobre 1993, n. 400, convertito con modificazioni dalla              
Legge 4 dicembre 1993, n. 494 ed in particolare l'art. 3, comma 4 che           
prevede che i canoni annui relativi alle concessioni demaniali                  
marittime, anche pluriennali, devono essere rapportati alla effettiva           
utilizzazione del bene oggetto della concessione, se l'utilizzazione            
e' inferiore all'anno, purche' non sussistano strutture che                     
permangono oltre la durata della concessione stessa;                            
- il DM 5 agosto 1998, n. 342 "Regolamento recante norme per la                 
determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime            
per finalita' turistico-ricreative" ed in particolare l'art. 3, comma           
2;                                                                              
- la delibera della Giunta regionale 18 ottobre 2004, n. 2072 recante           
"Indirizzi in ordine alle modalita' di determinazione dei canoni                
relativi a concessioni demaniali marittime con finalita'                        
turistico-ricreative";                                                          
considerato che la deliberazione della Giunta regionale da ultimo               
richiamata prevede che:                                                         
- i canoni di concessione per l'utilizzo dei beni demaniali marittimi           
con finalita' turistico-ricreative devono essere rapportati al                  
periodo di effettiva utilizzazione;                                             
- gli uffici provvederanno all'attivazione delle necessarie procedure           
amministrative per l'applicazione degli indirizzi forniti;                      
ritenuto pertanto opportuno fornire disposizioni in merito alle                 
modalita' procedurali da seguire per la determinazione dei canoni               
relativi a concessioni demaniali marittime con finalita'                        
turistico-ricreative, qualora l'utilizzazione sia inferiore                     
all'anno;                                                                       
vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo Unico in materia di                
organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione                            
Emilia-Romagna";                                                                
attestata la regolarita' amministrativa ai sensi della deliberazione            
della Giunta regionale 447/03;                                                  
determina:                                                                      
1) di approvare gli Allegati A e B, recanti rispettivamente                     
"Modalita' procedurali per l'applicazione dell'art. 3, comma 4 del DL           
400/93, convertito con modificazioni dalla Legge 494/93" e                      
"Fac-simile domanda", parti integranti della presente                           
determinazione;                                                                 
2) di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale            
della Regione Emilia-Romagna.                                                   
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Valter Verlicchi                                                                
ALLEGATO A                                                                      
Modalita' procedurali per l'applicazione dell'art. 3, comma 4 del DL            
400/93 convertito con modificazioni dalla Legge 494/93                          
Il presupposto per l'applicazione viene individuato nell'obbligo, da            
parte del concessionario, di rimuovere ogni struttura realizzata o              
utilizzata al termine del periodo di utilizzazione, da ritenersi                
comprensivo anche del tempo necessario per la messa in opera e la               
rimozione delle strutture e la rimessa in pristino stato delle aree.            
Ne consegue che in caso di impianti, manufatti ed opere che non                 
possano qualificarsi non fissi e completamente amovibili, tale norma            
non puo' trovare applicazione.                                                  
L'area individuata per l'utilizzo stagionale potra' essere adibita              
esclusivamente ad ombreggio.                                                    
L'importo dovuto si determinera' dividendo il canone dovuto per                 
l'occupazione annuale per 365, moltiplicato per i giorni di effettiva           
utilizzazione.                                                                  
L'importo indicato al comma 2 dell'art. 3 del DM 342/98, costituisce            
il limite minimo quale corrispettivo per l'occupazione e l'uso del              
demanio marittimo.                                                              
Pertanto, qualora l'importo ottenuto in base ai suddetti calcoli                
risultasse inferiore a quello indicato nel comma 2 dell'art. 3 del              
citato DM, sara' applicata tale misura minima aggiornata per l'anno             
di riferimento secondo quanto previsto dall'art. 4 della Legge                  
494/93.                                                                         
Entro e non oltre il 31 gennaio 2005 i concessionari inoltrano                  
istanza alla sede decentrata del Progetto Speciale Demanio competente           
per territorio richiedendo l'applicazione dell'art. 3, comma 4 del DL           
400/93 convertito con modificazioni dalla Legge 494/93.                         
Le domande devono riportare:                                                    
- esatta indicazione in metri quadrati della parte dell'area in                 
concessione per la quale si richiede l'applicazione dell'art. 3,                
comma 4 del DL 400/93 convertito con modificazioni dalla Legge                  
494/93;                                                                         
- indicazione dei mesi di effettivo utilizzo e relativa decorrenza.             
Alla domanda deve essere allegata una fotocopia della planimetria               
dell'ultima concessione, riportante l'esatta delimitazione della                
parte dell'area interessata dalle procedure di applicazione del                 
suddetto articolo di legge.                                                     
L'ufficio competente, verificata la regolarita' dell'istanza e della            
documentazione allegata, procede al rilascio dell'autorizzazione ex             
art. 24, Reg. Esec. C.N.                                                        
ALLEGATO B                                                                      
Fac-simile domanda per l'applicazione dell'art. 3, comma 4 del DL               
400/93 convertito con modificazioni dalla Legge 494/93                          
Spett.le Regione Emilia-Romagna                                                 
Servizio Turismo e                                                              
Qualita' Aree Turistiche                                                        
Progetto Speciale Demanio                                                       
Sede di . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .                               
Oggetto: richiesta applicazione art. 3, comma 4 del DL 400/93,                  
convertito con modificazioni dalla Legge 494/93Il sottoscritto . . .            
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .           
. . . .  in qualita' di legale rappresentante della Societa' . . . .            
. . . . . . . . . . , titolare della concessione demaniale marittima            
n. . . . . . . . . . . . . . sita . . . . . . . . . . . . . . . . . .           
. . . . . . . . . . . . in localita' . . . . . . . . . . . . . . .              
di mq . . . . . . . . . . . . . . . . . .   di cui mq. coperti . . .            
. . . . . . . . . . . . . . .                                                   
chiede                                                                          
con riferimento all'anno 2004, 1'applicazione dell'art. 3, comma 4              
del DL 400/93, convertito con modificazioni dalla Legge 494/93, e a             
tal fine                                                                        
dichiara:                                                                       
- che l'area della concessione per la quale si richiede di applicare            
la determinazione dei canoni in relazione al periodo di effettivo               
utilizzo corrisponde a mq. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .            
. ;                                                                             
- che la suddetta area sara' utilizzata esclusivamente per mesi . . .           
. . . . . . . . a decorrere dal . . . . . . . . . . . .fino al . . .            
. . . . . . . . . . , periodo comprensivo del tempo necessario per la           
messa in opera e la rimozione delle strutture per la rimessa in                 
pristino stato dell'area;                                                       
- che la suddetta area sara' adibita esclusivamente ad uso                      
ombreggio;                                                                      
- la propria disponibilita' a fornire tutte le integrazioni                     
documentali necessarie ai fini del perfezionamento della presente               
istanza.                                                                        
Allega fotocopia della planimetria allegata all'ultimo atto di                  
concessione riportante l'esatta delimitazione della parte dell'area             
interessata dalle procedure in oggetto indicate.                                
Allega inoltre fotocopia di un documento d'identita' in corso di                
validita'.                                                                      
luogo e data . . . . . . . . . . . . . . . . . .                                
firma  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .                            

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it