REGIONE EMILIA-ROMAGNA - DIRETTORE GENERALE ATTIVITA' PRODUTTIVE, COMMERCIO, TURISMO

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE ATTIVITA' PRODUTTIVE, COMMERCIO, TURISMO 28 luglio 2005, n. 10945

Rinnovo a Galloni Paolo del contratto di collaborazione coordinata e continuativa conferito con determinazione del Direttore generale alle Attivita' produttive, Commercio, Turismo 8539/04. Art. 12, L.R. 43/01

IL DIRETTORE GENERALE                                                           
(omissis)  determina:                                                           
per le motivazioni indicate in premessa e  che qui si intendono                 
integralmente richiamate:                                                       
a) di rinnovare il contratto di consulenza in rapporto di                       
collaborazione coordinata e continuativa al dott. Galloni Paolo, per            
le attivita' meglio precisate in narrativa e per ulteriori dodici               
mesi, approvato con determinazione del Direttore generale alle                  
Attivita' produttive, Commercio, Turismo 8539/04;                               
b) di approvare lo schema di rinnovo di contratto (All. A) tra                  
Regione Emilia-Romagna e Galloni Paolo, nel testo allegato al                   
presente atto del quale costituisce parte integrante e sostanziale              
nel rispetto di quanto previsto dall'art. 12 della L.R. 43/02 e dalle           
delibere di Giunta regionale 181/02, 124/03, 1958/03, 447/03 e 202/05           
richiamate in premessa;                                                         
c) di prevedere per il rinnovo del contratto consulenza in rapporto             
di collaborazione coordinata e continuativa un onere complessivo                
lordo pari ad Euro 25.000,00 da riconoscere al collaboratore sopra              
richiamato, di cui:                                                             
- Euro 23.000,00 a titolo di compenso al lordo di tutti gli oneri               
previdenziali, assicurativi e fiscali di legge;                                 
- Euro 2.000,00 a titolo di spese per missioni che il collaboratore             
potra' sostenere nel corso dello svolgimento dell'incarico, previa              
autorizzazione scritta del Direttore generale Attivita' produttive,             
Commercio e Turismo;                                                            
d) di confermare il trattamento fiscale, previdenziale assistenziale            
previsto per il precedente contratto approvato con la sopracitata               
determinazione del Direttore generale alle Attivita' produttive,                
Commercio, Turismo 8539/04;                                                     
e) di dare atto che si provvedera', ai sensi della normativa                    
regionale vigente, alla stipulazione del contratto di cui alla                  
lettera b) del dispositivo della presente determinazione;                       
f) di confermare che la struttura regionale referente per l'attivita'           
dedotta nello schema di contratto allegato e' il Servizio Sportello             
regionale per l'Internazionalizzazione delle imprese;                           
g) di impegnare la somma complessiva di Euro 25.000,00 come segue:              
- quanto a Euro 10.000,00, registrata al n. 3146 di impegno sul 23500           
"Spese per iniziative di promozione economica da attuare direttamente           
o in convenzione con Istituti, Enti, Associazioni, Consorzi e                   
Societa' consortili di piccole imprese e altri organismi (art. 2,               
lett. A), B), C), L.R. 4 luglio 1983, n. 21; art. 8, L.R. 10 luglio             
1992, n. 29; art. 61, commi 1 e 2, L.R. 21 Aprile 1999, n. 3)" UPB              
1.3.2.2.7300 del Bilancio regionale di previsione per l'esercizio               
finanziario 2005, che presenta la necessaria disponibilita';                    
- quanto a Euro 15.000,00, registrata al n. 3147 di impegno sul 23500           
"Spese per iniziative di promozione economica da attuare direttamente           
o in convenzione con Istituti, Enti, Associazioni, Consorzi e                   
Societa' consortili di piccole imprese e altri organismi (art. 2,               
lett. A), B), C), L.R. 4 luglio 1983, n. 21; art. 8, L.R. 10 luglio             
1992, n. 29; art. 61, commi 1 e 2, L.R. 21 Aprile 1999, n. 3)" UPB              
1.3.2.2.7300 del Bilancio regionale di previsione per l'esercizio               
finanziario 2005, che presenta la necessaria disponibilita';                    
h) di dare atto che, ai sensi dell'art. 51 della L.R. 40/01, alla               
liquidazione del compenso pattuito a corrispettivo delle prestazioni            
dedotte nell'incarico conferito col presente provvedimento, si                  
provvedera', con cadenza bimestrale, con propri atti formali, come              
meglio precisato all'art.4) dell'allegato schema di contratto nel               
rispetto di quanto stabilito dalla deliberazione di Giunta regionale            
447/03;                                                                         
i) di provvedere, ai sensi di quanto disposto dalla delibera di                 
Giunta regionale 181/02 alla trasmissione del presente provvedimento            
alla Commissione consiliare Bilancio, Programmazione e Affari                   
generali e alla pubblicazione, per estratto, nel Bollettino Ufficiale           
della Regione Emilia-Romagna;                                                   
j) di dare atto che ai sensi del comma 11 dell'art. 1 della Legge               
311/04 il presente provvedimento e' soggetto all'invio alla Sezione             
regionale di controllo della Corte dei Conti.                                   
IL DIRETTORE GENERALE                                                           
Gaudenzio Garavini                                                              

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it