AUTORITA' PORTUALE DI RAVENNA - RAVENNA

APPALTO

Bando di gara - Appalto integrato per la realizzazione del "Sistema integrato del controllo accessi del porto di Ravenna"

Appalto integrato.
I.1) Amministrazione aggiudicatrice: Autorita' Portuale di Ravenna -
Sezione Tecnica, Via Magazzini Anteriori n. 63 - 48100 Ravenna - tel.
0544/424511 - fax 0544/420631-421945 - e-mail info@port.ravenna.it -
URL: www.port.ravenna.it.
I.2) Indirizzo per ulteriori informazioni: come al punto I.1).
I.3) Indirizzo per ottenere la documentazione: come al punto I.1).
I.4) Indirizzo al quale inviare le offerte: come al punto I.1).
II.1.1) Tipo di appalto: progettazione esecutiva e lavori.
II.1.6) Oggetto dell'appalto: "Sistema integrato del controllo accessi
del porto di Ravenna". Categoria prevalente OG11 (impianti
tecnologici) per Euro 897.700,00 - cl. III fino a Euro 1.032.913,00.
II.1.7) Luogo di esecuzione dei lavori: Porto canale di Ravenna.
II.1.8.1) CPV: 32523000-5. Impianti per telecomunicazioni.
II.1.9) Divisione in lotti: no.
II.1.10) Ammissibilita' di varianti: no.
II.2.1) Importo complessivo dell'appalto: Euro 897.700,00 di cui Euro
844.200,00 per lavorazioni (posto a base d'asta), Euro 15.000,00 per
oneri di attuazione piani della sicurezza (non soggetti a ribasso) ed
Euro 38.500,00 come corrispettivo per la progettazione e coordinamento
sicurezza.
II.3) Termine di esecuzione: giorni 180 dalla data del verbale di
consegna lavori.
III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: vedi disciplinare di gara.
III.1.2) L'opera verra' finanziata dal DM 25/2/2004 con cui si
assegnano al porto di Ravenna le risorse da destinare agli interventi
connessi con la security.
III.1.3) Forma giuridica che dovra' assumere il raggruppamento di
imprenditori aggiudicatario dell'appalto: forma consorziata o
raggruppata secondo le disposzioni di cui all'art. 13, Legge 109/94 e
successive modifiche ed integrazioni, e all'art. 93, DPR 554/99.
III.2.1) Sono ammesse a partecipare le imprese in forma singola,
consorziata o raggruppata in possesso dei requisiti generali,
finanziari e tecnici indicati nel disciplinare di gara.
III.2.1.1) Situazione giuridica - prove richieste: vedi disciplinare
di gara.
III.2.1.2) Capacita' economica e finanziaria - prove richieste: vedi
disciplinare di gara.
III.2.1.3) Capacita' tecnica - tipo di prove richieste: vedi
disciplinare di gara.
IV.1) Tipo di procedura: aperta.
IV.2) Criteri di aggiudicazione: massimo ribasso per lavori a corpo,
ai sensi degli articoli 19, comma 1, lettera b-2 e 21 della Legge
11/2/1994, n. 109 e successive modifiche ed integrazioni e delle
disposizioni del relativo regolamento di cui al DPR 12/12/1999, n.
554.
IV.3.2) Documenti contrattuali: disponibili fino al 26/1/2006 presso
la Sezione Tecnica (vedi punto I.1).
IV.3.3) Scadenza fissata per la ricezione delle offerte: 27/1/2006,
ora 17.
IV.3.5) Lingua/e utilizzabile/i nelle offerte o nelle domande di
partecipazione: IT.
IV.3.6) L'offerente e' vincolato dalla propria offerta per: 180 giorni
(dal termine al punto IV.3.3).
IV.3.7.1) Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte:
legali rappresentanti dei concorrenti, ovvero soggetti, uno per ogni
concorrente, muniti di delega loro conferita dai suddetti legali
appresentanti.
IV.3.7.2) Data, ora e luogo: 30/1/2006, ora 9,30 presso la Sezione
Tecnica (vedi punto I.1).
VI.1) Trattasi di bando non obbligatorio? No.
VI.4) Il disciplinare di gara, il capitolato speciale e gli altri
elaborati di progetto, che fanno parte integrante e sostanziale del
presente bando, sono disponibili presso gli uffici della stazione
appaltante.
VI.5) Data di spedizione del presente bando: 16/12/2005.
IL DIRIGENTE
Fabio Maletti
Scadenza: 27 gennaio 2006

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it