REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 4 novembre 2005, n. 289

Rinnovo del Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Revisori dei conti dell'Azienda regionale per il Diritto allo Studio Universitario di Bologna ai sensi della L.R. 50/96 e successive modificazioni

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE
Visti:
- la L.R. 24 dicembre 1996, n. 50 "Disciplina del diritto allo studio
universitario. Abrogazione della L.R. 19 ottobre 1990, n. 46 e della
L.R. 19 luglio 1991, n. 20" e successive modifiche, con la quale e'
istituita, per ciascuna Universita' avente sede nella regione,
un'Azienda regionale per il Diritto allo Studio Universitario;
- l'art. 16 di tale legge, modificato con L.R. 3 luglio 2001, n. 18
che prevede i seguenti organi:
a) Consiglio di Amministrazione;
b) Presidente;
c) Collegio dei Revisori;
richiamati i propri decreti n. 255 del 7 agosto 2001 e n. 270 del 3
settembre 2001, e successive modifiche, con i quali sono stati
rinnovati il Consiglio di Amministrazione e il Collegio dei Revisori
dell'Azienda regionale per il Diritto allo Studio Universitario di
Bologna;
dato atto che:
- ai sensi dell'art. 16 della L.R. 50/96 la durata in carica del
Consiglio di Amministrazione e' stabilita in quattro anni, salvo
quanto previsto dallo Statuto dell'Ateneo per le elezioni della
componente studentesca;
- ai sensi dell'art. 16 della L.R. 50/96 la durata in carica del
Collegio dei Revisori e' stabilita in quattro anni;
- sono state espletate le procedure previste dalle LL.RR. 24/94 e 6/04
 per le nomine di competenza regionale;
vista la delibera della Giunta regionale n. 1536 del 26 settembre 2005
con la quale si nominano:
- quali rappresentanti della Regione Emilia-Romagna nel Consiglio di
Amministrazione dell'Azienda regionale per il Diritto allo Studio
Universitario di Bologna:
il dott. Giuliani Paolo e la successiva accettazione del medesimo con
lettera del 5 ottobre 2005, acquisita agli atti del competente
Servizio con prot. n. 35063 del 10 ottobre 2005;
il dott. Marzo Nicola e la successiva accettazione del medesimo con
lettera dell'11 ottobre 2005, acquisita agli atti del competente
Servizio con prot. n. 35402 dell'11 ottobre 2005;
- quali componenti il Collegio dei Revisori dell'Azienda regionale per
il Diritto allo Studio Universitario di Bologna:
il dott. Corsini Enrico e la successiva accettazione del medesimo con
lettera del 5 ottobre 2005, acquisita agli atti del competente
Servizio con prot. n. 34564 del 5 ottobre 2005;
il dott. Montesi Libero e la successiva accettazione del medesimo con
lettera del 3 ottobre 2005, acquisita agli atti del competente
Servizio con prot. n. 34722 del 6 ottobre 2005;
il dott. Del Viscio Nicola e la successiva accettazione del medesimo
con lettera del 30 settembre 2005, acquisita agli atti del competente
Servizio con prot. n. 34326 del 3 ottobre 2005;
preso atto:
- della nota del Comune di Bologna prot. n. 2736 del 26 ottobre 2005,
acquisita agli atti del competente Servizio, con la quale viene
designata la sig.ra Magda Indiveri  quale rappresentante del Comune di
Bologna nel suddetto Consiglio di Amministrazione;
- della nota dell'Universita' degli Studi di Bologna del 28 luglio
2005, prot. n. 44677, acquisita agli atti del competente Servizio, con
la quale vengono designati la prof.ssa Monari Paola e il prof. Bonaga
Giorgio quali due rappresentanti dell'Universita' degli Studi di
Bologna, i sigg. Monteduro Giuseppe e Di Credico Federico quali
rappresentanti eletti dalla componente studentesca nel Consiglio di
Amministrazione dell'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio
Universitario di Bologna;
considerato che i Comuni di Forli', Ravenna, Rimini, Cesena e Ozzano
dell'Emilia, sede di decentramento dell'Universita' degli Studi di
Bologna, non hanno ancora provveduto alla designazione di concerto del
proprio rappresentante nel suddetto Consiglio di Amministrazione;
considerato inoltre che a norma dell'art. 18 "Regime di proroga" della
L.R. 24/94 il suddetto organo e' scaduto e ritenuto pertanto
indifferibile procedere al rinnovo del Consiglio di Amministrazione
dell'Azienda regionale per il Diritto allo Studio Universitario di
Bologna, per non pregiudicarne l'operativita', ai sensi dell'art. 17,
comma 2, della citata L.R. 24/94;
dato atto che si procedera' all'integrazione del suddetto organo non
appena sara' pervenuta la designazione mancante;
ritenuto pertanto di adottare il provvedimento di rinnovo del
Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Revisori dell'Azienda
regionale per il Diritto allo Studio Universitario di Bologna, ai
sensi dell'art. 16 della L.R. 50/96 e successive modificazioni;
vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di
organizzazione di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna";
richiamata la propria deliberazione n. 447 del 24 marzo 2003, avente
ad oggetto "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e
funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni
dirigenziali";
dato atto del parere di regolarita' amministrativa espresso dal
Direttore generale "Cultura, Formazione e Lavoro" dott.ssa Cristina
Balboni, ai sensi dell'art. 37, quarto comma, della L.R. 43/01 e della
deliberazione della Giunta regionale 447/03;
decreta:
1) in base alla documentazione citata in premessa, in attuazione
dell'art. 16 della L.R. 24 dicembre 1996, n. 50 e successive
modificazioni,  di rinnovare:
- il Consiglio di Amministrazione dell'Azienda regionale per il
Diritto allo Studio Universitario di Bologna che risulta cosi'
composto:
Giuliani Paolo;
Marzo Nicola;
Indiveri Magda;
Monari Paola;
Bonaga Giorgio;
Monteduro Giuseppe;
Di Credico Federico;
- il Collegio dei Revisori dell'Azienda regionale per il Diritto allo
Studio Universitario di Bologna che risulta cosi' composto:
Corsini Enrico;
Montesi Libero;
Del Viscio Nicola;
2) di dare atto che si procedera' all'integrazione del Consiglio di
Amministrazione non appena sara' pervenuta la designazione mancante;
3) Il presente decreto viene pubblicato nel Bollettino Ufficiale della
Regione Emilia-Romagna.
IL PRESIDENTE
Vasco Errani

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it