COMUNE DI FERRIERE (PIACENZA)

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando integrale di gara asta pubblica per l'appalto dei lavori relativi a interventi urgenti per la messa in sicurezza di zone a rischio idrogeologico mediante sistemazione di infrastrutture comunali di difesa del suolo - opere di presidio della viabilita' comunale e canalizzazione delle acque - danneggiate a seguito di calamita' naturali in comune di Ferriere

Il Comune di Ferriere, con sede in Ferriere (PC) Piazza Miniere n. 1            
(tel. 0523922220 - fax 0523922818) in esecuzione della deliberazione            
della Giunta comunale n. 77 in data 2/7/2005 indice asta  pubblica              
per l'appalto dei lavori relativi a "interventi urgenti per la messa            
in sicurezza di zone a rischio idrogeologico mediante sistemazione di           
infrastrutture comunali di difesa del suolo - opere di presidio della           
viabilita' comunale e canalizzazione delle acque - danneggiate a                
seguito di calamita' naturali in comune di Ferriere" per l'importo              
dei lavori di Euro 880.000,00 di cui Euro 865.000,00 a base d'asta              
Euro 15.000,00 per oneri relativi ai piani di sicurezza (importo,               
questo, non soggetto a ribasso) e oltre ad IVA.                                 
I lavori riguardano il consolidamento e la messa in sicurezza dei               
versanti nel tratto su cui insistono le infrastrutture di                       
collegamento con realizzazione di opere di sostegno stradale, opere             
di messa in sicurezza della viabilita' interessata dai dissesti, ed             
interventi di ripristino e collettamento di canalizzazioni acque                
reflue ed idriche in localita' diverse nel territorio comunale.                 
Categoria prevalente: OG3 "Strade, autostrade, ponti, viadotti,                 
ferrovie, linee tranviarie, metropolitane, funicolari e piste                   
aeroportuali, e relative opere complementari" - Classifica III: Euro            
751.410,65.                                                                     
Altre categorie specialistiche a qualificazione obbligatoria                    
subappaltabili o scorporabili: OG6 "Acquedotti, gasdotti, oleodotti,            
opere di irrigazione e di evacuazione" - Classifica I: Euro                     
128.589,35.                                                                     
Sono ammessi alla gara i soggetti in possesso di adeguata                       
attestazione SOA per la categoria prevalente.                                   
Essendo presente nell'appalto una categoria di lavorazioni                      
subappaltabili o scorporabili (OG6), l'impresa che non sia                      
qualificata anche per tale categoria e' tenuta, a pena d'esclusione,            
ad indicare, all'atto dell'offerta, i lavori o le parti di opere che            
intende subappaltare o concedere in cottimo.                                    
Non possono partecipare alla gara le imprese che si trovino fra loro            
in una delle situazioni di controllo di cui all'art. 2359 del codice            
civile.                                                                         
E' fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in piu' di             
un'Associazione temporanea o consorzio di cui all'art. 10, comma 1,             
lettere D) ed E) della Legge 109/94 e successive modificazioni ed               
integrazioni, ovvero partecipare alla gara-anche in forma individuale           
qualora abbiano partecipato alla gara medesima in Associazione o                
Consorzio. I Consorzi di cui all'art. 10, comma 1, lett. B) e C) sono           
tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quali consorziati il                
Consorzio concorre. A questi ultimi e' fatto divieto di partecipare             
in qualsiasi altra forma alla gara stessa.                                      
Gli affidatari della progettazione dell'opera oggetto della presente            
gara, non possono partecipare in alcun modo all'appalto.                        
Requisiti di partecipazione: A1) Attestazione di qualificazione nella           
categoria prevalente e per un importo adeguato rilasciata da una SOA            
ai sensi del Regolamento approvato con DPR 34/00.                               
Possono partecipare le associazioni temporanee ed i consorzi di cui             
all'art. 10, comma 1, lettere d), e) ed e-bis) della Legge 109/94 di            
tipo orizzontale qualora la mandataria o capogruppo sia in possesso             
del requisito di cui alla presente lettera nella misura minima del              
40%, mentre le mandanti o le altre imprese consorziate siano in                 
possesso di tale requisito, ciascuna, nella misura minima del 10%.              
L'associazione od il Consorzio deve comunque possedere i requisiti              
nella stessa misura complessiva richiesta per l'impresa singola.                
Possono partecipare le Associazioni temporanee ed i consorzi di cui             
all'art. 10, comma 1, lettere d), e) ed e-bis) della Legge 109/94 di            
tipo verticale. qualora la mandataria o capogruppo e le mandanti o le           
altre imprese consorziate siano, ciascuna in possesso del requisito             
di cui alla presente lettera nella stessa misura complessiva                    
richiesta per l'Impresa singola.                                                
Il termine di esecuzione dei lavori e' previsto in giorni 240                   
naturali e consecutivi decorrenti dalla data del verbale di consegna            
dei lavori.                                                                     
La stazione appaltante si riserva di avvalersi dell'istituto della              
consegna anticipata, che potra' avvenire il giorno successivo a                 
quello del completamento delle formalita' di gara e della verifica              
dei requisiti richiesti.                                                        
I lavori saranno finanziati con contributo statale. Si precisa che              
l'asta si svolgera' con riserva di aggiudicazione, che e' subordinata           
alla avvenuta concessione del finanziamento di cui sopra.                       
L'appalto verra' aggiudicato: "a misura" con il criterio del massimo            
ribasso da esprimersi in percentuale unica sull'elenco prezzi a base            
di gara e cio' ai sensi dell'art. 21, comma 1 lettera a), della Legge           
109/94 e successive modificazioni ed integrazioni, con applicazione             
del comma 1 bis, ultimo periodo, dello stesso art. 21 e con                     
esclusione delle offerte in aumento.                                            
Ai sensi del suddetto articolo di legge verranno considerate anomale            
e pertanto automaticamente escluse dalla gara le offerte che                    
presentano un ribasso pari o superiore alla media aritmetica dei                
ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del             
10%, arrotondato all'unita' superiore, rispettivamente delle offerte            
di maggior ribasso e di quelle di minor ribasso, incrementata dello             
scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la                 
predetta media; tale procedura di esclusione non verra' esercitata              
qualora il numero delle offerte valide risulti inferiore a                      
cinque.L'offerta prescelta, prima dell'aggiudicazione definitiva,               
sara' sottoposta al parere di congruita' da parte del competente                
Ufficio Tecnico comunale.                                                       
Non sono ammesse offerte in aumento; cauzione provvisoria 2%                    
dell'importo dei lavori; cauzione definitiva 10% dell'importo di                
aggiudicazione. In caso di ribasso d'asta superiore al 10%, la                  
cauzione definitiva e' aumentata di tanti punti percentuali quanti              
sono quelli eccedenti la predetta percentuale di ribasso. In caso di            
ribasso d'asta superiore al 20% ,la cauzione definitiva e' aumentata            
di due punti percentuali per ogni punto di ribasso superiore al 20              
per cento.                                                                      
Le imprese partecipanti alla gara, munite della certificazione del              
sistema di qualita' (conforme alle norme europee della serie UNI EN             
ISO 9000), rilasciata da organismi accreditati (ai sensi delle norme            
europee della serie UNI CEI EN 45000) usufruiranno della cauzione               
ridotta del 50%.                                                                
La ditta aggiudicataria, ai sensi dell'art. 30, comma 3, della Legge            
109/94 e successive modifiche ed integrazioni e dell'art. 103 del DPR           
n. 554 del 1999 e' obbligata a stipulare polizza assicurativa che               
copra i danni subiti dal Comune di Ferriere a causa del                         
danneggiamento o della distruzione totale o parziale di impianti e              
opere anche preesistenti verificatisi nel corso dell'esecuzione dei             
lavori, per un importo di Euro 500.000,00; tale polizza deve inoltre            
assicurare l'ente contro la responsabilita' civile per danni causati            
dalla ditta a terzi nel corso dell'esecuzione dei lavori.                       
Copia della suddetta polizza deve essere trasmessa al responsabile              
del procedimento almeno 10 giorni prima della consegna dei lavori. La           
liquidazione della rata di saldo e' subordinata all'accensione della            
suddetta polizza.                                                               
Le Imprese straniere aventi sede in uno Stato della CEE sono ammesse            
alla gara alle condizioni previste dagli artt. 18 e 19 del DLgs                 
406/91.                                                                         
I pagamenti avverranno su stati avanzamenti lavori; l'eventuale                 
ricorso al subappalto dovra' essere indicato nell'offerta secondo le            
modalita' previste dalle vigenti leggi in materia.                              
Per quanto non indicato nel presente bando si rimanda al foglio di              
prescrizioni, norme, avvertenze e modalita' di gara, agli elaborati             
di progetto, al capitolato speciale ed alle norme vigenti. I                    
concorrenti possono visionare copia di tutta la documentazione                  
tecnico-amministrativa e possono ritirare copia del foglio di                   
prescrizioni, norme, avvertenze e modalita' di gara, e facsimili per            
partecipare alla gara, facendone richiesta all'Ufficio Tecnico previo           
appuntamento telefonico (tel. 0523 922220).                                     
I concorrenti possono ritirare copia della documentazione di                    
progetto, previo pagamento delle spese di riproduzione, presso la               
Copisteria Dante - Via Rogerio n. 18/20 - Piacenza (PC). I                      
concorrenti dovranno partecipare, pena l'esclusione dalla gara, alla            
visita guidata programmata come indicato nel foglio di norme ed                 
avvertenze di gara.                                                             
E' obbligatoria, pena l'esclusione, la presenza alla visita del                 
legale rappresentante o del direttore tecnico della Ditta.                      
Le offerte redatte in lingua italiana, dovranno pervenire                       
esclusivamente a mezzo raccomandata del Servizio postale, ovvero                
mediante agenzia di recapito autorizzata, in piego chiuso, pena                 
l'esclusione, non piu' tardi delle ore 12 del giorno antecedente a              
quello fissato per la gara al Comune di Ferriere Piazza Miniere n. 1            
- cap 29024 Ferriere.                                                           
La gara avverra' il 9/9/2005 alle ore 9 presso il Palazzo comunale ed           
e' ammesso ad assistere chiunque sia interessato.                               
Dichiarata aperta l'asta, le offerte pervenute non possono piu'                 
essere ritirate.                                                                
L'asta e' dichiarata deserta ove non sia pervenuta nessuna offerta.             
Le offerte dei concorrenti rimangono vincolate per 180 giorni dalla             
scadenza del termine di presentazione.                                          
Si procede all'aggiudicazione anche quando sia pervenuta una sola               
offerta valida.                                                                 
L'Amministrazione si riserva la facolta' di non aggiudicare                     
l'appalto.L'offerente deve specificare che l'offerta da lui prodotta            
tiene conto degli oneri previsti per la realizzazione dei piani di              
sicurezza.                                                                      
In nessun caso si procedera' alla stipula del contratto se il                   
responsabile del procedimento e l'impresa appaltarice non avranno               
concordemente dato atto, con verbale da entrambi sottoscritto del               
permanere delle condizioni che consentono l'immediata esecuzione dei            
lavori.                                                                         
Eventuali richieste di chiarimenti ed informazioni dovranno essere              
dirette esclusivamente per iscritto (anche tramite fax) al                      
responsabile del procedimento, arch. Roberto Cabrini o all'addetto              
tecnico geom. Carlo Bruno Labati (telefax 0523922818), le risposte              
fornite saranno ritenute impegnative per l'Ente soltanto se redatte             
per iscritto.                                                                   
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO                                                
Roberto Cabrini                                                                 
Scadenza: 8 settembre 2005                                                      

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it