REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 18 luglio 2005, n. 1133

Programma edilizia residenziale pubblica denominato "20.000 alloggi in affitto" - Delibera G.R. 2030/04 - Rilocalizzazione interventi

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Richiamate:                                                                     
- la Legge n. 21 dell'8 febbraio 2001 "Misure per ridurre il disagio            
abitativo ed interventi per aumentare l'offerta di alloggi in                   
locazione";                                                                     
- la L.R. n. 24 dell'8 agosto 2001 "Disciplina generale                         
dell'intervento pubblico nel settore abitativo";                                
- il Decreto del Ministero Infrastrutture e Trasporti n. 2523 del 27            
dicembre 2001 "Programma sperimentale di edilizia residenziale                  
denominato '20.000 abitazioni in affitto'", pubblicato sulla G.U. 12            
luglio 2002, n. 162;                                                            
- la deliberazione del Consiglio regionale n. 463 del 6 marzo 2003              
"Legge 21/01 e L.R. 24/01: programma regionale 2003/2004 di                     
interventi pubblici per le politiche abitative. Primo                           
provvedimento";                                                                 
- la propria deliberazione n. 925 del 26 maggio 2003 "Legge 21/01 e             
DM 27 dicembre 2001, n. 2523. Approvazione del bando per la selezione           
delle proposte di intervento da inserire nel piano operativo                    
regionale del programma sperimentale di edilizia residenziale                   
denominato 20.000 abitazioni in affitto";                                       
- la propria deliberazione n. 1970 del 7 ottobre 2003 "Approvazione             
del piano operativo regionale del programma sperimentale di edilizia            
residenziale denominato 20.000 abitazioni in affitto";                          
- la determinazione del Responsabile del Servizio Programmazione e              
Sviluppo dell'attivita' edilizia n. 13511 del 20 ottobre 2003 "DGR              
1970/03. Correzione di meri errori materiali";                                  
- la propria deliberazione n. 1534 del 30 luglio 2004 "Riapprovazione           
graduatoria programma sperimentale 20000 abitazioni in affitto a                
seguito dei controlli di cui ai punti 5 e 6 della delibera 1970/03";            
- la propria deliberazione n. 2030 dell'11 ottobre 2004                         
"Rimodulazione programma sperimentale di edilizia residenziale                  
pubblica denominato '20.000 abitazioni in affitto' e localizzazione             
dei finanziamenti - Approvazione procedure";                                    
- la propria deliberazione n. 142 del 31 gennaio 2005 "Programma                
sperimentale di edilizia residenziale pubblica denominato '20.000               
abitazioni in affitto' - Attivazione del secondo stralcio";                     
considerato:                                                                    
- che con la citata delibera 2030/04 sono stati localizzati i                   
seguenti interventi:                                                            
- graduatoria: 7.1; Provincia: Parma; Comune: Langhirano; operatore:            
Comune Langhirano; localizzazione: Via Pelosi n. 2; n. alloggi: 8;              
contributo: 382.000,00;                                                         
- graduatoria: 7.2; Provincia: Bologna; Comune: Castel S. Pietro;               
operatore: coop. Unicoop; localizzazione: Il Borgo; n. alloggi: 29;             
contributo: 1.922.625,00;                                                       
preso atto che:                                                                 
- il Comune di Castel S. Pietro Terme (BO) ha chiesto con nota prot.            
9321 del 14 aprile 2005 di poter localizzare l'intervento della Coop.           
Unicoop in un'altra area sita in Via Di Vittorio;                               
- tale richiesta e' motivata dal fatto che:                                     
- si tratta di un'area gia' urbanizzata con costi relativi agli oneri           
di urbanizzazione e complementari piu' bassi rispetto a quelli                  
dell'area proposta al momento del bando;                                        
- l'area e' adiacente a due fabbricati gestiti dall'ACER di Bologna e           
pertanto in un contesto che integra socialmente il nuovo intervento             
- le previsioni del PRG prevedono nuove infrastrutture del sistema              
viario che permettono un facile collegamento con la stazione                    
ferroviaria e la stazione delle corriere, in fase di progettazione,             
che verra' realizzata nel lotto a fianco a quello individuato;                  
preso atto che il Comune di Langhirano ha chiesto con nota prot. 9997           
del 26 maggio 2005 di poter localizzare l'intervento in un'altra area           
di proprieta' comunale sita in Via Martiri della Liberta' in quanto:            
- il lotto sito in Via Pelosi n. 2 non ha sufficiente capienza                  
costruttiva per recepire l'intervento inizialmente proposto;                    
- la nuova localizzazione e' in un'area gia' urbanizzata prossima al            
centro urbano del capoluogo con facile accesso ai servizi pubblici;             
considerato che per entrambi gli interventi viene garantito l'avvio             
dei lavori entro i termini stabiliti dalle citate delibere 2030/04 e            
142/05 e quindi 8 dicembre 2005 per l'intervento localizzato in                 
comune di Castel S. Pietro Terme e 16 marzo 2006 per l'intervento               
localizzato nel comune di Langhirano;                                           
rilevato che il nucleo di valutazione per l'esame delle                         
programmazioni nel settore dell'edilizia istituito con determinazione           
n. 443 del 21 gennaio 2005 e integrato con determinazione n. 2846               
dell'8 marzo 2005, nella seduta del 5 luglio 2005, ha espresso parere           
favorevole sulle modifiche sopra illustrate, in quanto dalle                    
verifiche istruttorie condotte e' emerso che il punteggio attribuito            
a ogni proposta e' lo stesso di quello attribuito all'intervento che            
gli operatori propongono di sostituire;                                         
ritenuto di dover accogliere le proposte dei Comuni di  Castel S.               
Pietro Terme e Langhirano, cosi' come sopra esposte, e di                       
rilocalizzare gli interventi proposti come segue:                               
- graduatoria: 7.1; Provincia: Parma; Comune: Langhirano; operatore:            
Comune Langhirano; localizzazione: Via Martiri della Liberta'; n.               
alloggi: 8; contributo: 382.000,00;                                             
- graduatoria: 7.2; Provincia: Bologna; Comune: Castel S. Pietro;               
operatore: coop. Unicoop; localizzazione: Via Di Vittorio; n.                   
alloggi: 29; contributo: 1.922.625,00;                                          
dato atto che l'attuazione degli interventi deve rispettare tutte le            
originarie condizioni di realizzazione degli interventi previste                
dalla citata delibera 2030/04;                                                  
vista la propria deliberazione, esecutiva ai sensi di legge n. 447              
del 24/3/2003 recante "Indirizzi in ordine alle relazioni                       
organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle              
funzioni dirigenziali";                                                         
dato atto del parere di regolarita' amministrativa espresso dal                 
Direttore generale alla Programmazione territoriale e Sistemi di                
mobilita', arch. Giovanni De Marchi, ai sensi dell'art. 37, quarto              
comma, della L.R. 43/01 e della citata deliberazione 447/03;                    
su proposta dell'Assessore alla Programmazione e Sviluppo                       
territoriale, Cooperazione col Sistema delle Autonomie,                         
Organizzazione,                                                                 
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
1. di accogliere le richieste del Comune di Castel S. Pietro Terme e            
Langhirano e conseguentemente di rilocalizzare, per i motivi espressi           
in premessa, gli interventi come segue:                                         
- graduatoria: 7.1; Provincia: Parma; Comune: Langhirano; operatore:            
Comune Langhirano; localizzazione: Via Martiri della Liberta'; n.               
alloggi: 8; contributo: 382.000,00;                                             
- graduatoria: 7.2; Provincia: Bologna; Comune: Castel S. Pietro;               
operatore: coop. Unicoop; localizzazione: Via Di Vittorio; n.                   
alloggi: 29; contributo: 1.922.625,00;                                          
2. di confermare i termini di scadenza di inizio lavori                         
originariamente stabiliti con le citate delibere 2030/04 e 142/05;              
3. di dare atto che l'attuazione degli interventi deve rispettare               
tutte le originarie condizioni di realizzazione degli interventi                
previste dalla citata delibera 2030/04;                                         
4. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale             
della Regione Emilia-Romagna.                                                   

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it