REGIONE EMILIA-ROMAGNA - DIRETTORE DELL'AGENZIA REGIONALE EROGAZIONI AGRICOLTURA PER L'EMILIA-ROMAGNA (AGREA)

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DELL'AGENZIA REGIONALE EROGAZIONI AGRICOLTURA PER L'EMILIA-ROMAGNA (AGREA) 2 maggio 2005, n. 5957

Reg. (CE) 1782/2003 - Atti AGREA n. 4131 del 31/3/2005 "Disposizioni applicative per la presentazione delle domande di fissazione dei titoli ed approvazione modulistica" - Integrazione per fissazione e utilizzo dei titoli provenienti da contratti di soccida

IL DIRETTORE                                                                    
Richiamati:                                                                     
- il Regolamento (CE) n. 1782/2003 del Consiglio del 29 settembre               
2003, che stabilisce norme comuni relative ai regimi di sostegno                
diretto nell'ambito della politica agricola comune e istituisce                 
taluni regimi di sostegno a favore degli agricoltori;                           
- il Regolamento (CE) n. 1258/1999 del Consiglio del 17 maggio 1999,            
sul finanziamento della politica agricola comune;                               
- il Regolamento (CE) n. 1663/1995 della Commissione del 7 luglio               
1995 contenente prescrizioni in ordine alle modalita' di applicazione           
del Regolamento (CEE) n. 729/70, riferite alla procedura di                     
liquidazione dei conti del FEAOG - Sezione Garanzia;                            
- la circolare AGEA n. 9 del 24/3/2005 Riforma della politica                   
agricola comune. Fissazione titoli ai sensi del Reg. (CE) n.                    
1782/2003;                                                                      
- le disposizioni applicative per la presentazione delle domande di             
fissazione dei titoli, facenti riferimento alla sopra citata                    
circolare AGEA n. 9, approvate con propria determinazione n. 4131 del           
31/3/2005;                                                                      
richiamati inoltre:                                                             
- il DLgs 27 maggio 1999, n. 165: "Soppressione dell'AIMA ed                    
istituzione dell'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) a              
norma dell'art. 11 della Legge 15 marzo 1997, n. 59" ed in                      
particolare, l'art. 2, comma 3, nel quale viene previsto che le                 
Regioni istituiscano appositi servizi ed organismi con funzioni di              
Organismo Pagatore, da riconoscersi con apposito provvedimento                  
ministeriale, previa verifica della sussistenza dei requisiti                   
richiesti, e sentita l'AGEA;                                                    
- la L.R. 23 luglio 2001, n. 21, che ha istituito l'Agenzia regionale           
per le Erogazioni in Agricoltura (AGREA) per l'Emilia-Romagna;                  
- il decreto del Ministro delle Politiche agricole e forestali,                 
adottato in data 12 marzo 2003, che ha riconosciuto AGREA come                  
Organismo Pagatore ai sensi dell'art. 4 del Reg. CEE n. 729/70, cosi'           
come modificato dall'art. 1 del Reg. CE n. 1287/95, per quanto                  
riguarda i pagamenti, sul territorio della regione Emilia-Romagna,              
inerenti, tra gli altri, il settore dei seminativi;vista la circolare           
AGEA n. 12 dell'11/4/2005, relativa a "Riforma della politica                   
agricola comune - Modalita' e condizioni per la fissazione e                    
l'utilizzo dei titoli provenienti da contratti di soccida", che                 
integra la circolare AGEA n. 9 del 24/3/2005 "Riforma della politica            
agricola comune. Fissazione titoli ai sensi del Reg. (CE) n.                    
1782/2003";                                                                     
ritenuto, necessario integrare le sopra citate disposizioni AGREA con           
gli elementi contenuti nella citata circolare AGEA n. 12                        
dell'11/4/2005;                                                                 
ritenuto altresi' necessario dettare le modalita' operative per la              
presentazione delle dichiarazioni di assenso e di riuncia da parte              
del soccidario e di subentro di altro soggetto al                               
soccidario/soccidante;                                                          
dato atto del parere di regolarita' amministrativa espresso dal                 
Responsabile del Servizio Tecnico e di Autorizzazione dott. Donato              
Metta ai sensi della deliberazione della Giunta regionale 447/03;               
determina:                                                                      
per le ragioni in narrativa esposte:                                            
1) di integrare le disposizioni applicative per la presentazione                
delle domande di fissazione dei titoli, approvate con propria                   
determinazione n. 4131 del 31/3/2005, con gli elementi contenuti                
nella circolare AGEA n. 12 dell'11/4/2005, relativa a "Riforma della            
politica agricola comune - Modalita' e condizioni per la fissazione e           
l'utilizzo dei titoli provenienti da contratti di soccida" con                  
esclusione delle disposizioni del paragrafo 6 relative alle modalita'           
di trasmissione all'oranismo pagatore delle dichiarazioni di rinuncia           
del soccidario e di subentro al soccidario/soccidante da parte di               
produttori che non abbiano conferito mandato ad un CAA;                         
2) di stabilire che le dichiarazioni di assenso/rinuncia del                    
soccidario e di subentro al soccidario/soccidante devono essere                 
rilasciate nella forma riportata negli allegati alla circolare AGEA             
numero 12 dell'1/4/2005;                                                        
3) di stabilire che le dichiarazioni di rinuncia del soccidario e di            
subentro al soccidario/soccidante, per i produttori che non abbiano             
dato mandato al CAA, devono essere trasmesse ad AGREA, Largo Caduti             
del Lavoro n. 6 - 40122 Bologna;                                                
4) di dare mandato al Servizio Tecnico e di Autorizzazione per la               
piu' ampia diffusione del materiale di cui ai punti 1) e 2), anche              
attraverso l'utilizzo del seguente sito di AGREA                                
http://agrea.regione.emilia-romagna.it;                                         
5) di procedere alla pubblicazione del presente atto e dei relativi             
allegati nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                 
IL DIRETTORE                                                                    
Gianni Mantovani                                                                

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it