REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 10 ottobre 2005, n. 1583

Programma regionale anno 2005 a supporto del Progetto regionale demenze - Assegnazione somme alle Aziende Unita' sanitarie locali

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
(omissis)
richiamate le leggi regionali:
- 40/01 "Ordinamento contabile della Regione Emilia-Romagna,
abrogazione delle L.R. 6 luglio 1977, n. 31 e 27 marzo 1972, n. 4";
- 43/01 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporto di
lavoro nella Regione Emilia-Romagna";
- 27/04 "Legge finanziaria regionale adottata a norma dell'articolo 40
della L.R. 15 novembre 2001, n. 40, in coincidenza con l'approvazione
del Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2005 e del
Bilancio pluriennale 2005-2007";
- 28/04 "Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per
l'esercizio finanziario 2005 e Bilancio pluriennale 2005-2007";
- 14/05 "Legge finanziaria regionale adottata a norma dell'articolo 40
della L.R. 15 novembre 2001, n. 40 in coincidenza con l'approvazione
della legge di assestamento del Bilancio di previsione per l'esercizio
finanziario 2005 e del Bilancio pluriennale 2005-2007. Primo
provvedimento generale di variazione";
- 15/05 "Assestamento del Bilancio di previsione della Regione
Emilia-Romagna per l'esercizio finanziario 2005 e del Bilancio
pluriennale 2005-2007 a norma dell'articolo 30 della L.R. 15 novembre
2001, n. 40 - Primo provvedimento generale di variazione";
richiamata la propria deliberazione, esecutiva ai sensi di legge, n.
447 del 24/3/2003, concernente "Indirizzi in ordine alle relazioni
organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle
funzioni dirigenziali";
ritenuto altresi' che ricorrano tutte le condizioni previste dall'art.
47, II comma, della citata L.R. 40/01 e che, pertanto, l'impegno di
spesa possa essere assunto con il presente atto;
dato atto dei pareri espressi sul presente provvedimento ai sensi
dell'art. 37, comma 4, della L.R. 43/01 nonche' della propria
deliberazione 447/03:
- di regolarita' amministrativa dal Direttore generale Sanita' e
Politiche sociali Leonida Grisendi;
- di regolarita' contabile dalla Responsabile del Servizio Bilancio -
Risorse finanziarie dott.ssa Amina Curti;
su proposta dell'Assessore alle Politiche per la salute, Giovanni
Bissoni;
a voti unanimi e palesi, delibera:
1) di approvare il riparto tra le Aziende USL assegnando alle stesse
la somma complessiva di Euro 300.000,00, tenuto conto di quanto
riportato ai successivi punti 2) e 3) e cosi' come indicato
nell'Allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto, per
garantire la progressiva attuazione del Progetto regionale demenze di
cui alla propria deliberazione 2581/99;
2) di sostenere il consolidamento dell'attivita' dei Consultori/Centri
esperti per le demenze, prevedendo un importo di Euro 215.000,00, come
descritto in premessa e riportato nell'Allegato 1 del presente
provvedimento;
3) di confermare l'avvalimento dell'Azienda Unita' sanitaria locale di
Reggio Emilia quale soggetto indicato per il completamento della
sperimentazione di un sistema informativo per il monitoraggio del
Progetto regionale demenze e collaborare con i competenti Servizi
regionali per lo svolgimento dell'attivita' di coordinamento e
monitoraggio del Progetto stesso, come indicato nella propria
deliberazione 2439/00, prevedendo un importo di Euro 85.000,00, come
descritto in premessa e riportato nell'Allegato 1 del presente
provvedimento;
4) di impegnare in attuazione dei punti 1), 2), 3), che precedono la
somma complessiva di Euro 300.000,00 registrata al n. 4169 di impegno
sul Capitolo 51721 "Spesa sanitaria impiegata direttamente dalla
Regione per interventi di promozione e supporto nei confronti delle
aziende sanitarie in relazione al perseguimento degli obiettivi del
Piano sanitario nazionale e regionale (art. 2, DLgs 30/12/1992, n.
502) - Mezzi regionali" UPB 1.5.1.2.18120 del Bilancio per l'esercizio
2005 che presenta la necessaria disponibilita', dando atto che la
spesa e'  autorizzata ai sensi dell'art. 29, comma 1, lett. a) della
L.R. 23 dicembre 2004, n. 27, come modificato dall'art. 15 della L.R.
27 luglio 2005, n.14;
5) di dare atto che le assegnazioni e l'imputazione, di cui sopra, al
capitolo del Fondo sanitario sono motivate dalla circostanza che il
programma, che con tale spesa si finanzia, e' direttamente
finalizzato, per i motivi espressi in premessa, a realizzare gli
obiettivi contenuti nel Piano sanitario regionale, e a qualificare e
razionalizzare i servizi resi dal Servizio sanitario regionale
complessivamente inteso;
6) di dare atto che alla liquidazione della somma indicata ai punti
2), e 3) del finanziamento a favore delle Aziende sanitarie
provvedera', con proprio atto formale, ai sensi dell'art. 51 della
L.R. 40/01, ed in applicazione delle disposizioni previste nella
delibera 447/03 il Dirigente competente per materia, con le seguenti
modalita':
a) relativamente alla quota di Euro 215.000,00 a favore delle Aziende
Unita' sanitarie locali, ad avvenuta esecutivita' del presente atto,
in ragione della particolare natura della spesa che le Aziende Unita'
sanitarie locali debbono sostenere;
b) relativamente alla quota di Euro 85.000,00 a favore dell'Azienda
Unita' sanitaria locale di Reggio Emilia, ad avvenuta realizzazione
dei contenuti progettuali, descritti in premessa,  su presentazione di
un rendiconto finanziario dei costi sostenuti;
9) di vincolare le Aziende Unita' sanitarie locali ad utilizzare le
somme di cui all'Allegato 1 esclusivamente per gli scopi descritti
nelle premesse del presente atto deliberativo in base alle specifiche
competenze istituzionali alle stesse riconosciute per legge;
10) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino ufficiale
della Regione Emilia-Romagna.
(segue allegato fotografato)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it