REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DECRETO DELL'ASSESSORE ALLE POLITICHE PER LA SALUTE 1 agosto 2005, n. 25

Accreditamento istituzionale Dipartimento Area critica AUSL Modena

L'ASSESSORE
Visto l'art. 8 quater del DLgs 502/92 e successive modificazioni, ai
sensi del quale l'accreditamento istituzionale e' rilasciato dalla
Regione alle strutture autorizzate, pubbliche o private e ai
professionisti che ne facciano richiesta, subordinatamente alla loro
rispondenza ai requisiti ulteriori di qualificazione, alla loro
funzionalita' rispetto agli indirizzi di programmazione regionale e
alla verifica positiva dell'attivita' svolta e dei risultati raggiunti
richiamata la L.R. 34/98, e richiamato in particolare l'art. 2, che
stabilisce che le strutture sanitarie pubbliche e private, in possesso
di autorizzazione, che intendono erogare prestazioni nell'ambito o per
conto del Servizio sanitario regionale debbono ottenere
preventivamente l'accreditamento, secondo le modalita' stabilite dalla
medesima legge;
richiamata la deliberazione n. 327 del 23 febbraio 2004 con la quale
la Giunta regionale ha approvato i requisiti generali per
l'accreditamento delle strutture sanitarie dell'Emilia-Romagna ed i
requisiti specifici per alcune tipologie di strutture;
viste le note nostro protocollo n. 44495 del 21 dicembre 2004 e n.
3465 dell'1 febbraio 2005, conservata agli atti del Servizio Presidi
ospedalieri, con la quale il legale rappresentante dell'Azienda USL di
Modena chiede l'accreditamento istituzionale del Dipartimento di Area
critica, con sede legale in Modena, Piazzale S. Agostino n. 228 e
Unita' operative ubicate in Pavullo, Via Martiri n. 57, in Modena,
Piazzale S. Agostino n. 228, in Castelfranco Emilia, Via A. Costa n.
6, in Mirandola, Via Fogazzaro n. 1 in Finale Emilia, Via Trento
Trieste n. 8, in Carpi Via Molinari n. 2, in Sassuolo, Via Prampolini
n. 42, e in Vignola, Via Plessi n. 20:
Dipartimento di Area critica:
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Pavullo
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Modena (Ospedale S.
Agostino) e Castelfranco Emilia
Terapia intensiva: 6 posti letto
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Mirandola e Finale
Emilia
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Carpi
Terapia intensiva: 4 posti letto
Terapia semintensiva: 4 posti letto
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Sassuolo
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Vignola
- Unita' Operativa di Cardiologia di Modena
Cardiologia: 13 posti letto (di cui 1 posto letto di D.H.)
UTIC: 4 posti letto
- Unita' Operativa di Cardiologia di Mirandola e Finale Emilia
Cardiologia: 13 posti letto (di cui 1 posto letto di D.H.)
UTIC: 4 posti letto
- Unita' Operativa di Cardiologia di Carpi
Cardiologia: 12 posti letto (di cui 1 posto letto di D.H.)
UTIC: 4 posti letto
- Unita' Operativa di Cardiologia di Sassuolo
Cardiologia: 12 posti letto (di cui 1 posto letto di D.H.)
UTIC: 4 posti letto
- Unita' Operativa di Cardiologia di Castelfranco Riabilitazione
Cardiologica: 16 posti letto (di cui 3 posto letto di D.H.;
preso atto che il Dipartimento di Area critica dell'Azienda USL di
Modena, e' stato autorizzato al funzionamento con provvedimenti dei
Sindaci dei Comuni di :
- Pavullo, Prot. n. 580 del 13/1/05,
- Modena, Prot. n. 158766 del 29/11/2004 e Prot. n. 167957 del
20/12/04
- Castelfranco Emilia, Prot. n. 46 del 7/1/05
- Mirandola, Prot. n. 365 dell'11/1/05
- Finale Emilia, Prot. n. 25363/04 del 14/1/05
- Carpi, Prot. n. 53751 del 23/12/04
- Sassuolo, Prot. n. 44483 del 21/12/04
- Vignola, Prot. n. 903 del 14/1/05.
Considerato che la struttura di cui trattasi rientra nel fabbisogno
regionale di strutture di ricovero;
tenuto conto delle risultanze delle verifiche effettuate dalla Agenzia
sanitaria regionale: esame della documentazione e visita di verifica,
effettuata in data 15 e 16 febbraio 2005, sulla sussistenza dei
requisiti generali e specifici posseduti;
vista la relazione motivata in ordine alla accreditabilita' del
Dipartimento di Area critica dell'Azienda USL di Modena, realizzata
dall'Agenzia sanitaria regionale, protocollo della Direzione generale
Sanita' e Politiche sociali n. 18567 dell'11/5/2005, conservata agli
atti del Servizio Presidi ospedalieri;
dato atto del parere di regolarita' amministrativa espresso dal
Direttore generale Sanita' e Politiche sociali dott. Franco Rossi, ai
sensi dell'art. 37, comma 4 della L.R. 43/01 nonche' della
deliberazione di Giunta regionale 447/03;
decreta:
il Dipartimento di Area critica dell'Azienda USL di Modena (sede
legale in Modena, Piazzale S. Agostino n. 228), e Unita' operative
ubicate in Pavullo, Via Martiri n. 57, in Modena, Piazzale S. Agostino
n. 228, in Castelfranco Emilia, Via A. Costa n. 6, in Mirandola, Via
Fogazzaro n. 1 in Finale Emilia, Via Trento Trieste n. 8, in Carpi,
Via Molinari n. 2, in Sassuolo, Via Prampolini n. 42 e in Vignola, Via
Plessi n. 20, e' accreditato istituzionalmente ai sensi e per gli
effetti dell'art. 8 quater, del DLgs 502/92 e successive modificazioni
per:
Dipartimento di Area critica:
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Pavullo
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Modena (Ospedale S.
Agostino) e Castelfranco Emilia
Terapia intensiva: 6 posti letto
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Mirandola e Finale
Emilia
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Carpi
Terapia intensiva: 4 posti letto
Terapia semintensiva: 4 posti letto
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Sassuolo
- Unita' Operativa di Anestesia e Rianimazione di Vignola
- Unita' Operativa di Cardiologia di Modena
Cardiologia: 13 posti letto (di cui 1 posto letto di D.H.)
UTIC: 4 posti letto
- Unita' Operativa di Cardiologia di Mirandola e Finale Emilia
Cardiologia: 13 posti letto (di cui 1 posto letto di D.H.)
UTIC: 4 posti letto
- Unita' Operativa di Cardiologia di Carpi
Cardiologia: 12 posti letto (di cui 1 posto letto di D.H.)
- Unita' Operativa di Cardiologia di Sassuolo
Cardiologia: 12 posti letto (di cui 1 posto letto di D.H.)
UTIC: 4 posti letto;
l'accreditamento di cui al presente provvedimento, ai sensi dell'art.
10 della L.R. 34/98 e successive modificazioni, ha validita' triennale
dalla data di concessione;
il presente decreto sara' pubblicato snel Bollettino Ufficiale della
Regione Emilia-Romagna.
L'ASSESSORE
Giovanni Bissoni

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it