PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNICATO

Accordo di programma tra Provincia di Reggio Emilia e Comune di Reggio Emilia, per il miglioramento della circolazione e della sicurezza sulla SP 467R "Reggio Emilia-Scandiano", in localita' Due Maesta'

Premesso che:                                                                   
- la Provincia e il Comune di Reggio Emilia hanno entrambi posto come           
obiettivo prioritario dei propri interventi stradali il                         
"miglioramento della sicurezza stradale";                                       
- per il raggiungimento di tale obiettivo e' necessaria una stretta             
collaborazione tra i due Enti poiche' entrambi operano sullo stesso             
territorio;                                                                     
- la SP 467R "Reggio Emilia-Scandiano" rappresenta l'arteria piu'               
importante di collegamento della zona Sud-Est della Provincia con la            
citta' di Reggio Emilia, con un traffico giornaliero pari a circa               
18.000 veicoli, costituito per una quota significativa da traffico              
pesante;                                                                        
- Via Anna Frank (SP66) rappresenta anch'essa un'arteria importante             
di collegamento tra le frazioni di Sabbione e Gavasseto con la citta'           
di Reggio Emilia;                                                               
- la Provincia di Reggio Emilia, trattandosi di interventi rientranti           
nella propria competenza istituzionale, ha previsto nell'ambito dei             
piu' recenti Programmi Triennali dei Lavori Pubblici i finanziamenti            
occorrenti per l'esecuzione delle opere a favore della sicurezza;               
- la stessa Provincia ha cosi' richiesto ed ottenuto dalla Regione              
Emilia-Romagna un contributo sulla spesa complessiva per la                     
realizzazione dell'intervento di messa in sicurezza, sulla base del             
III Bando della L.R. 30/92 "Programma di intervento per la sicurezza            
dei trasporti";                                                                 
- il Comune di Reggio Emilia ha previsto di contribuire ai costi di             
realizzazione della predetta opera, in quanto ricadente nel                     
territorio comunale, ed ha inserito nel Programma annuale 2005 dei              
Lavori Pubblici le previsioni relative;                                         
- il Comune di Reggio Emilia ha previsto inoltre di mettere in                  
sicurezza i pedoni e i ciclisti che si muovono all'interno                      
dell'abitato mediante la realizzazione di un percorso ciclopedonale             
che colleghi i due estremi abitati della frazione di Due Maesta';               
considerato che:                                                                
- le infrastrutture da realizzare insistono sul territorio del comune           
di Reggio Emilia e si armonizzano con il piano di interventi che il             
Comune stesso ha gia' posto in essere o ha previsto, finalizzati alla           
sicurezza ed al decongestionamento dei tratti stradali nodali di                
collegamento e di fluidificazione del traffico cittadino;                       
- in relazione al beneficio prodotto per la collettivita' dalla                 
tempestiva realizzazione delle opere, il Comune di Reggio Emilia e la           
Provincia hanno convenuto di attuare forme di stretta collaborazione,           
estese sull'intero complesso delle opere pertinenti ai due Enti e non           
solo limitate alla compartecipazione finanziaria, ma anche alla                 
razionale ripartizione degli impegni connessi alle fasi di                      
progettazione, appalto e direzione lavori;                                      
- ai sensi dell'art. 34 del DLgs 18/8/2000, n. 267, l'istituto                  
dell'Accordo di programma richiede il consenso unanime degli Enti               
interessati (Provincia e Comune di Reggio Emilia) per l'attuazione di           
opere che richiedano per la loro realizzazione l'azione                         
integrata-coordinata dei predetti Enti;                                         
tutto cio' premesso e considerato                                               
tra:                                                                            
- Provincia di Reggio Emilia, con sede a Reggio Emilia, in Corso                
Garibaldi, 59 - CF 00209290352, nella persona di Sonia Masini, nella            
sua qualita' di Presidente, nata a Ramiseto il 4/5/1953 e residente,            
per la carica, in Corso Garibaldi, n. 59;                                       
- Comune di Reggio Emilia, con sede a Reggio Emilia, in Piazza                  
Prampolini, 1 - CF 00145920351, nella persona di Graziano Del Rio,              
nella sua qualita' di Sindaco, nato a Reggio Emilia il 27/4/1960 e              
residente, per la carica, in Piazza Prampolini, n. 1;                           
si conviene e si stipula quanto segue:                                          
Art. 1                                                                          
Premesse                                                                        
Le premesse fanno parte integrante del presente atto.                           
Art. 2                                                                          
Oggetto dell' Accordo                                                           
Gli Enti in premessa indicati stabiliscono di collaborare alla                  
realizzazione dell'intervento di modifica dell'intersezione esistente           
in localita' Due Maesta', fra la SP 66 e la SP 467R (sostituzione               
dell'intersezione a T esistente con una rotatoria) e alla                       
realizzazione del marciapiede nell'abitato di Due Maesta': importo              
complessivo previsto Euro 250.000,00. Ai fini del presente Accordo              
gli interventi sono quelli progettati a livello preliminare dal                 
Comune di Reggio Emilia.                                                        
Art. 3                                                                          
Finanziamenti                                                                   
La Provincia di Reggio Emilia ed il Comune di Reggio Emilia hanno               
gia' provveduto a finanziare gli interventi di cui al precedente art.           
2, secondo le modalita' seguenti:                                               
- Ente: Comune di Reggio Emilia; Anno 2003; Importi Euro 146.708,72;            
finanziamento proprio;                                                          
- Ente: Provincia di Reggio Emilia; Anno 1999; Importi Euro                     
103.291,28; 50% Contributo regionale e 50% finanziamento proprio.               
Le parti danno atto che il contributo regionale sopra specificato e'            
quello assegnato con deliberazione della Giunta regionale n. 1505,              
del 7/9/1998, ed e' pertanto soggetto a tutte le modalita' impartite            
dalla stessa Regione Emilia-Romagna per la sua erogazione.                      
Art. 4                                                                          
Ente designato alla realizzazione degli interventi                              
In relazione al rilievo delle realizzazioni in oggetto, ancora                  
riferibili all'ambito urbano, si identifica il Comune di Reggio                 
Emilia quale Ente che realizzera' direttamente gli interventi,                  
secondo il dettaglio sotto identificato.                                        
Art. 5                                                                          
Competenze del Comune di Reggio Emilia in qualita' di Ente designato            
alla realizzazione degli interventi                                             
In qualita' di Ente designato alla realizzazione degli interventi il            
Comune si impegna a:                                                            
- confermare lo stanziamento delle somme necessarie per la                      
realizzazione delle opere sui bilanci di competenza, secondo lo                 
schema finanziario stabilito nel precedente art. 3;                             
- curare integralmente le eventuali procedure espropriative,                    
nell'ambito delle competenze fissate dalla Legge;                               
- provvedere complessivamente alla progettazione, all'appalto e alla            
realizzazione delle opere, provvedere al collaudo                               
tecnico-amministrativo di tutte le opere oggetto dell'Accordo,                  
nominando il Responsabile Unico del Procedimento nell'ambito del                
personale del proprio organico;                                                 
- acquisire i pareri e le autorizzazioni previsti dalle normative               
vigenti, rilasciando a propria volta gli eventuali pareri e                     
concessioni di competenza;                                                      
- fornire alla Provincia di Reggio Emilia quanto disponibile                    
relativamente alle opere oggetto dell'Accordo;                                  
- assumere al demanio comunale il marciapiede nell'abitato di Due               
Maesta';                                                                        
- provvedere direttamente, a propria cura e spese, alla gestione e              
alla manutenzione del marciapiede nell'abitato di Due Maesta', degli            
impianti di illuminazione della rotatoria e del verde pubblico.                 
Art. 6                                                                          
Obblighi particolari della Provincia di Reggio Emilia                           
La Provincia di Reggio Emilia si impegna inoltre a:                             
- mantenere le funzioni e gli obblighi, nei confronti della Regione             
Emilia -Romagna, che competono al soggetto Capofila, cosi' come                 
definito dalla L.R. 30/92 - III Bando;                                          
- fornire al Comune di Reggio Emilia quanto disponibile relativamente           
alle opere oggetto dell'Accordo;                                                
- assumere al demanio provinciale le aree relative alla rotatoria,              
una volta collaudata.                                                           
Art. 7                                                                          
Trasferimento dei contributi                                                    
La Provincia trasferira' al Comune il 50% dell'importo complessivo              
stabilito al precedente art. 3 all'aggiudicazione definitiva dei                
lavori, dietro presentazione del verbale di consegna degli stessi.              
La quota a saldo verra' liquidata a conclusione dei lavori, dietro              
presentazione dell'atto di collaudo e di apposita scheda contenente             
il rendiconto analitico delle spese complessivamente sostenute (o               
impegnate per la conclusione degli atti espropriativi) per la                   
realizzazione dell'intervento finanziato, nonche' una documentazione            
grafica e fotografica delle opere realizzate in formato digitale.               
Qualora, a conclusione dei lavori, le spese rendicontate risultassero           
inferiori a quelle previste, l'ammontare del finanziamento dovuto da            
ciascun Ente verra' proporzionalmente ridotto.                                  
Art. 8                                                                          
Collaborazione fra gli Enti                                                     
Gli Enti in premessa indicati s'impegnano a fornire la piu' ampia               
collaborazione nelle varie fasi di realizzazione degli interventi,              
adottando, ogni volta che se ne presenti la necessita', atti e                  
provvedimenti funzionali alla realizzazione stessa.                             
Il Comune di Reggio Emilia provvedera' alla formale trasmissione dei            
progetti esecutivi, per il parere tecnico favorevole da parte della             
Provincia; decorso il termine di trenta giorni dalla ricezione,                 
qualora non sia intervenuta richiesta di approfondimento o di                   
modifica, i progetti s'intenderanno tacitamente condivisi, fatte                
salve le autorizzazioni di legge.                                               
Art. 9                                                                          
Validita' dell'Accordo                                                          
Le clausole del presente Accordo potranno essere modificate mediante            
atto aggiuntivo sottoscritto dalle parti firmatarie direttamente                
interessate.                                                                    
Analoga intesa si conviene sussistere ai fini del Collegio di                   
Vigilanza quivi costituito come da allegato, che si conviene                    
validamente formato quando rappresentato dagli Enti aventi diretto              
interesse sulla singola realizzazione.                                          
Letto, approvato e sottoscritto.                                                
LA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA  IL SINDACO DEL                                   
DI REGGIO EMILIA  COMUNE DI REGGIO EMILIA                                       
Sonia Masini  Graziano Del Rio                                                  

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it