COMUNE DI MONZUNO (Bologna)

COMUNICATO

Modifica dell'art. 29 "Organizzazione degli Uffici e dei Servizi" dello Statuto comunale

Con delibera di Consiglio comunale n. 47 del 12/9/2005 avente per
oggetto: "Adeguamento dello Statuto comunale in materia alla
rappresentanza processuale dell'Ente" - affissa all'Albo pretorio per
n. 30 giorni consecutivi dal 16/9/2005 al 15/10/2005 - esecutiva dal
16/10/2005, e' stato modificato l'articolo 29: "Organizzazione degli
Uffici e dei Servizi".
"Art. 29
Organizzazione degli Uffici e dei Servizi
1.  Gli Uffici ed i Servizi comunali sono organizzati secondo criteri
di autonomia, funzionalita' ed economicita' di gestione ed assumono
quali obiettivi l'efficienza, l'efficacia e la trasparenza dell'azione
amministrativa per conseguire i piu' elevati livelli di
produttivita'.
2.  Nell'attuazione di tali criteri e principi i Responsabili di Area
e di Servizio assicurano l'imparzialita' e il buon andamento
dell'Amministrazione, promuovono la massima semplificazione dei
procedimenti e dispongono l'impiego delle risorse con criteri di
razionalita' economica anche secondo principi di mobilita' interna ed
intercambiabilita' di funzioni.
3.  L'attivita' della struttura organizzativa del Comune deve dare
attuazione al principio di separazione tra i compiti di direzione
politica e quelli di azione amministrativa. Gli Organi di governo
definiscono gli obiettivi e i programmi da attuare e verificano la
rispondenza dei risultati della gestione amministrativa alle direttive
generali impartite.
4.  Il Comune adotta un sistema di gestione organizzativa fondata
sulla direzione per obiettivi attuabile mediante il concorso
coordinato e integrato di tutte le componenti e di tutte le
articolazioni. Ogni soggetto agisce in funzione del ruolo rivestito e
della posizione ricoperta, integrando la propria attivita' con le
altre per il raggiungimento di obiettivi prestabiliti, confluenti in
quelli comuni alla intera organizzazione, operando per aree di
competenza specifici, in relazione a risultati prefigurati,
controllabili e valutabili sulla base degli indirizzi impartiti
mediante impiego efficace, efficiente e flessibile delle risorse
assegnate.
5.  L'Amministrazione assicura l'accrescimento delle capacita'
operative del personale attraverso programmi di formazione,
aggiornamento ed arricchimento professionale, riferiti alla evoluzione
delle tecniche di gestione e degli ordinamenti giuridici e
finanziari.
6.  Nel rispetto della legge, dello Statuto e, comunque, sulla base di
autonomia, massima funzionalita' ed economicita' di gestione,
responsabilita' e professionalita', la Giunta disciplina, con apposito
regolamento, l'ordinamento generale degli Uffici e dei Servizi.
 7. Tale regolamento fissa i criteri organizzativi, determina
l'organizzazione delle dotazioni di personale, definisce
l'articolazione della struttura secondo i criteri sopra stabiliti e
prevede le modalita' per l'assegnazione del personale alle Aree,
Settori ed ai Servizi. Il regolamento sull'ordinamento degli Uffici e
dei Servizi disciplina, altresi', le dotazioni organiche, le modalita'
di assunzione agli impieghi, i requisiti di accesso e le modalita'
concorsuali, nonche' le modalita' di predisposizione dei percorsi
preferenziali per le procedure riservabili esclusivamente a concorso
interno.
 8. La copertura dei posti apicali puo' avvenire mediante contratto a
tempo determinato di diritto pubblico o eccezionalmente e con
deliberazione motivata, di diritto privato, fermi restando i requisiti
richiesti dalla qualifica da ricoprire.
9.  I Responsabili di Area, nell'esercizio delle prerogative
gestionali, sono investiti della rappresentanza processuale e/o
contenziosa attiva e passiva del Comune ed hanno il potere di
promuovere l'azione giudiziale e/o contenziosa, di resistere in
giudizio e/o contenzioso, di conciliare e di transigere le liti. Le
competenze di cui al presente comma si espletano in coerenza con gli
obiettivi consiliari e giuntali".
IL SEGRETARIO COMUNALE
Roberto Maria Carbonara

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it