COMUNE DI RAVENNA

COMUNICATO

Decreto di esproprio di aree private occorrenti per l'esecuzione dei lavori di costruzione di una rotatoria nell'intersezione tra Via Trieste e Viale della Pace e di una rotatoria intermedia sulla SS 67 di accesso al parcheggio scambiatore

Il Dirigente dell'Ufficio per le Espropriazioni rende noto che, con             
decreto di esproprio n. 1 del 4/1/2005, di cui si riporta il seguente           
estratto, e' stato disposto quanto segue:                                       
- di espropriare le aree necessarie per l'esecuzione dei "lavori di             
costruzione di una rotatoria nell'intersezione tra Via Trieste e                
Viale della Pace di una rotatoria intermedia sulla SS 67 di accesso             
al parcheggio scambiatore" cosi' come indicato nell'Allegato n. 1),             
facente parte integrante e necessario del suddetto decreto;                     
- che il passaggio del diritto di proprieta' relativo ai beni oggetto           
di espropriazione elencati nell'Allegato 1), in capo al Comune di               
Ravenna e' posto sotto la condizione sospensiva che il suddetto atto            
sia notificato ai proprietari nelle forme degli atti processuali                
civili e successivamente eseguito mediante immissione in possesso;              
- che l'esecuzione del suddetto decreto abbia luogo con il verbale di           
immissione in possesso, entro il termine perentorio di 2 anni;                  
- di pubblicare nel Bollettino Ufficiale della Regione                          
Emilia-Romagna, un estratto del suddetto decreto;                               
- che il suddetto provvedimento sara' trascritto e volturato senza              
idugio e che lo stesso e' esente da imposta di bollo ai sensi                   
dell'art. 22, Tab. All. B, DPR 642/72 in quanto facente parte di                
procedimento espropriativo;                                                     
- che il suddetto decreto e' emanato entro il termine di scadenza               
dell'efficacia della dichiarazione di pubblica utilita';                        
- di autorizzare i tecnici comunali geom. Michele Mariotti, geom.               
Domenica Devito ed, in rappresentanza del responsabile unico del                
procedimento di realizzazione dell'opera, il geom. Guido Grandini, ad           
immettersi nei terreni che formano oggetto del decreto di esproprio e           
ad operare congiuntamente o disgiuntamente per compiere le operazioni           
e le attivita' necessarie a dare esecuzione allo stesso.                        
Il Dirigente informa, altresi' che l'eventuale opposizione di terzi             
puo' essere fatta valere entro i 30 giorni successivi alla                      
pubblicazione del presente estratto nel Bollettino Ufficiale della              
Regione Emilia-Romagna e che dopo la trascrizione del decreto di                
espropriazione, tutti gli eventuali diritti relativi ai beni oggetto            
di esproprio possono essere fatti valere unicamente sull'indennita'             
di esproprio.                                                                   
ALLEGATO 1)                                                                     
Proprietari:                                                                    
- Srl Amarada                                                                   
CT, Sezione RA, foglio 14, mappale 1704 di mq. 1.260,00;                        
- T.T. Srl                                                                      
CT, Sezione RA, foglio 14, mappali 1710 di mq. 3.324,00, 1708 di mq.            
34.949,00, 1706 di mq. 541,00.                                                  
IL DIRIGENTE                                                                    
Ugo Baldrati                                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it